La mattanza delle piccole e medie imprese

Ogni giorno i telegiornali raccontano gli ultimi dati relativi alla pandemia. Contagi, decessi e terapie intensive si rincorrono su tutti i canali, tanto che molti hanno lamentato questa eccessiva copertura mediatica, specialmente in relazione ad altri paesi europei. Un numero di cui però si parla troppo poco è quello delle vittime del tessuto produttivo italiano dovuto alla crisi causata dal Covid. Gli ultimi dati pubblicati dall’Ufficio Studi della Cgia di Mestre mostrano come la pandemia abbia distrutto 300.000 partite Iva. Dal febbraio 2020 a oggi, il numero di lavoratori non dipendenti è sceso di 302.000 unità (-5,8%) mentre quello dei […]

  

La distanza tra Nord e Sud continua ad ampliarsi mentre la politica latita

Il divario tra Nord e Sud è un tema di fondamentale importanza, specialmente oggi che l’Italia sta uscendo dalla pandemia. In un discorso del 2009, Mario Draghi, allora Governatore della Banca d’Italia, aveva dichiarato: «Il Sud, in cui vive un terzo degli italiani, produce un quarto del prodotto nazionale lordo; rimane il territorio arretrato più esteso e più popoloso dell’area dell’Euro».Gli ultimi dati relativi allo stato in cui versa il Sud Italia mostrano come il divario nel nostro Paese sia ancora alto. A oggi, il Meridione resta il territorio dove è presente il maggior numero di individui poveri (9,3%) contro […]

  

Mentre la politica si divide su temi secondari: il popolo italiano si impoverisce e sta scomparendo

Per la prima volta nella storia, il numero di nuovi nati in Italia scenderà sotto la soglia dei 400.000. Quella in cui ci troviamo è una situazione drammatica, che troppo spesso viene messa in secondo piano dalla politica come da certi media, entrambi assorbiti da mesi dalla questione green pass e dalle manifestazioni nate contro l’obbligatorietà di quest’ultimo. Per non parlare poi delle ultime settimane dove il grande tema nel nostro Paese, per una certa parte politica, sembra essere solo quello di scongiurare un possibile attentato alla nostra democrazia da parte di un gruppo di nostalgici fascisti che io definirei […]

  

La mattanza delle piccole medie Imprese

Ogni giorno i telegiornali raccontano gli ultimi dati relativi alla pandemia. Contagi, decessi e Terapie intensive si rincorrono su tutti i canali, tanto che molti hanno lamentato questa eccessiva copertura mediatica, specialmente in relazione ad altri paesi europei. Un numero di cui però si parla troppo poco è quello delle vittime del tessuto produttivo italiano dovuto alla crisi causata dal Covid. Gli ultimi dati pubblicati dall’Ufficio Studi della Cgia di Mestre mostrano come la pandemia abbia distrutto 300.000 partite Iva. Dal febbraio 2020 a oggi, il numero di lavoratori non dipendenti è sceso a 302.000 unità (-5,8%) mentre quello dei […]

  

Il futuro dei giovani dopo la pandemia

Ne ha parlato qualche settimana fa il nostro premier, durante il Social Summit di Oporto. Nel suo discorso ai 27 capi di Stato presenti, Mario Draghi ha affermato: «Troppi Paesi dell’Ue hanno un mercato del lavoro a doppio binario, che avvantaggia i garantiti – in genere i lavoratori più anziani e maschi – a spese dei non garantiti, come le donne e i giovani. Mentre i cosiddetti garantiti sono meglio retribuiti e godono di una maggiore sicurezza del lavoro, i non garantiti soffrono un vita lavorativa precaria. Questo sistema è profondamente ingiusto e costituisce un ostacolo alla nostra capacità di […]

  

Grazie alla concretezza di Draghi l’Italia uscirà dal baratro

“Spesso mi sono chiesto se noi, e mi riferisco prima di tutto alla mia generazione, abbiamo fatto e stiamo facendo per loro tutto quello che i nostri nonni e padri fecero per noi, sacrificandosi oltre misura”. Basta leggere o riascoltare anche solo una riga del discorso del neo Presidente del Consiglio italiano Mario Draghi per comprendere l’immensa differenza che intercorre tra il nuovo capo di governo e Giuseppe Conte. Un politico non condizionato dal consenso. Un politico che fa quello che serve e poi esce di scena senza null’altro pretendere. Tutto ciò di cui l’Italia, oggi più che mai, ha […]

  

Oggi 1 Maggio il grande assente è proprio lui: il lavoro

Tutto diventa più difficile in questi tristi giorni di coronavirus con un futuro incerto per tanti lavoratori che non sanno più se riusciranno a riprendere il loro lavoro o se li aspetta il dramma della disoccupazione con tutte le conseguenze sul piano familiare, sociale, personale che ne deriva. Sono scese le tenebre ed addensandosi sulle nostre strade, piazze e città; si sono impadronite delle nostre vite riempiendo tutto di un silenzio assordante, di un vuoto desolante e che di fatto hanno paralizzato ogni cosa. Una sensazione strana per molti versi assurda e distruttiva di respira nell’aria, si avverte nei gesti, […]

  

Il blog di Andrea Pasini © 2022
jQuery(document).ready(function(){ Cufon.replace('h2', { fontFamily: 'Knema' }); }); */ ?>