Morton esce dal gruppo e fa il Tour da solo

Lo scorso anno Lachlan Morton aveva deciso di correre il Giro d’Italia per fatti suoi, un po’ per sport e un po’ per avventura ma poi la sua squadra, la  Ef Education First, lo aveva convocato e gli era toccato correrlo sul serio con un bel pettorale cucito sulla schiena .  Per la cronaca, alla fine era arrivato 111mo a 5 ore e qualche minuto dal Tao Geoghegan Hart che aveva messo dietro tutti un po’ a sorpresa. Ma quella di Morton , australiano di Port Macquarie, una città costiera del Nuovo Galles, è una storia di ciclismo che porta […]

  

Nibali ai Giochi, Cassani fa la scelta giusta

Vincenzo Nibali che va alle Olimpiadi, oltre che essere una scelta giusta tecnicamente, è anche una scelta giusta eticamente perchè è un segno di rispetto e di riconoscenza per un campione che al ciclismo e allo sport italiano ha dato moltissimo. Con il siciliano a Tokyo ci saranno il suo conterraneo ragusano Damiano Caruso secondo in generale nell’ultimo Giro , il fiorentino Alberto Bettiol  primo al Giro delle Fiandre 2019 e vincitore di una stupenda tappa a Stradella al Giro, il trentino Gianni Moscon  che è un alfiere fidato di Davide Cassani in gare di questo tipo e Giulio Ciccone abruzzese […]

  

Froome cade, ma si rialza ancora

Chris Froome che torna al Tour. Che dopo lo schianto di un anno e mezzo fa al Delfinato dove ha rischiato la pelle si rimette in piedi e riparte. Chris Froome che alla prima tappa di un Tour dove non corre da capitano, che non vincerà ma che in realtà ha già vinto, va di nuovo in terra è una immagine che si vorrebbe cancellare. Froome cade ma si rialza ancora. Si può dire tutto di Chris Froome e si è detto tutto, compresi i sospetti, ma un atleta che vince quattro Tour e vince un GIto come l’ha vinto […]

  

Cadute al Tour: c’è chi vince e chi ha già perso

Il Tour sono due cadute a sessanta all’ora perchè “mademoiselle” a bordo strada si mette in favore di telecamere e col suo cartonato abbatte praticamente tutto il gruppo e perchè a cinque chilometri dall’arrivo le bici s’incastrano, impazziscono e succede il finimondo. Il Tour è un’altra cosa e forse un altro ciclismo. E’ un fuoco d’artificio che, pronti via, regala un finale sontuoso con una “cote”  di una durezza assurda  che sbriciola il gruppo e permette a un fuoriclasse assoluto come Julian Alaphilippe di mettersi la maglia gialla sopra a quella di campione del mondo. Il Tour sono campioni che […]

  

La grande staffetta, il sogno di Zanardi

Il messaggio è uno solo: “mai mollare”. E questa volta più che mai. Arriva nelle sale italiane il 28, 29 e 30  il docufilm “La Grande staffetta” che, ad un anno dall’incidente di Alex Zanardi, racconta il viaggio in Italia degli atleti paralimpici di  Obiettivo3, la onlus creata dall’ex pilota di Formula Uno, e realizzato proprio in quei giorni quando il campione olimpionico andò a schiantarsi contro un camion sulla strada che da Pienza porta a San Quirico d’Orcia.  “Il progetto originale era un altro e doveva esserci Alessandro fare da filo conduttore – racconta il regista Francesco Mansutti – […]

  

E ora ricominciamo a fare le capriole…

Dopo un anno e mezzo di pandemia, di quarantene e lockdown ora si torna con prudenza a vivere. Si torna a muoversi liberamente, tra un po’ si toglierà anche la mascherina e si torna a viaggiare. Si torna per fortuna anche a fare sport, ci si scrolla di dosso un po di ruggine e magari ci si mette anche un pettorale. E forse bisognerebbe ricominciare a fare la capriole. Anzi la capriola, come facevano i bimbi una volta e adesso non usa più…Bisognerebbe darsi una mossa in un mondo dove le parole d’ordine sembrano essere Facebook, twitter, instagram, youtube, whatsapp, […]

  

