Sport, non è mai troppo tardi per cominciare

C’è chi gode a far fatica e chi invece no. Ma lo sport è  benessere se diventa pratica quotidiana. E non è mai troppo tardi per appendere le pantofole a chiodo. Conviene sempre. Anche a chi ha da un pezzo passato i 40, i 50 o i sessanta. Anche a chi nella vita non ha mai corso, nuotato o pedalato. Anche a chi non ha mai fatto una rampa di scale.  Anche per quella nutrita truppa di oziosi convinti che gli americani chiamano “couch potatoes”, i sedentari incalliti, che hanno scelto la poltrona come rifugio. Secondo un nuovo studio pubblicato […]

  

Quando la bici è un cancello ( e chissenefrega…)

Ci sono cancelli e cancelli ma quando il cancello è una bici non sei messo bene. O almeno così si dice. Te la guardano, danno un’occhiata  a ruote e gruppo, picchiettano con l’unghia dell’indice sul telaio e sputano la sentenza: ” Sarà mica una bici questa…è un cancello”.  Brutta gente i ciclisti: sembra che non osservino, sembrano distratti. Invece notano e annotano. Provate a pedalare su un rettilineo  e a incrociarne uno che viene in senso contrario. Lo sguardo è come una radiografia. In un secondo ti squadra, memorizza la marca della bici,  il tipo di ruote che hai montato, […]

  

“La mezza maratona di New Delhi è un suicidio”

«Questa corsa sarà un suicidio. Abbiamo livelli di inquinamento così alti e ora abbiamo anche di coronavirus…». Arvind Kumar, fondatore della Lung Care Foundation non usa mezzi termini per presentare la mezza maratona he si correrà domani a New Delhi in India. «Con la presenza della doppia minaccia se le persone continuano a correre nonostante sappiano tutto, beh, non ho parole per esprimere la mia angoscia». E poco importa se in gara ci saranno solo top runner. «Che tu sia un professionista internazionale o un ragazzino di un villaggio, il potenziale di un agente dannoso rimane lo stesso- spiega Randeep […]

  

Un “Mondiale” sui rulli? Forse è un po’ troppo…

La stagione ciclistica non è finita: c’è ancora un mondiale da correre. “È con grande piacere che siamo in grado di confermare le date e i programmi per i primi Campionati del mondo di Cycling eSport Uci…”. Così il presidente dell’Uci David Lappartient ha ufficialmente aperto i primi mondiali di ciclismo virtuali che si correranno il 9 dicembre sul circuito di Watopia, uno dei più popolari della piattaforma Zwift, tra le isole di Te Anu e Naunonga nel cuore del Pacifico a metà tra fantasia e realtà. “L’anno è stato sicuramente impegnativo per tutti- ha spiegato il presidente dell’ Unione […]

  

Maradona è per sempre ( senza moralismi)

Guardi Napoli, guardi Buenos Aires,  guardi il milione di persone che stanno sfilando alla Casa Rosada per salutarlo, ti guardi intorno in giro per il mondo e capisci che il resto non conta nulla. Diego Armando Maradona è per sempre. Le sue giocate, i suoi gol, la sua Napoli assurda e angosciata,  Fidel, il tatuaggio del Che, l’alcol, la cocaina, i suoi figli dimenticati e poi ritrovati, i demoni che si portava dentro, il suo folle tentativo di dribblare anche la vita tant’è che sembrava immortale. Non ci si può neanche provare a distinguere. L’uomo, l’atleta, ciò che ha fatto […]

  

“Bartali e Coppi siano i Padri della Repubblica”

“Non mi è mai capitato, dico mai, nemmeno nelle cene più celebrative o nei conciliaboli più privati  di sentire Gino Bartali  sminuire Fausto Coppi, l’amico-rivale, sempre più amico nel ricordo, oppure di aumentare di un quid minimo i suoi personali meriti storico-sportivi…”. Per Giancarlo Brocci,  Coppi e Bartali sono passato e presente, storia e futuro di un mito che ha alimentato la sua “Eroica” ma soprattutto la sua vita da ciclista appassionato e visionario. “Sono l’esempio – ha spiegato pochi giorni fa sugli schermi di Sky Sport-  di come anche tra persone con opinioni differenti ci possa essere un rapporto civile…”. […]

  

