Non bastano le piste per far diventare Milano ciclabile

Automobilisti contro ciclisti che non vanno sulle ciclabili, ciclisti contro pedoni che corrono sulle ciclabili, ciclisti contro automobilisti che invadono le ciclabili, automobilisti contro pedoni che non attraversano sulle pedonali. E si potrebbe continuare all’infinito. Ma la mobilità non è una guerra, non è un tutti contro tutti con insulti, minacce, risse e dispetti anche perchè ci sono persone (la maggiorparte) che nello steso tempo sono automobilisti, ciclisti e pedoni. Quindi? Quindi la mobilità dovrebbe essere disegnata su un piano organico con l’obbiettivo quello di rendere le città più vivibili. Perchè è chiaro che le città, tutte le città non […]

  

Triathlon, Fabian riserva a Tokyo: “Scelta ingiusta e di convenienza”

“All’olimpiade non sarò al via ma avrò un ruolo di riserva, non sono d’accordo con questa scelta ma non posso far altro che accettarla…”.  Per Alessandro Fabian, trentaquattrenne triatleta azzurro, il sogno di andare a Tokyo finisce qui. Ed è un risveglio brusco, di quelli che non vanno giù, un pugno nello stomaco che in cuor suo non si aspettava. Per il forte atleta padovano sarebbe stata la terza Olimpiade dopo il decimo posto di Londra nel 2012 e il quattordicesimo di Rio quattro cinque anni fa.  Un risultato che avrebbe riassunto in maniera formidabile tutto il valore di questo […]

  

Froome al Tour: non sarà capitano ma ha vinto lo stesso

E’ ufficiale: Chris Froome torna al Tour de France e anche se non sarà capitano la sua sfida l’ha vinta lo stesso. E si potrebbe finire qui perchè, dopo lo schianto contro un muro di due anni fa al Giro del Delfinato che ha rischiato seriamente di mettere fine alla sua carriera ( e non solo a quella), già questa è una vittoria. Non ci credevano in tanti che il “baronetto” di Sua maestà potesse tornare sulle strade di Francia ma lui sì. Non ci credevano perchè  a 36 anni dopo settimane di ospedale, dopo una riabilitazione infinita e dopo […]

  

Paola Pezzo: “La medaglia più bella? Pedalare con i ragazzi autistici”

Pedalare al fianco dei ragazzi autistici: «È una delle medaglie più belle della mia vita…».   Paola Pezzo, prima italiana a vincere due ori olimpici nella specialità cross country di mountain bike ad Atlanta nel 1996 e a Sydney quattro anni dopo, è arrivata a Campi di Riva, in Trentino, pedalando assieme a uno degli “eterni ragazzi” dell’associazione “Due chiacchiere e un sorriso” a bordo di una super bici progettata appositamente per chi soffre di disturbi dello spettro autistico e acquistata dalla Proloco di Campi grazie ad una raccolta fondi sostenuta e supportata con passione e intensità da tantissimi nel territorio. […]

  

Il cardiologo: “Morire di sport? Fate i controlli…”

Cristian Eriksen ha tenuto il mondo col fiato sospeso ieri pomeriggio e ora sta meglio. Anzi, si può dire bene. “Se n’era andato, praticamente era morto- ha spiegato stamattina in conferenza stampa Morten Boesen, responsabile medico della nazionale della Danimarca, tra i primi ad intervenire- Era in arresto cardiaco. Non so come abbiamo fatto a rimetterlo al mondo…”. Ma si può può rischiare di morire di sport? «Certo, si può ma la probabilità è molto bassa- spiega il professor Giuseppe de Angelis primario di cardiologia dell’ospedale di Rho- Ovvio che quando succede a persone giovani che stanno facendo sport fa […]

  

Delpini da Colnago: “Umiltà e sapienza: la storia diventa gloria”

Monsignor Mario Delpini entra nel museo Colnago e si ferma a guardare l’immensa foto di Papa Wojityla che riceve, proprio dalle mani di Ernesto Colnago, una bici sportiva di colore  beige costruita in una sola notte a Cambiago e portata in dono a Giovanni Paolo II nel cortile di Castel Gandolfo. A fianco c’è quella gialla in carbonio su cui Tadej Pogacar ha vinto lo scorso anno il suo primo Tour de France e poco più in là centinaia di «gioielli» che raccontano un mondo fatto di ruote e pedivelle, ma anche un bel pezzo di storia del nostro Paese. […]

