In Puglia c’è lavoro con i guardrail

Anche se il tasso di disoccupazione è tornato a salire e il 43% della popolazione giovanile è senza lavoro, c’è anche spazio per le buone notizie. Come gli investimenti esteri che creano opportunità di occupazione nel Mezzogiorno. È il caso del gruppo tedesco Heintzmann che prevede piani di sviluppo notevoli per la propria filiale italiana con sede a Bari. Il piano industriale 2014-2016 di Heintzmann Italia è finalizzato alla costruzione in Puglia in un nuovo sito che consenta di triplicare la produzione locale di guardrail in acciaio. Con questo investimento Heintzmann Italia, che commercializza il 30% del prodotto in Italia e […]

  

Solo Neymar può salvare il Brasile. Forse.

Dopo la disfatta dell’Italia parlare di calcio potrebbe sembrare un controsenso. Ma il Mondiale 2014 va avanti e c’è chi ha interesse a vincerlo non solo per ragioni sportive e di business, ma soprattutto per motivi economico-politici. E, in prima fila, ovviamente ci sono i padroni di casa. La nazionale verdeoro ha vinto, come da pronostico, il suo girone ma, se non fosse stato per l’immensa classe di Neymar, si può tranquillamente dire che le trame proposte dal tecnico Felipe Scolari sono state ampiamente deludenti. Certo, se paragonato all’Italia di Prandelli, il Brasile sembra di un altro pianeta. Ma, di […]

  

Ecco i 10 lavori più ricercati nel 2014

Specializzarsi, specializzarsi, specializzarsi! La classifica di ManpowerGroup dei lavori più ricercati in Italia nel 2014 evidenzia un incremento della difficoltà per le aziende a trovare profili specializzati, soprattutto in ambito tecnico/produzione, amministrativo e commerciale. Le aziende del nostro Paese che segnalano la carenza di talenti sono passate dal 17% al 34% in un solo anno, la percentuale più alta dall’inizio della crisi. Rispetto all’anno scorso perdono, infatti, qualche posizione segretarie e autisti. Entra, però, nella top ten  il personale alberghiero e della ristorazione.   Profili di produzione e tecnici specializzati sono infatti ai primi posti della classifica, in particolare nel settore meccanico, […]

  

«Per creare lavoro bisogna abbassare le tasse»

  Il decreto lavoro disegnato dal ministro Giuliano Poletti è diventato legge da un paio di settimane. Wall & Street ve ne avevano già parlato durante il suo tormentato iter parlamentare, ma – ora che dalle parole si è passati ai fatti – le perplessità sembrano esser sempre più condivise. Tanto più che nel primo trimestre del 2014 la disoccupazione ha segnato un nuovo record storico (quella giovanile è al 46%). Qualche giorno fa si è espresso criticamente anche l’ad di UniCredit, Federico Ghizzoni, sottolineando che «il decreto aiuta un po’ ma non siamo ancora ai livelli degli altri Paesi, […]

  

Italiani, imparate a farvi raccomandare!

Wall & Street ha già pubblicato una fortunata guida per trovare lavoro indirizzata ai ragazzi di 18 anni che hanno terminato le superiori, ai neo-laureati  che si avvicinano al mondo delle imprese e agli over 50 lasciati sul marciapiede dalla crisi. Ha raccontato il disastro della Riforma Fornero, si è battuto per una valorizzazione dell’apprendistato, ha provato a indicare le lauree con cui più facile trovare un impiego, analizzato l’articolo 18 con giuristi e imprenditori, riassunto alcuni consigli su come superare il colloquio di lavoro e farsi assumere, raccolto  il vissuto di chi ha creato una start up o è andato all’estero. Resta però […]

  

Ecco le figure professionali più ricercate in Italia

Export Area Manager, Business Controller, Digital Marketing Manager, Lean Manufacturing Manager ed Energy Manager sono i professionisti con le maggiori prospettive occupazionali per i prossimi mesi. Ad affermarlo è Wyser, la società di ricerca e selezione di profili di middle management di Gi Group, prima multinazionale italiana del lavoro, che, mediante il suo osservatorio Wyser Way, rileva periodicamente i principali trend di settore. Analizzando più nel dettaglio, le funzioni Sales & Marketing, Finance & Accounting e Technical & Engineering  si dimostrano quelle più strategiche e in fase di potenziamento nelle aziende alla ricerca di profittabilità, ottimizzazione dei costi, ingegnerizzazione dei processi […]

  

«Il Jobs Act di Renzi è l’ennesima occasione mancata»

Pubblichiamo una riflessione di Sergio Carbone, direttore generale di Projectland ed esperto di organizzazione aziendale, sulle linee guida del Jobs Act di Matteo Renzi. Si tratta di una visione imparziale e disillusa di una proposta che avrebbe potuto rappresentare una svolta per la crisi occupazionale italiana e che invece si sta trasformando in un puzzle senza visione strategica e, quindi, del tutto inutile. «Quando appresi di un Jobs Act per l’Italia fui al contempo stupito e curioso. La mia mente, infatti, andò subito inevitabilmente a due provvedimenti di analoga denominazione che avevano visto impegnato il Presidente degli Stati Uniti Barak […]

  

«Renzi, il decreto lavoro è già da rottamare!»

Il Parlamento ha votato la fiducia sul decreto lavoro del ministro Giuliano Poletti. Il provvedimento, che doveva sbloccare i mille lacci e lacciuoli della Riforma Fornero,  è stato pesantemente rimaneggiato in commissione Lavoro alla Camera e reso meno efficace dalla sinistra del Pd di matrice cigiellina. Per il premier Matteo Renzi si tratta del primo grosso stop dal suo insediamento a Palazzo Chigi e le mirabilie promesse col Jobs Act sono già diventate un lontano ricordo. Ne abbiamo parlato con Roberto Lombardi, amministratore delegato di Lacome Job Service, società che opera nell’ambito dell’amministrazione del personale, consulente della Cna e docente universitario. […]

  

Il Jobs Act funziona solo così

Quasi ogni partito ha più o meno recentemente presentato un piano per facilitare la creazione di nuovi posti di lavoro. Orientarsi non è semplice. Per questo motivo Wall & Street hanno chiesto un parere ad Alessandra Servidori, consigliera nazionale di parità ed esperta di tematiche del lavoro. «Abbiamo iniziato la nostra analisi dalla  proposta di Renzi, valutando attentamente i progetti di Alfano/Sacconi  e di Ichino e considerando anche le proposte di Salvini e di Servidori. Abbiamo sempre cercato di parlare in italiano, senza ricorrere a termini anglosassoni, comprensibili solo agli addetti ai lavori. Ci siamo fatti guidare dal buonsenso per trovare una soluzione […]

  

Ingegnere disoccupato? In Germania c’è posto per te!

Wall & Street nel 2013 vi ha raccontato l’anno nero del lavoro in Italia. Vi ha spiegato la triste condizione di un Paese nel quale 2 giovani su 5 sono senza impiego. Un Paese nel quale a 50 anni uscire dal circolo produttivo è una concreta realtà piuttosto che un’ipotesi remota. Vi abbiamo anche suggerito cosa studiare per avere maggiori possibilità di trovare un’occupazione. I link questa volta ve li risparmiamo: digitate «lavoro» e «disoccupazione» nella casella in alto a destra oppure pigiate sul pulsante «Emergenza Lavoro» nella nostra home e vi si aprirà un mondo. C’è un argomento del quale abbiamo parlato […]

  

Wall & Street © 2022
jQuery(document).ready(function(){ Cufon.replace('h2', { fontFamily: 'Knema' }); }); */ ?>