Medici in rivolta contro l’obbligo dell’antiinfluenzale

Non ci stanno. Non accettano di vaccinarsi a queste condizioni. O fai l’antiinfluenzale o non potrai lavorare. Sono medici, specializzandi, ostetriche e infermieri della Regione Lazio che hanno impugnato l’ordinanza del 17 aprile che dovrebbe entrare in vigore il 15 settembre. Il testo firmato dal presidente Nicola Zingaretti e dall’assessore alla Sanità Alessio D’Amato impone l’antiinfluenzale inserendolo fra le misure anti Covid 19. Cliccate qui. In tutto sono 6 i ricorsi che fino al 4 agosto impegnano il Tar del Lazio. A promuoverli associazioni e sindacati dei professionisti, ma ci sono anche contestazioni da parte di over 65enni, singoli o […]

  

Con l’anti influenzale rischiamo di ammalarci di più?

In Lazio e in Campania, dal prossimo settembre, sarà obbligatorio vaccinarsi contro l’influenza. Il provvedimento costringe alla vaccinazione –  per il momento e tramite ordinanze regionali – i residenti dai 65 anni in su e tutto il personale sanitario. Chi fra medici, ostetriche, infermieri rifiuterà, non potrà lavorare, mentre chi il lavoro non ce l’ha, non potrà frequentare i luoghi ricreativi (centri anziani). La motivazione degli amministratori si basa sull’assunto che le persone che riceveranno il vaccino “non si ammaleranno di influenza e non affolleranno gli ospedali”. Dal punto di vista politico sembra un tentativo “di vedere l’effetto che fa”. […]

  

Le tasse degli italiani a Bill Gates

L’Italia si sta impoverendo. Sempre più professionisti, imprenditori, commercianti, addetti ai servizi di bar, ristorazione e turismo, sono a un passo dal perdere il lavoro. Con lo stesso ritmo cresce il costo della vita: rincarano le bollette e aumenta la spesa dei generi di prima necessità. Chiunque abbia fatto la spesa al supermercato negli ultimi sei mesi si è accorto dell’impennata dei prezzi di fine lockdown. A ciò si aggiungano le carenze, ormai datate, di Istruzione e Sanità. In mezzo a tutto ciò, il primo ministro Giuseppe Conte ha annunciato che verserà un generoso contributo, pari a 287,5 milioni di […]

  

Il nuovo partito che promette di abolire l’obbligo vaccinale

Alle prossime elezioni regionali in Emilia Romagna, il 26 gennaio, si presenterà un nuovo partito politico, il M3V (Movimento 3 V, Vaccini Vogliamo Verità). Anche se questo non è un blog di politica, dedico volentieri un post alla nuova formazione che promette di abolire l’obbligo dei vaccini. Tuttavia, nel rispetto della par condicio, lascerò spazio anche ai candidati delle prossime (e future) elezioni che vogliano chiarire agli elettori come si comporteranno sui temi cari ai miei lettori: dalle vaccinazioni imposte, al 5G, all’agricoltura senza pesticidi, alle medicine dette “alternative”. Il Movimento 3V è nato un anno fa, quando i partiti che […]

  

Risarcimenti ai danneggiati da vaccino, ora lo Stato pagherà di più

Se c’è ritardo – nel pagare un risarcimento – c’è anche danno morale. D’ora in poi funzionerà così per lo Stato e per gli altri enti pubblici. Lo ha stabilito una sentenza emessa dal Consiglio di Stato (la numero 7646/2019), lo scorso 8 novembre. Così, il ministero della Salute è stato condannato a risarcire il danno morale a una famiglia che nel 2009 perse la figlia a seguito di un’encefalite provocata da una vaccinazione e che non ha mai visto un euro dell’indennizzo stabilito dal Tar nel 2007. Un ritardo di 12 anni da parte del Ministero che ora viene […]

  

Quando le scuole non rispettano la legge sui vaccini

Questa è la storia di due bambine espulse da scuola a tre anni. Una storia ben raccontata della mamma Chiara Tinuzzo in un’intervista a ByoBlu che riporto sotto per intero. Ma è anche una storia emblematica perché resa possibile dall’ignoranza di una legge molto discussa, la 119/2017 sui vaccini, tuttora in vigore. Siamo stati fra i primi a criticare questa legge e vi abbiamo dedicato svariati articoli. L’abbiamo disapprovata perché l’assunzione di un farmaco-vaccino non può coincidere con un’ imposizione e neppure può avvenire sotto ricatto come è evidente dal rischio che ogni medicinale porta con sè e dai consensi informati. […]

  

“La fiducia nei vaccini? Persa nel 2018”

