La Russia fuori dallo sport: no ai mondiali in Quatar

La Russia fuori dallo sport. Fuori da tutto a cominciare dai prossimi campionati mondiali di calcio in Quatar. Con una decisione congiunta Fifa e Uefa hanno infatti deciso di sospendere da tutte le competizioni internazionali la nazionale di Mosca e tutti i club russi. La nazionale russa avrebbe dovuto giocare il 24 marzo contro la Polonia a Mosca, la gara dei play off di qualificazione. Una gara che i giocatori polacchi avevano già annunciato che non avrebbero giocato. La Polonia a questo punto andrà a giocare direttamente con la vincente della sfida tra Repubblica Ceca e Svezia. A livello di […]

  

Crippa da record: primo italiano sotto l’ora in mezza maratona

Cinquantanove minuti e ventisei secondi che scritto in cifre rende meglio l’idea: 59’26”. Yeman Crippa va a prendersi con una prestazione storica il primato italiano della mezza maratona, trionfando sui 21 chilometri della Napoli City Half Marathon: nessun azzurro prima di lui era mai sceso sotto l’ora di gara su questa distanza. Il 25enne trentino delle Fiamme Oro diventa anche il secondo europeo di ogni tempo, a tredici secondi dal record continentale dello svizzero Julien Wanders (59:13) che oggi è arrivato sesto. “È il momento dell’atletica italiana ed è giusto che ce lo godiamo- ha detto l’azzurro al traguardo-Per me […]

  

Maratona di New York senza limiti: la pandemia è alle spalle

Al cento per cento. Cioè senza limiti, cioè tutti insieme, cioè come prima della pandemia che in questi ultimi due anni  ha “contagiato” anche quella formidabile  festa sportiva che è sempre stata la maratona di new York. E allora si ricomincia davvero: dopo lo stop di due anni fa e la limitazione del numero dei partecipanti al 60% con le 33 mila adesioni dello scorso anno, l’edizione di quest’anno che si correrà il 6 novembre avrà al via i 50mila di sempre, quell’esercito di appassionati che da State Island a Central Park inseguono il loro sogno sportivo. Lo ha annunciato […]

  

Ucraina: lo sport non può chiamarsi fuori

Dentro o fuori? Può lo sport chiamarsi fuori dalla politica, da questa guerra in Ucraina così assurda e così vicina? No, non può. E allora si può discutere all’infinito sul significato dei simboli.  Se ha valore che oggi le partite del campionato siano iniziate  cinque minuti dopo? Se ha valore spostare la finale della Champions da San Pietroburgo a Parigi, se hanno valore le squadre che scendono in campo con maglie, cartelli, scritte di condanna. Se ha valore l’esultanza triste di Ruslan Malinowskyi dopo i due goal all’Olimpiakos. Se ha valore che l’allenatore italiano dello Shakhtar Donetsk, Roberto De Zerbi,  […]

  

Opere, Expo, aeroporti: Milano-Cortina a che Giochi giochiamo?

A Milano e Cortina ci saranno le olimpiadi invernali tra quattro anni. Gli impianti servono, ci mancherebbe. Ce ne sono da rimettere a nuovo e altri da costruire di sana pianta che però sono un investimento che resta per fortuna. Ma dopo il passaggio di consegne di Pechino domenica scorsa, al di là delle frasi di rito, si è molto parlato di cosa saranno i Giochi per il nostro Paese.  E nel dibattito ci sono (giustamente) finite infrastrutture, strade, villaggi olimpici che poi diventeranno residence studenteschi, palazzetti, business, turisti e via elencando paragonando l’Olimpiade all’Expo. Che però sono due cose […]

  

Malagò-Vezzali, scintille su Djokovic

E una “guerra” di posizione quella tra il presidente del Coni Giovanni Malagò e il sottosegretario allo sport Valentina Vezzali. Punto a punto, con puntiglio, su ogni questione. E così ieri si è riaperto il match che riguarda Novak Djokovic che l’ex campionessa di scherma, aveva con un po’ di leggerezza invitato agli internazionali di tennis a Roma anche se non vaccinato: “Se è giusto che partecipi agli Internazionali di tennis a Roma? Assolutamente no- ha risposto Malagò intervenendo al programma Rai Agorà- Perché ammesso e non concesso che uno si faccia la doccia in un camper, che mangi e […]

  

