Barrett giura, Trump gongola

Dopo la conferma della nomina da parte del Senato (52 sì, 48 no) la giudice Amy Coney Barrett ha giurato alla Casa Bianca impegnandosi a svolgere i propri doveri di giudice della Corte Suprema “senza alcun timore o favore” nei confronti degli altri rami del governo o delle sue convinzioni. Si tratta del primo dei due giuramenti previsti prima di entrare in carica. “È compito di un giudice resistere alle sue preferenze politiche”, ha detto, aggiungendo che sarebbe un “abbandono del dovere” cedere a loro. Inoltre si è impegnata a fare il suo lavoro “indipendentemente” dalla politica e dalle sue […]

  

Presidenziali del Covid

Com’era facilmente prevedibile il Covid-19 dilaga nella campagna elettorale americana. Durante il comizio a Manchester, nel New Hampshire, il presidente Donald Trump ha ricordato che Biden è il candidato dello shutdown, accusando il suo sfidante di voler richiudere il Paese per l’aumento di contagi di coronavirus (8,6 milioni di contagiati, oltre 225 mila morti). “Voi non sapete quanto mi sia costato fare il lockdown”, ha detto Trump assicurando di non volerlo ripetere e insistendo sul fatto che “la cura non può essere peggiore della malattia”. Il presidente ha aggiunto che in Europa nonostante i lockdown duri i casi positivi stanno […]

  

Trump e Biden, duello finale

Diversi commentatori sono d’accordo su una cosa: grazie alla nuova regola del microfono spento (dopo la fine di un intervento) Trump e Biden sono riusciti a finire le loro frasi e a spiegare le proprie posizioni nel corso dell’ultimo dibattito in diretta tv prima del voto, dalla Belmont University di Nashville, in Tennessee. Com’era inevitabile si è parlato dell’emergenza Covid-19. “Stiamo combattendo e stiamo combattendo con forza – ha detto Trump – ne usciremo, sta scomparendo. Abbiamo imparato molto, dobbiamo favorire la ripresa, non possiamo chiudere la nazione. Stiamo imparando a vivere con il virus, non abbiamo altra scelta. Il […]

  

Lo zio pazzo che ritwitta…

Per alcuni è già un’eroina, per altri invece ha dimostrato di non essere una giornalista seria, che fa domande, ma solo un’agit-prop di bassa categoria. Stiamo parlando di Savannah Guthrie, la conduttrice della Nbc che il 15 ottobre, in prima serata, ha intervistato Donald Trump (in contemporanea sulla Abc andava in onda un’intervista a Joe Biden). Guthrie ha messo alle strette il presidente, incalzandolo sul contrasto alla pandemia, il rifiuto di rilasciare le dichiarazioni dei redditi, le promesse di migliorare il sistema sanitario. Quando lui rispondeva lei lo correggeva quasi sempre. A qualcuno l’intervistatrice è piaciuta da morire, altri invece […]

  

Il dibattito virtuale

Al secondo dibattito in diretta tv i candidati alla presidenza degli Stati Uniti parteciperanno da remoto, da due luoghi differenti. L’ha deciso la commissione che si occupa dei dibattiti presidenziali (Commission on Presidential Debates), motivandolo con la necessità “di proteggere la salute e la sicurezza di tutte le persone coinvolte”. Ovviamente a cambiare le carte in tavola, rispetto al primo confronto, è stata la positività del presidente al Covid-19. Donald Trump non ci sta a partecipare a un dibattito con queste modalità, e lo fa sapere alla sua maniera: “Non perdo tempo in un dibattito virtuale. Non ho intenzione di […]

  

Usa 2020, botte da orbi al primo dibattito

Poco o nulla sui programmi e sulle idee per il futuro, molte polemiche, accuse e repliche al vetriolo e persino offese. A mio parere è questa la fotografia del primo dibattito in diretta tv tra i due candidati alla presidenza degli Stati Uniti. Trump è apparso più energico e sanguigno rispetto al suo rivale, tutto sommato Biden ha retto abbastanza il colpo, riuscendo a piazzare qualche colpetto ma, più che altro, a non farsi travolgere. Chi è andato meglio? Conta poco sottolinearlo, anche perché la cosa davvero più interessante è quanto questi dibattiti riusciranno a smuovere tra gli elettori indecisi. […]

  

Presidenziali e Corte Suprema, scontro totale negli Usa

Sono nove i giudici della Corte Suprema degli Stati Uniti d’America. Nominati a vita, quando un seggio resta vacante il presidente degli Stati Uniti provvede a nominare il sostituto, che deve ricevere l’approvazione del Senato. Nessuna norma limita il potere del presidente di scegliere un nuovo giudice, neanche quando sta per scadere il suo mandato alla Casa Bianca. Per ragioni di opportunità e di equilibrio istituzionale a un presidente a fine mandato è consigliata la massima cautela, per evitare gli inevitabili scontri tra fazioni che getterebbero il massimo organo giurisdizionale nella mischia politica. Alcuni giorni fa Donald Trump ha nominato […]

  

Trump: law and order

Nel discorso di chiusura della convention repubblicana, tenutasi come quella democratica in forma virtuale, il presidente Donald Trump ha parlato nel giardino della Casa Bianca, in collegamento video con i delegati del partito repubblicano, deputati e senatori, governatori e tutti i simpatizzanti del Gop. Nel discorso di accettazione della nomination repubblicana Trump ha attaccato Joe Biden. Ed ha posto gli americani di fronte a una scelta campale: “Queste elezioni decideranno se salviamo l’American dream oppure se permetteremo a un’agenda socialista di demolire il nostro amato destino”. È proprio questo il tasto su cui Trump punta: portare avanti un modello politico […]

  

I fagioli di Trump

In campagna elettorale nulla viene lasciato al caso. Ovviamente neanche lo spot che Ivanka Trump ha fatto ai fagioli neri in scatola Goya Foods. La figlia del presidente ha pubblicato una foto, su Twitter, mostrando una scatola di fagioli, con una scritta in inglese e spagnolo: “Se è Goya, deve essere buono”. L’immagine in poco tempo è diventata virale. Qualcuno si è scandalizzato, sostenendo che un familiare del presidente non dovrebbe mai comportarsi in questo modo, facendo réclame a un prodotto. In realtà in ballo non ci sono gli affari. I vertici della società, infatti, hanno pubblicamente elogiato Trump: il ceo di Goya Foods, Robert Unanue, […]

  

Usa, occhio ai sondaggi…

Riparte la rumba dei sondaggi in vista delle elezioni presidenziali di novembre. Il  New York Times ne pubblica uno del Siena College da cui risulta che Joe Biden è in testa di 14 punti su Trump: l’ex vicepresidente sarebbe al 50% dei consensi contro il 36% dell’attuale presidente repubblicano. Biden sarebbe in vantaggio soprattutto tra le donne e l’elettorato afroamericano e ispanico. Ma, al contempo, starebbe rosicchiando voti anche in alcuni ambienti repubblicani, critici con Trump per la gestione dell’emergenza coronavirus. Il dato non impressiona più di tanto. I sondaggi, si sa, lasciano il tempo che trovano, specie quelli a livello nazionale. A […]

  

Il blog di Orlando Sacchelli © 2021
jQuery(document).ready(function(){ Cufon.replace('h2', { fontFamily: 'Knema' }); }); */ ?>