Kirk e il pensiero conservatore

Kirk_cover-768x1090

Segnalazioni librarie  Tradotto per la prima volta The Conservative Mind e da qualche mese pubblicato in Italia grazie a Giubilei Regnani Editore. Eccone le note di copertina  *   *   * Il pensiero conservatore di Russell Kirk è il più importante libro al mondo sul conservatorismo. Pubblicato negli Stati Uniti nel 1953, fino ad oggi non è mai stato tradotto in italiano. Il testo ripercorre la storia del pensiero conservatore dalla nascita con Edmund Burke fino al Novecento, organicizzando le idee e le posizioni dei principali autori. Questo saggio illuminante ha influenzato il pensiero di intellettuali, politici, giornalisti conservatori, inclusi il candidato […]

  

Arriva la famiglia ‘gender fluid’

dfg

Mentre Calenda convoca a casa sua Minniti, Renzi e Gentiloni per rifondare la sinistra riformista, quella moderna, liberal-liberista, clintonian-obamiana,… il pensiero unico globale sforna, a Londra, la prima famiglia ‘gender fluid’. Lousie, padre del piccolo Star, che si fa chiamare mamma, si opererà per diventare femmina. Nikki, la madre, farà lo stesso per sembrare maschio. Il figlio, nel frattempo, verrà definito ‘persona’. Ora, si chiederà il lettore, che senso ha questo accostamento? Cosa c’entrano questi squinternati londinesi con Calenda, Renzi e compagnia? Beh c’entrano …eccome se c’entrano. Perché se si continua a rincorrere un progresso senza limiti, ad accomodarsi di […]

  

La questione Lucera

Ricevo e giro all’attenzione dei lettori questa lettera inviatami da Vivienne Cannito sulla complessa situazione della cittadina pugliese di Lucera. *    *    *    *    *    *    * Lucera. Una città sotto scacco Ai 33.059 abitanti di Lucera – cittadina della Daunia – vengono imposte scelte non essenziali per la comunità e foriere di rischi infettivologici e tossicologici, come posto in evidenza dal Responsabile Regionale della Puglia dell’ISDE.  Sul territorio, ove operano già da tempo grosse aziende nel settore dello smaltimento dei rifiuti, si intende realizzare un nuovo impianto anaerobico per la produzione di biometano […]

  

Serena Williams, paladina del femminismo prêt-à-porter

gg

Ci mancava anche la mammina di Harry Potter, la creatrice del maghetto prêt-à-porter, il McDonald’s del fantasy. Si era avuto sentore, sin dai primi istanti, che non si sarebbe trattato di un fatto di poco conto e che, nel calderone delle assurdità intorno alla sfuriata della tennista Serena Williams contro l’arbitro, ci sarebbero entrati in tanti. E così è stato! J.K. Rowling si è scagliata contro la caricatura pubblicata dall’Herald Sun («La più grande di sempre ridotta a macchietta») e, insieme ad essa, uno stuolo di paladine del ‘sesso debole’, a dimostrazione che il tema del sessismo stia esondando esso […]

  

Ernst Nolte. Fascismo, nazismo e comunismo

cvcvcvcv

Quella che segue è parte della introduzione che ho fatto per il volume Ernst Nolte. Fascismo, nazismo e comunismo, uscito per Solfanelli editore, a cui hanno collaborato Antonio Carioti, Marco Cimmino, Francesco Coppellotti, Massimo De Angelis, Giuseppe Del Ninno, Marco Gervasoni, Gennaro Malgieri, Corrado ocone, Luca Steinmann. *   *   *   *   *   * La ricerca storica dovrebbe per sua intrinseca natura sempre essere revisionista. Questa affermazione lapalissiana appare invece, a finti sprovveduti e comprovati cinici, come una strumentale scorciatoia per chi voglia esercitarsi in giustificazionismi o, peggio ancora, in spregevoli negazionismi. Se è tuttavia basilare premessa riaffermare con forza che […]

  