Giro della Fiandre: donne e uomini pari sono

Qualche mese fa aveva fatto abbastanza discutere a Milano il fatto che un assessore  che però era un’assessora proprio per rimarcare il fatto avesse cambiato la targa sulla porta del suo ufficio a Palazzo Marino. I cambi di vocale per rivendicare una giusta parità in realtà lasciano il tempo che trovano. Una questione di stile nel nome del politicamente corretto che nella sostanza  cambia poco perchè, soprattutto nel mondo del lavoro e soprattutto nei posti di comando, ancora oggi articoli e vocali sono quasi sempre tutti al maschile. Ben vengano quindi quei cambiamenti che la parità la ristabiliscono nei fatti […]

  

Roma-Ostia già 7500 gli atleti al via

Tutto pronto per l’edizione  numero 47 della Roma-Ostia, che si correrà domenica 6 marzo. Facendo tutti gli scongiuri del caso, i segnali che la pandemia stia mollando il colpo ci sono tutti visto il sensibile e costante calo di contagi e ricoveri delle ultime settimane. Ma se dopo due anni difficili è grande l’entusiasmo e il desiderio di migliaia di runner che non vedono l’ora di tornare a correre, chi organizza rimane con i piedi per terra anche perchè, tra normative di sicurezza e protocolli, è ancora tutto abbastanza complicato. Una situazione di prudenza che segue la sospensione improvvisa della […]

  

Milano-Sanremo: la prima volta del Vigorelli

Tutto cominciò nel 1907 davanti a un’osteria lungo il Naviglio Pavese: un’altra vita, un’altra città, un altro ciclismo. Ma c’è sempre una prima volta. Anche per la Milano-Sanremo. E così la classica di primavera quest’anno per la prima volta partirà dal Vigorelli, pista iconica del ciclismo, pista magica che ha ospitato Sei Giorni, mondiali, arrivi del Giro d’Italia e del Giro di Lombardia. Ma mai «la Sanremo». E pensare che poco più di una decina di anni fa il Velodromo (con la V maiuscola) sembrava morto e sepolto,  malinconicamente dimenticato con le sue assi divelte e la sua storia rinchiusa nelle cantine […]

  

Milano-Cortina 2026: i Giochi non sono fatti

Titoli di coda sulle Olimpiadi invernali. Con un fantastico bottino di medaglie, con qualche polemica e con il sindaco Beppe Sala che domani a Pechino si prepara a raccogliere le consegne e a riportare dalle nostre parti fiaccola e bandiera. Tra quattro anni tocca a Milano e Cortina. Ci siamo: ed è l’inizio di un’avventura che potrebbe trasformare due città e che potrebbe avere lo stesso effetto formidabile che per Milano ha avuto l’Expo. Anzi di più. Saranno sì le Olimpiadi italiane, ma saranno soprattutto le Olimpiadi di Milano e di Cortina, della Lombardia e del Veneto, di Fontana, di […]

  

Djockovic a Roma? Ma Vezzali non pensa ai ragazzini senza sport?

Novak Djokovic potrà giocare gli Internazionali d’Italia a Roma. Lo ha detto la sottosegretaria con delega allo sport Valentina Vezzali, in una intervista a Libero: «Il tennis – ha spiegato – è uno sport all’aperto e da noi non è previsto il green pass rafforzato. Quindi, se Djokovic vorrà venire a giocare in Italia, potrà farlo. Magari non utilizzando alberghi e ristoranti, ma avrà la possibilità di giocare gli Internazionali di Roma». Nulla contro Djokovic e contro la sua scelta di non vaccinarsi. Fatti suoi. Ma la vicenda che vede protagonista il “ministro” dello sport, perchè tale è la sottosegretaria […]

  

Da Pechino a Milano-Cortina: che Giochi saranno?

I Giochi di Pechino “volgono” al termine…Si diceva così una volta quando la lingua italiana non era considerata antica e declinava verbi che oggi non usano più, soppiantati dai emoticon e neologismi impronunciabili. Titoli di coda sulle olimpiadi invernali quindi con  un fantastico bottino di medaglie, con qualche polemica e con il sindaco Beppe Sala che è volato in Cina, si prepara al passaggio di consegne e a riportare dalle nostre parti fiaccola e bandiera. Tra quattro anni tocca a Milano e Cortina. Ci siamo: ed è l’inizio di un’avventura che potrebbe trasformare due città e che potrebbe avere lo […]

  

il blog di Antonio Ruzzo © 2022
jQuery(document).ready(function(){ Cufon.replace('h2', { fontFamily: 'Knema' }); }); */ ?>