Il futuro dei giovani dopo la pandemia

Ne ha parlato qualche settimana fa il nostro premier, durante il Social Summit di Oporto. Nel suo discorso ai 27 capi di Stato presenti, Mario Draghi ha affermato: «Troppi Paesi dell’Ue hanno un mercato del lavoro a doppio binario, che avvantaggia i garantiti – in genere i lavoratori più anziani e maschi – a spese dei non garantiti, come le donne e i giovani. Mentre i cosiddetti garantiti sono meglio retribuiti e godono di una maggiore sicurezza del lavoro, i non garantiti soffrono un vita lavorativa precaria. Questo sistema è profondamente ingiusto e costituisce un ostacolo alla nostra capacità di […]

  

L’Italia che non vorremmo

Fiorello, durante una delle serate sanremesi, ha fatto uno sketch comico basato sulla dittatura del politicamente corretto, esordendo con l’ormai abusata frase “per colpa del politicamente corretto non si può dire nulla”. Sono tanti, troppi i casi che riempiono i giornali e i social. Dopo aver passato settimane ad analizzare parola per parola il discorso pronunciato dai comici Pio e Amedeo su Canale 5, adesso tocca persino al principe di Biancaneve. Il bacio che salva la vita alla principessa, avvelenata dalla strega cattiva, non sarebbe infatti consensuale. William Shakespeare direbbe «molto rumore per nulla». Il moralismo sta mortificando la libertà […]

  

L’Italia produce un salva vita contro il Covid perché si tarda a testarlo in Italia

Il coronavirus continua a correre e il numero delle vittime in Italia sfiora ormai 100.000. Il ministro Speranza, che ha mantenuto la sua poltrona in nome di una fantomatica continuità, a un anno dallo scoppio della pandemia non offre soluzioni diverse dal lockdown che ci terrà chiusi in casa per la seconda Pasqua consecutiva oltre che fare definitivamente fallire centinaia di piccole e medie imprese. Gli italiani sono stanchi, e vogliono di più. Perché non stiamo puntando ad esempio, visto che i vaccini per una serie di motivi che tutti conosciamo stentano ad arrivare, maggiormente sugli anticorpi monoclonali? La stessa […]

  

Gli Italiani diventano sempre più poveri

I dati pubblicati da Istat qualche giorno fa mostrano un’Italia in crisi. La povertà assoluta è tornata a crescere, toccando il valore più elevato dal 2005, anno in cui si è adottato questo indicatore. Secondo le stime preliminari, nel 2020 le famiglie in povertà assoluta risultano essere superiori ai due milioni (il 7,7% della popolazione) per un numero complessivo di individui pari a 5,6 milioni (9,4%). I miglioramenti che si erano registrati nel 2019 si sono azzerati a causa della pandemia. Particolarmente al Nord, dove si contano oltre 218.000 famiglie e 720.000 individui in condizioni di povertà assoluta, con un’incidenza, […]

  

L’Italia purtroppo sta affondando economicamente

Ogni giorno che passa da Italiano che ama il proprio Paese sono sempre più amareggiato vedendo la mediocrità e la totale incapacità dell’attuale classe politica al governo del nostro amato Paese. Quello che più mi colpisce, che più mi amareggia e che mi fa molto irritare è la remissività con la quale la maggioranza degli italiani continui a sopportare, in silenzio, la sottomissione ad un Governo e a una maggioranza di incapaci e inetti, che nessuno ha mai votato, che nessuno ha mai voluto, che nessuno tutt’oggi vuole e che si è formata solo per l’obbedienza prona ai poteri forti […]

  

L’Italia di oggi non è un Paese per giovani

L’Italia purtroppo non è un Paese per giovani. Questa è una condizione che viene denunciata da sempre più persone, lavoratori, studenti, esperti. Un Paese che non investe su questa categoria rischia di compromettere il futuro non solo sociale, ma anche economico di un’intera popolazione. Con la disoccupazione in crescita, la mancanza di riforme strutturali, una mancanza di visione politica a medio lungo termine, le categorie più a rischio saranno quelle più vulnerabili e purtroppo questo è un insegnamento della storia dal quale non si può prescindere. A pochi giorni dalla firma della Legge di Bilancio, passata in Consiglio dei Ministri, […]

  

Ora l’Europa deve dimostrarci che realmente esiste: altrimenti è finita

Adesso serve che lo Stato faccia lo Stato! Ma purtroppo ci troviamo di fronte a uno Stato disarticolato da delle folli imposizioni dell’Unione Europea. Ci troviamo con una sanità pubblica fatta a pezzi da venti anni di tagli grazie ai governi di sinistra nazionali e regionali non ultima la Regione Lazio a guida Zingaretti . Abbiamo una nazione che si tiene in piedi soltanto grazie all’eroismo delle persone in prima linea e alla capacità del popolo italiano di saper reagire di fronte alle emergenze. Giorno dopo giorno ci rendiamo sempre più conto che gli ingranaggi di questa Europa così come […]

  

Che Dio benedica gli operatori Sanitari e le forze dell’Ordine

Dio benedica i medici, gli infermieri, le Forze dell’Ordine, i militari e i Vigili del Fuoco. Lo faccia per tutto quello che stanno realizzando in questo momento così delicato per il nostro amato Paese. Con questo messaggio volevo far arrivare a tutti gli operatori della sanità e della pubblica sicurezza, ma anche alle loro famiglie il mio più sincero e profondo GRAZIE. A voi che rappresentate il vero orgoglio italiano perché tutti i giorni da quando è iniziata questa vera e propria corsa contro il tempo cercate di fermare un mostro, ad oggi, completamente o quasi sconosciuto all’umanità. Lottate con […]

  

Coronavirus: probabilmente stop alle tasse ma partite Iva totalmente dimenticate

Ci sono molte categorie nel nostro Paese totalmente abbandonate da questo governo a guida Conte. Ma una su tutte credo lo sia ancora di più. Tartassati, bistrattati, ultra-tassati e soggetti negli anni a una narrazione totalmente errata fatta dalla sinistra ipocrita e falsa che li ha portati a essere percepiti da una buona fetta della popolazione come una manica di furbetti pronti a fregare il Fisco non appena si presenta l’opportunità. I titolari di partita IVA purtroppo se la passano peggio di tutti, secondo quanto rilevato da Federcontribuenti: nell’arco di appena 3 anni il loro numero si è ridotto considerevolmente, […]

  

Io sto dalla parte del carabiniere: il reato è la rapina e non la difesa

Solo legittimando pienamente il diritto e il dovere delle Forze dell’ordine di usare l’arma che lo Stato da loro in dotazione, potremo garantire il primato della legge e la sicurezza dei cittadini. Non possiamo in alcun modo dubitare da che parte stare tra le Forze dell’ordine e tutti i nemici dello Stato cioè chi delinque non rispettando le leggi e le regole. Le Forze dell’ordine sono istituzionalmente preposte alla tutela della vita e alla salvaguardia dei beni dei cittadini, compresi la propria vita e i propri beni. Le Forze dell’ordine sono l’argine a difesa dello Stato di diritto e della […]

  

Il blog di Andrea Pasini © 2022
jQuery(document).ready(function(){ Cufon.replace('h2', { fontFamily: 'Knema' }); }); */ ?>