Chris, lo chef che porta la sua cucina sulle vette dolomitiche

Chris Oberhammer di mestiere fa lo chef stellato a Dobbiaco. Ma con Gianni Poli,  che nell’86 ha vinto la maratona di New York e da queste parti organizza  quel gioiello della corsa che è la Cortina Dobbiaco, si è inventato Monslive,  un viaggio della sua cucina tra montagne, vette e rifugi per riscoprire territorio e prodotti. C’è un pochino di sport, molta arte e tantissima poesia e c’è un cubo di vetro proprio di fronte all’ingresso dell’ex Grand Hotel di Dobbiaco: tutto comincia da qui.  Dalle vetrate, ovunque si giri lo sguardo, si vedono le montagne, le albe e i […]

  

Fare sport è come lavarsi denti

Un sabato a sera di qualche tempo fa  un amico che di fare sport ma anche due passi non ne ha mai  voluto sapere  a cena mi disse: “Alzarmi all’alba per andare a correre o per uscire in bici? Ma figurati…Per me la domenica è un giorno di riposo. Però anche io come voi mi metto il pettorale, poi mi sdraio sul divano e mi guardo il gran premio di formula uno…”. Punti di vista, stili di vita, filosofie diverse. C’è chi gode a far fatica e chi invece no. Ma lo sport è  benessere se diventa pratica quotidiana. E […]

  

Cesate, lo sport torna a far festa: 11 giorni di gare

Una festa dedicata a tutti gli amanti dello sport. Una festa che dopo un anno e mezzo di pandemia e lockdown finalmenete ritorna alla ricerca di una normalità che stiamo faticosamente riconquistando. La ventitreesima edizione di Sport in Festa, kermesse multisportiva organizzata da Friesian Team nel comune di Cesate, a nord di Milano, ha preso il via giovedì scorso e continuerà fino a domenica 27. Undici giorni di attività sportive, dalla corsa su strada all’aquathlon, senza dimenticare la mountain bike, il duathlon e il triathlon, oltre al torneo di beach volley, all’insegna del divertimento assoluto senza limiti di età.  Lo […]

  

Se l’ambientalismo diventa ideologia la citta va fuoripista

C’è un filo sottile che separa l’ambientalismo dall’ideologia, dalla convinzione che le sorti del Pianeta possano essere interamente nelle mani dell’uomo. Così non è, ovviamente, ed è un attimo che quel filo si spezzi. Sembra un po’ quello che sta accadendo in città, dove la «crociata» ambientalista del sindaco Sala e di alcuni suoi assessori rischia di portare Palazzo Marino su posizioni lontanissime dalla realtà milanese, in una città «parallela» che ignora proteste, disagi, difficoltà economiche esigenze che il post pandemia impone per una ripartenza economica che dire incerta è essere ottimisti. E quando l’ambientalismo diventa ideologia cancella soprattutto il […]

  

Bugno: “Ciclabili? Per le bici sono un ghetto…”

Gianni Bugno lei ha vinto più di 70 gare in carriera, due campionati del mondo, un Giro d’Italia, tappe al Tour, una Sanremo, un Giro delle Fiandre ma adesso in bici non ci va più? «Pochissimo…» Come mai? «Perchè ho fatto troppi chilometri nella mia vita e un po’ mi sono stufato ma soprattutto perchè sulle strade oggi ho paura e mi sono rotto le scatole di litigare» Con chi? «Con automobilisti e motociclistici principalmente. Meno con chi guida camion o mezzi pesanti perchè loro sono professionisti e hanno più rispetto. Comunque c’è sempre da discutere e ormai capisco al […]

  

Non bastano le piste per far diventare Milano ciclabile

Automobilisti contro ciclisti che non vanno sulle ciclabili, ciclisti contro pedoni che corrono sulle ciclabili, ciclisti contro automobilisti che invadono le ciclabili, automobilisti contro pedoni che non attraversano sulle pedonali. E si potrebbe continuare all’infinito. Ma la mobilità non è una guerra, non è un tutti contro tutti con insulti, minacce, risse e dispetti anche perchè ci sono persone (la maggiorparte) che nello steso tempo sono automobilisti, ciclisti e pedoni. Quindi? Quindi la mobilità dovrebbe essere disegnata su un piano organico con l’obbiettivo quello di rendere le città più vivibili. Perchè è chiaro che le città, tutte le città non […]

  

il blog di Antonio Ruzzo © 2021
jQuery(document).ready(function(){ Cufon.replace('h2', { fontFamily: 'Knema' }); }); */ ?>