Il Museo del Ghisallo resiste e fa il pieno di visitatori

“Ci abbiamo messo il cuore in un anno difficile come questo ma il risultato è stato magnifico”. Antonio Molteni, presidente della Fondazione Museo del Ghisallo, guarda i numeri e non può che essere soddisfatto. Nell’anno della pandemia, in un anno maledetto e senza certezze, l’unica sono i numeri di un Museo che “resiste” come è storicamente allenato a fare chi va in bici quando la strada si fa dura. E i numeri dicono che  in questo strano strano 2020 il Museo del Ghisallo, nonostante tutto, ha avuto nelle sue stanze 5.391 visitatori, di cui 4311 italiani e il resto stranieri […]

  

Lo sport è un “Focolaio virtuoso”

Un manifesto per lo sport di base. È l’iniziativa di «Cultura Italiae» che, attraverso il tavolo di lavoro coordinato dal segretario generale della Fidal Fabio Pagliara, affida a «Sportivi – L’Italia che si muove» il compito di rappresentare lo  sport e la cultura del movimento come bene essenziale e come risorsa per la lotta alla pandemia con un manifesto che può essere sosttscritto (ed gia stato sottoscritto) da campioni e sportivi.  Il documento, redatto da Mauro Berruto, indica 13 azioni per garantire la sopravvivenza del movimento e, soprattutto, per orientare la riflessione verso un nuovo modello di sport del futuro. ” Il nostro desiderio è quello di non […]

  

In bici “Meno siamo e meglio stiamo…”

La mountainbike  è ciò che decidi che sia: bici da strada, da campagna, da montagna, da mare e anfibio da spiaggette spesso irraggiungibili, anello di congiunzione tra la voglia di starsene per fatti propri e la possibilità di farlo, andando  dove si vuole anche perdendosi tra le nebbie. Non è poco, soprattutto di questi tempi dove, come diceva Renzo Arbore in un suo show, “Meno siamo e meglio stiamo…”. La mountainbike è un bel modo per chiamarsi fuori dalla mischia, per non socializzare, non condividere, per non stare in scia, per scegliere quelle strade impervie e dimenticate dove oggi non […]

  

Granfondo e cicloturismo: l’Italia si scopre con Pedalitaly

Dopo le Cinque Terre e il Monte Serra, mercoledì  toccherà al Mortirolo e domenica, sul circuito di Imola dove si è corso  l’ultimo mondiale, alla Deejay 100 virtual race. Si pedala nonostante zone rosse e lockdown. Si pedala sempre, nonostante tutto. Facendo di necessità virtù e mettendo le ruote anzichè sulle strade ai girare sui rulli. Non è la stessa cosa ma va così. C’erano una volta i rulli tutto sudore e fatica in garage  davanti a una parete su cui s’infrangeva ogni fantasia, ci sono oggi rulli intelligenti che collegati al pc riproducono strade, salite e gare virtuali ma […]

  

Non c’è bisogno di eroi…

Siamo un popolo di eroi… Purtroppo, bisogna aggiungere. Eroi che vengono tirati in ballo quando le cose si mettono male o quando bisogna affrontare un’emergenza come quella che stiamo vivendo perché non si ha un piano e si naviga a vista. E allora ci mettiamo nelle loro mani. Speriamo nella buona stella, che passi la nottata, che tutto «andrà bene». Speriamo che la tenacia, la coscienza, l’abnegazione di chi in questo momento è in prima linea ponga rimedio a tutte le «magagne» e ci cavi fuori dai guai. E invece no. Sarebbe ora che medici e infermieri venissero chiamati solo […]

  

Corsa e lockdown, boom di neofiti ( e c’è chi storce il naso)

Passione, abitudine, voglia di allenarsi, necessità della quotidiana dose di fatica infilando la corsa in ogni attimo libero della giornata costi quel che costi e con qualsiasi tempo perchè non c’è pioggia, freddo, neve o nebbia che fermi un vero podista…Che ormai, da quando con i vari lockdown la corsa è un ottimo motivo per evadere dalle prigionie delle zone rosse,  tutti li chiamano runner a cominciare dai  telegiornali quando sembrava che il diffondersi dei contagi fosse solo colpa loro ( nostra) e forse perchè in inglese suona meglio e fa più “figo”. Ma tant’è. La corsa è corsa. Per […]

  

il blog di Antonio Ruzzo © 2021
jQuery(document).ready(function(){ Cufon.replace('h2', { fontFamily: 'Knema' }); }); */ ?>