Nuovo velodromo per i bambini a Pessano: il futuro del ciclismo

La via è quella giusta e guarda al futuro di uno sport che deve riconquistare i bambini. Per far tornare i ragazzi a pedalare e per allontanare le ansie dei genitori che, giustamente, sono terrorizzati dall’idea di farli allenare in strada servono impianti protetti in cui i piccoli ciclisti possano imparare a stare in sella. Non c’è un’altra opzione.  Quindi ben venga l’inaugurazione della pista da 600 metri a Pessano con Bornago, alle porte di Milano, il velodromo dell’UC Pessano Bruno Pasotto che già esisteva ma che è stato rimesso a nuovo dall’intervento della Mp Filtri, azienda specializzata in filtri […]

  

Piccoli radiocronisti in classe: “qui scuola a voi stadio”

Qui scuola a voi stadio. Il campionato entra in classe e a raccontarlo ogni lunedì mattina sulla web radio dell’Istituto Faes Argonne saranno ragazzi e professori. Una piccola magia della radio,  mezzo antico e modernissimo, che permetterà a i ragazzi di elementari e medie di familiarizzare con la lingua italiana, di migliorare le loro capacità di comunicazione e, si spera, di avvicinarsi allo sport e al tifo con il buonsenso che serve e senza esasperazioni. “Non vedevo l’ora di cominciare! Anche perché ho avuto il permesso di restare sveglio a guardare tutta la partita Italia-Spagna solo perché poi ne avrei […]

  

Malagò incalza Sala sul nuovo stadio. E il sindaco non ha più alibi

Sulla questione del nuovo stadio Meazza a Milano è di nuovo palla al centro e si spera che ora il sindaco Beppe Sala dia davvero il fischio d’inizio. Ieri il presidente del Coni Giovanni Malagò, a Milano per premiare gli atleti con i Collari d’oro, non ha potuto fare a meno di intervenire sulla vicenda che si trascina ormai da un po’, forse troppo. Intervento necessario e interessato perché, vale la pena ricordarlo, il 6 febbraio del 2026 al Meazza è prevista la cerimonia di apertura dell’Olimpiade invernale di Milano Cortina e l’appuntamento è stato messo nero su bianco nel […]

  

Santini si mette la maglia gialla e l’Italia si prende un po’ di Tour

Tappa e maglia. Gialla stavolta ed è, ovviamente, quella del Tour de France.  Un “maillot jaune” che dal prossimo anno sarà più italiana che mai grazie all’ accordo quinquennale  siglato tra l’azienda Santini e il Tour de France. Il maglificio italiano firmerà quindi tutte le maglie di leader delle classifiche della corsa a tappe più famosa al mondo e , considerando che fino ad ora a farlo erano stati i francesi de “Le Coq sportif”  e quanto tengano i transalpini al loro Tour, non pare proprio cosa da poco. L’accordo con A.S.O. (Amaury Sport Organization) prevede la fornitura delle maglie […]

  

Cassani addio alla Federazione, nel suo futuro una squadra World Tour?

L’addio l’aveva dato il 28 settembre alla fine del mondiale nelle Fiandre che non aveva sorriso agli azzurri: “Da oggi sono un ex Ct- aveva detto Davide Cassani alla fine della gara-  Un Ct sereno e orgoglioso perché  ho diretto una squadra vera dove tutti hanno lasciato sempre da parte l’interesse personale pensando al gruppo…”.  Si pensava però che il rapporto tra il commissario tecnico e la Federazione potesse continuare con un altro incarico ma cosi non sarà. Ad annunciare  la fine di tutto è  il Presidente della FCI Cordiano Dagnoni, anche a nome del Segretario Generale Marcello Tolu, del Consiglio Federale e […]

  

Per chi fa sport l’acqua è benzina (e non solo d’estate)

L’acqua è la benzina degli sportivi e non solo ‘estate. Siamo ciò  che beviamo e bisogna evitare con cura di andare in riserva  soprattutto quando si fa sport  considerando che il 60% del peso corporeo di un adulto è composto da liquidi. Ma non basta idratarsi. Ogni sport ha la sua acqua secondo gli esperti della Fondazione Acqua che, qualche tempo fa,  hanno redatto  vademecum per orientare gli atleti su come, quanto e cosa bere. La quantità necessaria da reintegrare sotto sforzo varia infatti con lo sport praticato, con la sua durata e con le condizioni climatiche. Si va da […]

  

