Russia, Palestina e multipolarismo nell’ultimo numero di Eurasia

È da qualche giorno disponibile per l’acquisto il 64esimo numero di Eurasia – Rivista di Studi Geopolitici, che contiene anche un contributo di chi qui scrive. Darne notizia, tuttavia, non è solo questione di auto-celebrazione, poiché il dossario è dedicato precipuamente (ma non in via esclusiva) alla Russia, Paese che ha da poco celebrato, non senza polemiche, le elezioni politiche per il rinnovo della Duma di Stato. Nel titolo scelto per l’occasione dalla rivista, proprio la Federazione Russa è definita con il termine di “territorio libero d’Europa”. Il motivo di questa scelta lo spiega direttamente il direttore di Eurasia, Claudio […]

  

Lord Northbourne e quella fede nel “progresso” dei contemporanei

“Bisogna avere fiducia nella scienza”. In tempi di polemiche tra i cosiddetti “pro-vax” e “no-vax” questa è una frase ricorrente nel dibattito pubblico. A volte, tuttavia, il termine “fiducia” è sostituito da “fede”, vocabolo che tradisce l’approccio fideistico che l’uomo contemporaneo ha nei confronti del progresso scientifico, convinto com’è che qualsiasi cosa sia partorita dalla tecnica e, per l’appunto, dalla scienza possa fornire un contributo certamente migliorativo all’esistenza umana. Non così la pensava, con tutta evidenza, un signore britannico vissuto tra la fine dell’Ottocento e gli anni Ottanta del XX secolo, Walter Ernest Christopher James, quarto barone (lord) Northbourne. Personaggio […]

  

Talassocrazia: il dominio dei mari e la geopolitica anglo-statunitense

Nonostante quanto sta accadendo in Afghanistan abbia risvegliato le opinioni attestanti un loro supposto declino, gli Stati Uniti d’America sono ancora, almeno al momento, l’unica superpotenza mondiale, intendendo questa definizione nel senso classico. Un ruolo egemonico che gli Usa ereditarono, dopo le due guerre mondiali, dall’Impero Britannico. Entrambi evidentemente di cultura anglosassone, questi imperi condividono anche il medesimo destino geopolitico, quello che accomuna le potenze talassocratiche. Basate, cioè, sul dominio dei mari. Non è forse azzardato sostenere che, senza una presa di coscienza di questa realtà, del suo retroterra teorico e delle sue implicazioni, tutt’altro che secondarie, sarebbe forse impossibile […]

  

Letture: per un’Europa sociale, sovrana e mediterranea

“Europa. Sociale, sovrana, mediterranea”: non è solo un libro, ma un vero e proprio manifesto programmatico che, da destra, vuole andare oltre l’esperienza del sovranismo piccolo-nazionalista, il saggio recentemente pubblicato da Eclettica Edizioni, disponibile (con sconto sul prezzo di copertina) in prevendita sul sito web della casa editrice e, poi, per l’acquisto dal prossimo 18 giugno. Il volume, che è nato all’interno del think tank “Il Talebano“, annovera tra gli autori, oltre a chi qui vi scrive, saggisti come il filosofo Emanuele Franz e il sociologo Fabrizio Fratus, ma anche giovani e brillanti pensatori come Stefania Bonfiglio, Lorenzo De Bernardi […]

  

Augusto e l’impero. Alle radici di un’idea

Un’opera per scavare in profondità nella storia d’Italia, alle radici di quell’idea che fu alla base della plurisecolare vicenda dell’impero romano. Cinabro Edizioni, all’interno della collana “Paideia”, diretta dallo storico, antropologo ed etnografo Mario Polia, ha infatti dato nuovamente alle stampe, nella raccolta intitolata “Augusto e l’impero“, gli scritti di Pietro De Francisci, con prefazione e curatela dello stesso Polia. Nato a Roma nel 1883 e trasferitosi a Milano nel corso dell’infanzia, De Francisci, insigne giurista e accademico (insegnò Storia del diritto romano a partire dal 1912 e curò la parte giuridica della Scuola papirologica milanese), fu, dal 1932 al […]

  

