Lo Stato ha il dovere di sostenere le aziende Italiane in difficoltà economica

Il blocco imposto dal governo nazionale per appiattire la curva dei contagi ha colpito il mondo come un meteorite , spingendo l’economia globale nella peggiore recessione dai tempi della seconda guerra mondiale. Abbiamo assistito ad una forte recessione globale nei primi due trimestri del 2020 nella stragrande maggioranza delle economie sviluppate ed emergenti. Questa situazione è stata seguita da una ripresa a partire dalla seconda parte dell’anno, con una riapertura delle economie mondiali e dei vari settori mano a mano che sono state allentate le misure di confinamento. La nuova strategia basata su lockdown leggeri e mirati come risposta alla […]

  

Il futuro dei giovani dopo la pandemia

Ne ha parlato qualche settimana fa il nostro premier, durante il Social Summit di Oporto. Nel suo discorso ai 27 capi di Stato presenti, Mario Draghi ha affermato: «Troppi Paesi dell’Ue hanno un mercato del lavoro a doppio binario, che avvantaggia i garantiti – in genere i lavoratori più anziani e maschi – a spese dei non garantiti, come le donne e i giovani. Mentre i cosiddetti garantiti sono meglio retribuiti e godono di una maggiore sicurezza del lavoro, i non garantiti soffrono un vita lavorativa precaria. Questo sistema è profondamente ingiusto e costituisce un ostacolo alla nostra capacità di […]

  

Il ricordo manterrà per sempre vivi quei valorosi servitori dello Stato

Ricordare la strage di Capaci è un dovere di ogni italiano. Quel tratto di strada che percorre il litorale palermitano dall’aeroporto Punta Raisi fino allo svincolo di Capaci in provincia di Palermo non può essere dimenticato. Il 23 Maggio 1992, esattamente 27 anni fa, persero la vita il giudice Giovanni Falcone, sua moglie Francesca Morvillo e gli agenti della scorta: Antonio Montinaro, Rocco Dicillo e Vito Schifani. Una strage perpetrata dalla mano infame della mafia. Cinque persone oneste e coraggiose furono dilaniate dallo scoppio di 500 chili, piazzato da un gruppo di vili infami assassini. C’è chi lo definisce un […]

  

L’Italia che non vorremmo

Fiorello, durante una delle serate sanremesi, ha fatto uno sketch comico basato sulla dittatura del politicamente corretto, esordendo con l’ormai abusata frase “per colpa del politicamente corretto non si può dire nulla”. Sono tanti, troppi i casi che riempiono i giornali e i social. Dopo aver passato settimane ad analizzare parola per parola il discorso pronunciato dai comici Pio e Amedeo su Canale 5, adesso tocca persino al principe di Biancaneve. Il bacio che salva la vita alla principessa, avvelenata dalla strega cattiva, non sarebbe infatti consensuale. William Shakespeare direbbe «molto rumore per nulla». Il moralismo sta mortificando la libertà […]

  

La politica sempre più distante dal popolo

Il governo Draghi affronterà il tema delle riaperture. Secondo diverse fonti di governo, riprese da Ansa, si sta valutando la possibilità di dare il via libera ad alcune attività già dalla fine di aprile. Un’accelerazione molto attesa che non sembra però convincere tutti i membri di questo esecutivo a “larghissime intese”. Il ministro della Salute, Roberto Speranza, rimasto saldamente al suo posto nonostante la cacciate di Giuseppe Conte, ancora una volta, dalle pagine di Repubblica, ha attaccato Matteo Salvini per la sua posizione pro riaperture. «Trovo incomprensibile ha affermato il ministro l’atteggiamento di chi sta al governo e si comporta […]

  

Gli italiani diventano sempre più poveri

Gli italiani non hanno più di che vivere. Colpa della crisi, colpa della pandemia e soprattutto colpa di una scadente classe politica che da decenni non è capace né di intercettare e né di risolvere concretamente i problemi degli italiani. È facile puntare sempre il dito contro qualcun altro, sport preferito della sinistra italiana, quello che è difficile è prendersi le proprie responsabilità e fare qualcosa per cambiare la situazione. Il nuovo premier Mario Draghi ci sta facendo sperare in un «cambio di passo» che possa salvare il nostro Paese. Siamo all’ultima spiaggia. A dimostrarlo sono i dati pubblicati solo […]

  

L’Intelligence italiana deve puntare sui giovani talenti

L’attentato che ha portato alla morte dell’ambasciatore italiano in Congo, Luca Attanasio, ha riaperto il dialogo in merito all’importanza del ruolo dei servizi segreti. I servizi segreti italiani sono regolati da una legge del 2007 denominata “Sistema di Informazione per la Sicurezza della Repubblica e nuova disciplina del segreto” che organizza questo organo in due anime: l’AISI (Agenzia informazioni e sicurezza interna) e l’AISE (Agenzia informazioni e sicurezza esterna). Il coordinamento tecnico-amministrativo spetta invece al Dis (Dipartimento delle informazioni per la sicurezza) mentre è al Presidente del Consiglio che spetta la direzione e la responsabilità generale della politica dell’informazione per […]

  

Gli Italiani diventano sempre più poveri

I dati pubblicati da Istat qualche giorno fa mostrano un’Italia in crisi. La povertà assoluta è tornata a crescere, toccando il valore più elevato dal 2005, anno in cui si è adottato questo indicatore. Secondo le stime preliminari, nel 2020 le famiglie in povertà assoluta risultano essere superiori ai due milioni (il 7,7% della popolazione) per un numero complessivo di individui pari a 5,6 milioni (9,4%). I miglioramenti che si erano registrati nel 2019 si sono azzerati a causa della pandemia. Particolarmente al Nord, dove si contano oltre 218.000 famiglie e 720.000 individui in condizioni di povertà assoluta, con un’incidenza, […]

  

Presidente Draghi reintroduca con urgenza la leva militare obbligatoria

Sono sempre più convinto che andrebbe con estrema urgenza reintrodotta la leva militare. Ci vorrebbe una vera e propria proposta di legge urgente che reintroduca il servizio di leva su base regionale per minimo sei mesi. Farebbe sicuramente il bene di tanti giovani. È indispensabile e doveroso far sì che i nostri ragazzi crescano con la schiena diritta in un contesto sociale dove siamo arrivati addirittura a che certi liceali si sono permessi di insultare e picchiare gli insegnanti in aula e per di più talvolta seguiti dai genitori. In Italia occorre riportare un po’ di ordine, disciplina e rispetto […]

  

Grazie alla concretezza di Draghi l’Italia uscirà dal baratro

“Spesso mi sono chiesto se noi, e mi riferisco prima di tutto alla mia generazione, abbiamo fatto e stiamo facendo per loro tutto quello che i nostri nonni e padri fecero per noi, sacrificandosi oltre misura”. Basta leggere o riascoltare anche solo una riga del discorso del neo Presidente del Consiglio italiano Mario Draghi per comprendere l’immensa differenza che intercorre tra il nuovo capo di governo e Giuseppe Conte. Un politico non condizionato dal consenso. Un politico che fa quello che serve e poi esce di scena senza null’altro pretendere. Tutto ciò di cui l’Italia, oggi più che mai, ha […]

  

Il blog di Andrea Pasini © 2021
jQuery(document).ready(function(){ Cufon.replace('h2', { fontFamily: 'Knema' }); }); */ ?>