«La penna è il mio corpo in piena». Intervista a Isabella Cesarini

downloadlarger

Fatto più unico che raro quello di dare un giudizio pienamente positivo su un volume che raccoglie scritti sparsi e che, ad una scorsa rapida, potrebbe rivelarsi come una ordinaria sommatoria di ritratti. Vale a dire, capitoli su capitoli, e su singoli personaggi, che parrebbero non intrecciarsi e invece mantengono, in maniera non soffusa e discreta, un legame strettissimo grazie al quale riusciamo a dare un senso di continuità e di profondità all’intero testo. Operazione riuscita a Isabella Cesarini con Anime inquiete (Auditorium editore, p.155, euro 14) che si fregia anche di una non banale introduzione di Pasquale Panella, poeta […]

  

Celluloide e vita. L’intreccio tra storia e cinema

nm,nm,nm,

Si può ripercorrere una intera epoca storica riavvolgendo il nastro delle pellicole cinematografiche più importanti o, al contrario, di quelle che hanno segnato nel profondo gusti artistici e scelte ideali? Certamente è possibile! Anzi, questo pare un refrain che periodicamente viene – appunto – reiterato, a dimostrazione del fatto che per decifrare ‘’un tempo’’, a volte può servire un romanzo, un film, una canzone ancor più di un saggio accademico.  Su questa traiettoria esegetica si è lanciato Giuseppe Del Ninno, ma in maniera del tutto particolare, non svestendo, nemmeno in questo caso, i panni dell’anticonformista, dell’intellettuale politicamente scorretto; e infatti […]

  

A Caserta, Borsellino spacca la città

paolo_borsellino_2018_thumb660x453

Caserta è l’unica città che trasforma i paradossi in realtà, l’impensabile e indicibile in pratica quotidiana, e lo ammanta anche di buone intenzioni. Non si sa ancora quale miscuglio magico venga utilizzato, forse una pratica decennale al funambolismo politico e alla estinzione della dialettica pubblica, ma in un modo o nell’altro vi riesce. La storia è questa… Due associazioni molto attive sul territorio, Azione e Partecipazione di Enrico Trapassi e Ultimi di Don Aniello Manganiello, un prete combattivo che da sempre combatte una personale battaglia per la legalità e contro le mafie, organizzano un flash mob per Giovedì 19 Luglio […]

  

Omaggio a Bergman, a 100 anni dalla nascita

Ingmar-Bergman-bild-main3

 Il posto delle fragole e del tempo perduto Il posto delle fragole è anch’esso il racconto di un viaggio fisico, ma in macchina. Il vecchio professore Isak Borg (stesse iniziali di Ingmar Bergman, anche se il regista parlerà di coincidenza) dovrà recarsi a Lund per festeggiare il giubileo professionale. E dunque, parte da Stoccolma, in compagnia della nuora Marianne. Egoista, rigido nelle convinzioni e arido nelle relazioni affronta un itinerario che diventerà ben presto un pellegrinaggio verso i luoghi della memoria personale; per riscoprirli e, se possibile, impadronirsene, dopo averli apparentemente cancellati per l’intera vita. Se il cavaliere de Il […]

  

Berdjaev e Spann, all’alba del Novecento

vbv

Nikolaj Berdjaev (1874-1948) e Othmar Spann (1878-1950) vivono da protagonisti culturali la primissima parte del Novecento. Il primo, studioso di Marx, rivoluzionario, filosofo, entra in conflitto dialettico col pensiero comunista, in specie sul versante dell’ateismo, e innerva i suoi studi e la sua vita sulla ricerca spirituale. Il secondo, professore di economia politica a Vienna , autorevole esponente della Rivoluzione conservatrice, sin da subito avversario del comunismo e poi anche del nazismo. Fu infatti privato della cattedra all’università, che neppure dopo il 1945 rivorrà, per manifestare la sua autonomia anche dalla liberaldemocrazia.  Dunque, due punti di vista paralleli su quello […]

  

Il blog di Luigi Iannone © 2018