  

Turisti ( in bici) sulle strade di Siena

Un portale della bicicletta che punta alla valorizzazione delle due ruote. Un punto di partenza, che potrà migliorare l’offerta turistica di una regione che ha una grande tradizione ciclistica e che ha lo scopo di far permanere il più a lungo possibile i turisti biker sul proprio territorio. Un progetto che vede una grande collaborazione tra amministrazioni e associazioni del settore ma che coinvolgerà anche tutta una serie di imprenditorialità: dalle strutture di accoglienza alla ristorazione fino a servizi pensati ad hoc per chi fa vacanza in bici.  Nasce  con questa filosofia portale www.stradedisiena.it un nuovo progetto 2.0 nell’ambito della gestione […]

  

“Swimtheisland”, il nuoto in acque libere riparte da San Teodoro

Lo sport rispetta l’ambiente? Non sempre. Ma ultimamente un po’ di più grazie ad organizzatori che hanno capito quanto una pratica sportiva “sostenibile” e rispettosa dei luoghi possa diventare il valore aggiunto dei loro eventi. E allora nuotare in angoli che il mondo invidia al nostro Paese per la bellezza che sanno regalare impone anche un cultura del rispetto che lo sport deve saper a diffondere. Con questa idea qualche tempo fa è nato il circuito di nuoto in acque libere “Swimtheisland” , ideato da TriO Events e sostenuto da Jaked, che nelle ultime edizioni ha registrato fino a 4mila […]

  

Il rumore della mountain bike

Solo chi va in mountain bike sa qual è il rumore di una mountain bike. E’ un suono intenso che si fa via via più sordo quando si comincia a spingere sui pedali e la velocità sale. Non un sibilo. Più simile al suono di un utensile in un’officina perchè la mountain bike non è una bici da signori. E’ più roba da operai delle due ruote, nulla a che vedere con gli aristocratici della strada sempre tirati e puliti anche un po’ “fighetti”. E solo chi va in mountain bike sa quanto quelli che pedalano sulle bici da corsa […]

  

Corsa, un trainer da polso per non improvvisare

Nato per la corsa e, soprattutto per chi vuole avvicinarsi alla corsa senza improvvisare e  dedicato un po’ ( un bel po’) alle donne. C’erano una volta gli orologi per far sport,  poi sono arrivati i cronometri, poi  gli sportwatch veri e propri trainer da polso che tutto sono fuorchè orologi e che da sempre siamo stati abituati a declinare al maschile. Ma i tempi cambiano, cambia la corsa che negli anni è diventata un trasversale fenomeno di massa ( con la pandemia e il lockdown ancor di più…) e cambia anche il valore delle parole. Così pochi giorni fa, […]

  

Il triathlon, la scia, le polemiche di Montesilvano e l’opportunità persa

Al di là delle polemiche il problema sono droplet e  sudore: un metro, due, cinque, forse sette ma non è una questione di metri. In bici ai tempi del coronavirus in scia non si può stare, bisogna stare parecchio lontani. E’ così ci si adegua, si adeguano le gare e si adeguano i protocolli. Dovrebbero, almeno. Già perchè oggi a Montesilvano, durante i campionati giovanili di triathlon, la scia non era ammessa. Ciò in teoria perchè la pratica è tutt’altra cosa. La pratica sono gruppi di decine di persone pressochè impossibili da controllare e spesso anche involontari perchè non è […]

  

A Montesilvano vince il triathlon dei giovani

            Oggi e domani a M0ntesilvano, in Abruzzo,  si corrono i campionati italiani giovanili di aquathlon e di triathlon. Oltre 1.800 gli atleti al via con mascherine, distanze e protocolli da rispettare  per una manifestazione, che in assenza di Covid, avrebbe ospitato oltre 8.000 presenze. Ma tant’è.  E’ già un mezzo miracolo farli e soprattutto è un formidabile segnale di ripartenza. Uno spettacolo di entusiasmo e di freschezza sul lungomare Aldo Moro ben organizzato dal Forhans Team in collaborazione con l’associazione sportiva Project Ultraman Montesilvano, e con la Fitri che è qui sul campo gara […]

  

il blog di Antonio Ruzzo © 2021
jQuery(document).ready(function(){ Cufon.replace('h2', { fontFamily: 'Knema' }); }); */ ?>