Masnada secondo al Lombardia a un passo dal sogno…

«È stata una corsa dura, siamo andati veramente forte su tutte le salite. Io non ero il capitano di giornata, avevamo tre punte alla partenza. Ho cercato di giocare le mie carte in salita, quando siamo rimasti in sette corridori davanti ho lavorato per  Julian.  Tadej però oggi è stato di un altro pianeta, non si vincono due Tour de France per niente. Ha dimostrato di essere il più forte. Io conoscevo bene la discesa, perciò sono riuscito a rientrare e ottenere un secondo posto. Sono contento…”. E invece Fausto Masnada,  27 anni, di Laxolo un paesino in provincia di […]

  

Marco Olmo, 73anni e una corsa che non finisce più

“Correrò fino alla fine…” aveva detto  qualche anno fa Marco Olmo, sul palco del Festival delle storie organizzato, con la passione che serve,  da Vittorio Macioce nel cuore della Valle di Comino,  terra di “mezzo” dove la Ciociaria accarezza Abruzzi e Molise, come si diceva una volta . “Correrò fino alla fine…” perchè la storia e la vita di questo ultramaratoneta di Alba che oggi compie 73 anni, con la corsa sono diventate un’unica cosa quasi impossibile da separare,  un’entità metafisica che tiene insieme tutto: testa, cuore, gambe e anima.  Sembra incredibile la sua storia ma  non lo è. Più  concreta che mai, […]

  

Van Aert salta il Lombardia: “Vado in vacanza…Senza bici”

L’annuncio arriva dalle colonne del quotidiano belga “Dernière Heure”: Wout Van Aert non sarà al via sabato al Giro di Lombardia, ultima classica monumento della stagione. Il 27enne ciclista belga della Jumbo-Visma, argento nella prova in linea ai Giochi di Tokyo, ha deciso di chiudere in anticipo l’annata agonistica e si prenderà una vacanza di tre o quattro settimane: “La stagione è stata molto impegnativa- spiega al quotidiano di Bruxelles- Ho bisogno di un lungo periodo di riposo. Non vedo l’ora di fare una vacanza con mia moglie, mio figlio e senza la bici. Forse, un paio di volte, metterò […]

  

In bici tiri su i manicotti ed è finita l’estate….

Il meteo dà pioggia. E viene da chiedersi cos’altro potrebbe dare visto che da qualche giorno l’autunno fa l’autunno sul serio.  Per chi ama andare in bici la pioggia non è un bel compagno di viaggio. Non è che non si possa andare in bici…. Molti pedalano lo stesso anche quando piove,  si coprono e vanno. Eroi senza macchia e senza paura che non mollano mai, non si arrendono. Guai a parlar di rulli: ” I rulli? I rulli non esistono”. Pedalare sempre, in qualsiasi condizione e nonostante tutto per far girare le gambe e tenere allenata la volontà. E […]

  

Sarzilla, quando il triathlon non è più un sogno nel cassetto

Strana la vita, strano lo sport, strano anche il triathlon che può anche diventare il sogno che tiri fuori dal cassetto.  Qualche anno fa nuotare, correre e pedalare per Michele Sarzilla erano solo una passione da coltivare nel tempo libero (poco) perchè gli toccava lavorare.  Un’altra vita.  Ma a volte bastano un incontro, un allenatore, una squadra a farti cambiar pagina.  E così tre anni fa, prima di partire per la sua prima trasferta a Santo Domingo dove si era conquistato il diritto di partecipare alla tappa finale della Coppa del mondo di triathlon,  il bergamasco si dava dei pizzicotti […]

  

Quando lo sport d’altri tempi si riprende il futuro

Una delle più belle Parigi-Roubaix che si ricordi e non solo perchè ha vinto un italiano. L’Eroica che riporta sulle strade bianche di Gaiole e dintorni migliaia di ciclisti che pedalano sulle bici di una volta. Il campionato di calcio che si perde nelle vie sempre più complicate delle pay-tv  e torna a fare il pieno di ascoltatori alla radio…C’era una volta  lo sport d’altri tempi e pare stia tornando. L’arrivo di domenica al velodrome di Roubaix è una fotografia antica. Facce sporche, niente colori,  sponsor cancellati dal fango che riportano tutto indietro al tempo che fu. Non servono decine […]

  

il blog di Antonio Ruzzo © 2021
jQuery(document).ready(function(){ Cufon.replace('h2', { fontFamily: 'Knema' }); }); */ ?>