Leggiamo il seguente articolo apparso su Doctor33: Se la gente non si fida dei vaccini forse non è colpa dei social o di pseudoscienziati imbonitori, dei vaccini commercializzati prima della fine delle sperimentazioni o dei media dove troppo presto si ricollegano morti sospette a lotti di particolari case farmaceutiche. La fiducia nei vaccini, secondo il rapporto Eurobarometro di marzo 2019,  sembrerebbe essersi incrinata nella popolazione tutta in un anno, il 2018. Una ricerca presentata all’Università Statale di Milano al convegno “Scienza e Dogmi” a cura della Fondazione Allineare Sanità e Salute, Gruppo NoGrazie Isde Medici per l’Ambiente, Slow Medicine e Medicina […]

  

“Bimba malata di tetano, indagati i genitori”, ma non era tetano

Ricordate la storia della bambina di 7 anni che si era ammalata di tetano? (Autunno 2017, Torino). La piccola non era stata vaccinata e perciò i genitori furono indagati per lesioni colpose. La bimba si ristabilì in poco tempo e venne dimessa dopo qualche settimana (nel frattempo venne vaccinata contro il tetano). I genitori subirono immediatamente un processo mediatico feroce – pari a quello dell’ostetrica di Macerata licenziata in tronco per non aver fatto il vaccino trivalente di cui non aveva alcun bisogno – e poi un procedimento penale. Ma, colpo di scena, “Il fatto non sussiste”. Così ha stabilito il […]

  

Genitori in piazza contro la Grillo

Si sono dati appuntamento da ogni parte d’Italia. Obbiettivo: raggiungere piazza Montecitorio a Roma in un giorno feriale. Sono le migliaia di famiglie contrarie alle imposizioni dei vaccini. Stamattina, davanti al Parlamento, si sono presentati con megafoni, striscioni e fischietti. Mamme, papà, nonni, medici. Sono rimasti a lungo. Qualcuno aveva indosso la t-shirt con le fotografie dei bambini danneggiati dalle vaccinazioni. Tante faccine senza sorriso a occupare  lo spazio della maglietta. “Fuori la Grillo dal palazzo”e “Giù le mani dai bambini” erano i cori. “Come può un ministro della Salute negare quello che è successo ai nostri figli?” (allusione alla […]

  

Licenziata per aver rifiutato il vaccino (e aveva fatto la malattia!)

Una storia da cui trarre esempio, che molti di voi in parte già conoscono. Riguarda l’ostetrica marchigiana licenziata in tronco nel novembre scorso perché – così hanno liquidato il caso giornali e televisioni – “rifiutava di vaccinarsi”. Vedremo che la donna: 1) Non ha rifiutato le vaccinazioni ma, anzi, ha cercato in tutti i modi di fare il vaccino contro la parotite (che esiste all’estero ma è difficile da reperire). 2) Avendo 57 anni, ha anticorpi per tutte le malattie esantematiche contratte da bambina: alte le protezioni da morbillo, varicella, rosolia e appena sotto la soglia quella per la parotite; perciò – […]

  

Scuola e vaccini, la nuova legge toglierà il ricatto?

L’antefatto. Eravamo scesi in piazza per questo. Per chiedere a gran voce che le malattie non si prevengano con il ricatto.  È sleale – per non dire illegale – condizionare un diritto garantito dalla Costituzione (come il frequentare la scuola) alla completezza del libretto vaccinale. Un diritto vive di vita propria, se lo concedi “sotto condizione …” lo snaturi, non è più un diritto. Tuttavia è successo. La legge 119/17 ha introdotto “la prevenzione sanitaria con ricatto” avvalorando un rapporto mercenario tra l’atto del vaccinare e l’ingresso a scuola. Se fino a due anni fa il medico suggeriva il meglio per […]

  

Quelle cellule fetali per produrre vaccini

Si usano da mezzo secolo: cellule di feto abortito per produrre vaccini. Vaccini che tutti noi abbiamo ricevuto, o fatto fare ai nostri figli, il più delle volte senza conoscere il processo di fabbricazione. Dietro lo scudo contro morbillo, parotite, varicella, poliomielite, epatite A e febbre gialla, ci sono due gravidanze volontariamente interrotte al terzo e quarto mese di gravidanza. Due bambini mai nati. Una femmina svedese abortita nel 1962 e un maschietto inglese nel 1966. Dai loro polmoni sono stati estratti fibroblasti (cellule del tessuto connettivo) che hanno composto le linee cellulari WI-38 e MRC-5, tuttora utilizzate. Sono i […]

  

Il Blog di Gioia Locati © 2020
jQuery(document).ready(function(){ Cufon.replace('h2', { fontFamily: 'Knema' }); }); */ ?>