Cinabro pubblica le interviste censurate a Léon Degrelle

Si chiama “Parla Degrelle! Le interviste censurate” l’ultima e incendiaria pubblicazione di Cinabro Edizioni. Il saggio, certamente destinato a far discutere, è infatti incentrato sulla figura di Léon Degrelle, il giornalista e politico belga in gioventù prossimo alle idee di Charles Maurras, che fu fondatore del filo-fascista Partito Rexista, attivo tra il 1935 e il 1945 e posto fuori legge alla fine del secondo conflitto mondiale. In seguito alla militanza nella Legione Wallonie sul fronte dell’Est, Degrelle, dopo aver riparato nella Spagna di Francisco Franco ed essere riuscito a evitare più volte l’estradizione nel Paese natale, morì a Malaga nel […]

  

Le “Pandemie non autorizzate” di Pizzuti. Che tenta di far luce su un “giallo” mondiale

La Pasqua 2021, in Italia e in gran parte del resto dell’Occidente, somiglierà moltissimo a quella del 2020: forzatamente casalinga e ricca di restrizioni. Così, mentre le famiglie seguitano a sperimentare la proiezione nella propria quotidianità dell’infinito pandemico, c’è un nuovo libro, fresco di pubblicazione, che punta a fare luce sugli aspetti più oscuri (e non sono pochi) della vicenda Covid-19. Si tratta di “Pandemie non autorizzate. I retroscena di un evento epocale che ha trasformato radicalmente lo scenario internazionale e la vita di tutti i giorni”, edito da Il Punto d’Incontro e scritto da Marco Pizzuti, saggista e divulgatore […]

  

Negare per affermare: la sfida al “mono-cognitivismo” pandemico di Emanuele Franz

Un libro sul Covid-19 il cui titolo è “Io nego”. Facile, facilissimo finire all’indice dei cacciatori di negazionisti. Il filosofo-editore friulano Emanuele Franz, patron della Audax Editrice e già autore di svariati saggi, tuttavia, non è tipo da intimorirsi di fronte alle minacce del “pandemicamente corretto”. E così ha sfornato quest’ultimo volume, che gode della prefazione del noto psichiatra e criminologo Alessandro Meluzzi (ha definito il testo “un atto di resistenza all’oscurantismo dei nostri tempi”) oltre che dell’apprezzamento di personalità come, tra gli altri, Vittorio Sgarbi, che ha riconosciuto all’autore “una autonomia di pensiero sempre più rara oggi”. Ma che […]

  

Le sette dell’Occidente e quei legami con Trump, Biden e la geopolitica

Quali sono le sette religiose dell’Occidente? E quale è la loro influenza a livello geopolitico? Di questo argomento tratta l’ultimo numero, il 62esimo, di Eurasia – Rivista di studi geopolitici, recentemente pubblicato e che ha per titolo proprio “Le sette dell’Occidente”. D’altro canto esasperati ed esasperanti e per certi aspetti proprio settari sono apparsi i toni utilizzati ultimamente da alcune figure di primo piano sia del mondo politico che religioso occidentale. Un esempio è quello delle lettere inviate, nel giugno e poi nell’ottobre del 2020, da monsignor Carlo Maria Viganò, già nunzio apostolico della Santa sede negli USA, all’allora presidente […]

  

Tutti alla corte del drago. Con diverse motivazioni (e c’entra anche Biden)

Tutti alla corte del drago. Nessuno escluso. L’epilogo dell’agonia del Governo Conte bis, giunto al termine di una gestione dell’epidemia che, negli ultimi mesi, si era fatta addirittura imbarazzante (incomprensibile il continuo andirivieni di aperture e chiusure) non poteva forse essere più scontato, per chi minimamente “mastica” i grandi e i piccoli misteri del potere. Che sarebbe stato Matteo Renzi a staccare la spina era piuttosto evidente fin dalle prime battute dell’esperimento “giallo-rosso”. Che a rimpiazzare l’avvocato pugliese a Palazzo Chigi sarebbe stato un tecnico gradito al mondo della finanza, pure (i nomi che circolavano erano quelli di Mario Draghi […]

  

Il blog di Cristiano Puglisi © 2021
jQuery(document).ready(function(){ Cufon.replace('h2', { fontFamily: 'Knema' }); }); */ ?>