Suzuki bike day: ad Imola in bici sul circuito del mondiale

“Una giornata che sarebbe tanto piaciuta a Marco…” ha detto Tonina Belletti, la madre di Pantani, alla presentazione del Suzuki bike day che il 9 luglio aprirà l’autodromo “Enzo e Dino Ferrari” di Imola alle sole biciclette. Una giornata che piacerà sicuramente al Pirata, che amava la bici ma aveva anche la passione di auto e moto veloci,  perchè vedrà devoluto l’intero ricavato  alla Fondazione Marco Pantani Onlus che si occupa di progetti a sostegno delle persone in difficoltà e promuove la diffusione del ciclismo e dei valori dello sport tra i più giovani.  Una festa di sport per godersi […]

  

Bici in pista a Monza: ecco le date di giugno

Maggio è ormai andato e tocca a giugno. Si continua a pedalare sull’Autodromo di Monza che ha ufficializzato, sempre con lo stesso orario 18.30- 20.30, le date di apertura della pista riservate ai ciclisti.  Saranno ancora sei le serate “ciclistiche” a cominciare da mercoledì primo giugno. Si continuerà lunedì 6 giugno, mercoledì 8 giugno, martedì 14 giugno per finire giovedì 23 giugno. “Come sempre – spiega una nota dell’Autodromo- le date potrebbero essere comunque essere soggette a cambiamenti fino a 24 ore prima dell’evento per il sopraggiungere di impegni di pista che verranno tempestivamente annunciati sul nostro sito».  Il primo […]

  

Andare in bici? Per il 62% degli italiani è pericoloso

Per quasi nove italiani su dieci l’uso della bicicletta è importante nella riduzione delle emissioni di anidride carbonica e nella riduzione del traffico. Ma oltre la metà (62%) ritiene che andare in bicicletta sia troppo pericoloso. E’ quanto emerge dall’ultimo sondaggio Ipsos, condotto in 28 Paesi, tra cui l’Italia, che ha indagato le principali opinioni dei cittadini in merito all’utilizzo delle due ruote in occasione della giornata mondiale della bici che è fissata per il 3 giugno. L’indagine mette a fuoco anche tante altre cose. Ad esempio che un italiano su due ha una bici  per muoversi ma che solo […]

  

Idroscalo, la “manita” del DeejayTri

Una «manita» che può significare tante cose ma soprattutto cinque anni di passione che mettono insieme sport e divertimento e che, dopo pandemia e lockdown, sono il segno più tangibile di una normalità faticosamente ritrovata. Sabato 4 giugno e domenica 5 sulle rive dell’Idroscalo torna il DeejayTri, la festa di sport di Radio Deejay dove nuoto, ciclismo e corsa diventano sfida, più o meno audace, per migliaia di appassionati. Un contenitore di sport, nel posto migliore dove si possa fare attività fisica a Milano (e non solo a Milano) che ha portato in questa disciplina emergente la stessa filosofia che […]

  

Ciclismo in lutto: lunedì i funerali di Martolini

Saranno celebrati lunedì alle ore 10.30, nella chiesa parrocchiale di Santo Stefano Ticino, nel Milanese, i funerali di Enrico Martolini, il compianto direttore sportivo della società ciclistica Viris Vigevano deceduto a soli 41 anni domenica scorsa, a Castelfidardo, durante le fasi finali del Trofeo Comune di Castelfidardo, gara nazionale riservata ai dilettanti élite e Under 23, per un tanto tragico quanto assurdo incidente di corsa. Martolini, che si era appostato sul marciapiede in prossimità del traguardo per rifornire gli atleti della sua squadra, è stato travolto in pieno dal ventitreenne friulano di Osoppo Nicola Venchiarutti, della Work Service,  che è rimasto a sua volta […]

  

Milano, stangata sullo sport

LO  sport è affare da vecchi spiegava qualche tempo fa una bella ricerca commissionata dal Coni. Tanti i motivi, ma se lo sport vede tra i praticanti oltre il 70 per cento di over 35 è perchè lo sport costa e i «vecchi» se lo possono permettere. Non solo. Purtroppo lo sport viene ancora considerato da chi amministra come un divertimento di cui si può fare benissimo a meno e quindi, se c’è da «tagliare» o da «stangare» per far tornare i conti, si comincia proprio da lì. A Milano, come ha fatto capire il Comune ieri nella Commissione che […]

  

Una storia a pedali raccontata tra dieci Castelli

Un libro, un film, un racconto:  nella storia ci si può andare (o ritornare)  in tanti modi. Anche pedalando, che è forse il modo meno convenzionale ma che, come va di moda dire oggi, avvicina la “narrazione”  del tempo che fu a quella del tempo che verrà con le due ruote che tengono insieme sempre più cose. Sport, benessere, turismo, cultura, beneficenza diventano un mosaico da comporre a colpi di pedale e così sarà il 19 giugno a  Chiuduno, in provincia di Bergamo, dove è in programma la “Ciclopedalata dei Castelli” una sfida, ovviamente non agonistica, che permetterà di scoprire […]

  

L’Iberica Traversa, dove la fatica non esiste ma il fango è come il cemento

“Mi ero iscritto così, tanto per fare qualcosa, un giro, un viaggio, un po’ di svago, forse perché ogni tanto ne ho bisogno, anche se non potrei, a dire la verità non potrei mai, come quasi tutti, perché se stai a vedere gli impegni, i problemi e tutto il resto, non faresti altro nella vita, quindi, se resti, sei frustrato per non esserci andato, se parti ti senti in colpa… E’ forse uno dei crucci della mia vita. Alla fine vado, nemmeno guardo dove passa il percorso e come preparare la bici, intendo rapporti gomme ed altro, comunque compro il […]

  

Casartelli, una randonée d’oro per ricordare la sua vittoria ai Giochi

Trent’anni fa a Barcellona Fabio Casartelli conquistava l’oro olimpico sul traguardo di Sant Sadurní d’Anoia, in una sfida in linea che portò all’Italia una medaglia che mancava da 24 anni. Un vittoria che rimane e che la «Fabio Casartelli» che si correrà domenica 29 maggio sulle strade dove si allenava il campione lombardo lo ricorderà con una maglia commemorativa e con qualche cambiamento: la sfida infatti da mediofondo diventa una randonnée. In collaborazione con la Cascina don Guanella, che nel passato ha organizzato la Gran Fondo Don Guanella, avrà il nome di «Randonnée olimpica e della famiglia – Fondazione Fabio […]

  

Ciclozenith, in 32 pedaleranno da Bologna a Capo Nord per la pace

Sono un gruppo “EnoGastroCicloCulturale”, che è tutto un programma.  Mangiare (bene), pedalare  (con passione) e godersi ciò che storia, arte e natura sanno offrire a chi sa guardarsi intorno, sono la strada maestra per godersi le gioie della vita. E il gruppo ciclistico  amatoriale bolognese Ciclozenith nato trenta anni fa all’ Oratorio Davide Marcheselli in seno alla parrocchia di San Bartolomeo della Beverara nel quartiere Navile   è dal 1991 che segue la via. L’idea fu di  Mauro Melloni affiancato da altri 5 soci fondatori, Alfredo Scala, Francesco Crovetti , Gianguido Crovetti , Gianguido Flammini e Stefano Marchetti: organizzarono il primo […]

  

Gli anni passano, lo sport resta…

Cambia la prospettiva. Quando si va un po’ avanti con gli anni cambia il modo di vedere le cose. Eviti di sprecare tempo, fai ciò che ti piace ( o almeno ci provi), dici sempre più spesso ciò che pensi, scegli chi vedere, con chi mangiare, con chi pedalare e te ne freghi di essere alla moda. Eviti i posti frequentati, non sopporti più le folle. Sì perchè è la folla, l’affollamento, che fa la differenza. Sempre. Così la cena è una buona cena se non devi sgomitare col vicino di tavolo al ristorante, un week end diventa un grande […]

  

Correre il Giro a giugno? Vegni: “Fatta richiesta all’Uci”

Spostare il Giro di una settimana. Spostarlo per avere la possibilità di correre il 2 di giugno nel giorno della Festa della Repubblica, così  come il Tour fa il 14 luglio con la Festa Nazionale francese,  ma soprattutto per passare una decina di giorni dopo sulle montagna ed evitare i rischi di cancellazioni o cambi di percorso delle tappe di montagna perchè sul Alpi e Dolomiti ancora c’è la neve. Il direttore del Giro d’Italia Mauro Vegni l’aveva annunciato qualche giorno fa  Cyclingnews  e poche ore fa lo ha confermato dagli schermi Rai durante il Processo alla tappa.  RCS Sport […]

  

il blog di Antonio Ruzzo © 2022
jQuery(document).ready(function(){ Cufon.replace('h2', { fontFamily: 'Knema' }); }); */ ?>