Troppo facile allenarsi d’estate…

Normale che l’ultimo giorno dell’anno faccia freddo. Anche se un po’ meno di sempre perchè la perturbazione africana, anzichè la giusta neve, ha portato un po’ di primavera. Ma freddo fa soprattutto per chi di rulli non ne vuol troppo sapere e con la bici non vuole smettere. Dice un mio amico, che ha una moto tedesca e non la ferma mai,  che l’inverno è una stagione meravigliosa perchè ti permette di capire che differenza che c’è tra un motociclista e il proprietario di una moto. E vale per tutti. Troppo facile andare in moto d’estate. Anche correre e pedalare. […]

  

Boxe, Pesi e Pentathlon: addio olimpiadi?

Più trasparenza nella governance e negli arbitraggi,  il doping e la rinuncia alla prova di equitazione per evitare il maltrattamento dei cavalli. Rispettivamente per per questi tre motivi pugilato,  sollevamento pesi e pentathlon moderno rischiano di essere messi fuori per sempre dalle competizioni olimpiche. Ma probabilmente la ragione è anche un’altra e cioè che in rampa di lancio, vuoi per le pressioni economiche e per gli sponsor pronti a sostenerli,  ci sono lo skatebord, l’ arrampicata e il surf che l’esecutivo del Cio a Losanna ha deciso di inserire già nel programma dell’Olimpiade di Los Angeles 2028. Quindi è stata […]

  

Addio al Drali: il telaista che fece cambiare la bici a Coppi

Da Coppi a Magni, da Bartali a Binda, da Maspes ad Anquetil nel suo negozio di biciclette  sono passati un po’ tutti. Perchè Drali era “Il Drali”, con l’articolo davanti come si dice a Milano. Beppino Drali, fisico minuto e faccia furba, se n’è andato il giorno di Natale. Se n’è andato a 93 anni dopo una vita passata tra telai e forcelle, senza dar disturbo perchè figli non ne aveva e sua moglie Marisa, dopo 62 anni passati insieme, l’aveva preceduto cinque anni fa.  Una vita in officina, in quell’officina aperta nel 1925 da suo padre Carlo responsabile della […]

  

La retorica del gregario

Fedeltà e sacrificio. Così si  raccontano i gregari. A piene mani nella retorica del ciclismo che da sempre accompagna questi onesti pedalatori senza volto e senza ambizioni. Non è così ma c’è tutta una letteratura che racconta una schiera di eroi mai celebrati che si dannano anima e corpo in un lavoro invisibile e oscuro al servizio di squadra e capitano. Non gioiscono, non esultano, non vincono. Non vincono quasi mai, sono “straordinari perdenti”  che considerano vittorie e successo dettagli trascurabili, vanagloria da lasciare agli altri. C’è chi diventa gregario ma in genere gregari si nasce. Ed è un limbo, […]

  

Spirito olimpico quotidiano

I Giochi di Milano Cortina sembrano distanti, ma in realtà sono dietro l’angolo. Anzi dovrebbero già essere cominciati. Raccontava poco tempo fa in un’intervista al «Giornale» il professor Franco Ascani, membro italiano della commissione cultura del Cio ed organizzatore (tra le tante cose) di quei Trofei di Milano che dal 1964 hanno portato a far sport all’Arena tre milioni e mezzo di studenti milanesi, che la città è già in ritardo perchè un’olimpiade non sono solo investimenti, strutture e gare ma è anche nel concreto l’atteggiamento nei confronti dello sport e del diritto di tutti a fare sport. E in questo senso […]

  

Una foto e una borraccia che valgono più di mille selfie

La foto è un capolavoro . E infatti Alex Whitehead il reporter inglese che l’ha scattata ha vinto il premio Best of Cycling 2021, organizzato dallo storico fotografo dello sport  Roberto Bettini, al quale hanno partecipato 78 professionisti da tutto il mondo. Ma per scattare una foto così non basta la tecnica, quella si impara. Bisogna essere capaci di catturare l’attimo, rubare l’istante, fermare il tempo ma non il racconto. E queste sono cose che non si imparano mai: o ce l’hai oppure non ce l’hai. Così lo scatto che ritrae l’olandese della Jumbo-Visma  Pascal Eenkhorn che, nello scorso  Giro […]

  

I supereroi esistono

Guardi il peso, li tieni in grembo come in un marsupio, li ascolti respirare, controlli che non vadano in apnea, stringi le manine dagli oblò delle incubatrici e li vedi crescere. Giorno dopo giorno perché, ti tolgono qualche anno di vita per la paura che possano non farcela, ma poi crescono, eccome se crescono, e ti fanno disperare esattamente come tutti gli altri. Sono i bimbi prematuri. Piccoli ma tostissimi, «supereroi» che hanno troppa fretta di venire al mondo col rischio che il loro organismo non sia ancora pronto per affrontare la vita. Come è successo a Lorenzo, che è […]

  

Giro d’Italia under 23: pronti via

E’ ufficiale e non era per nulla scontato: Il Giro d’Italia giovani under 23  si correrà anche quest’anno è vedrà le sue ultime tre tappe in Piemonte con arrivo il 18 giugno a Moretta in provincia di Cuneo. Con i tempi che corrono e con l’annullamento di tante manifestazioni per la pandemia questa è una bella notizia ma è una gran bella notizia soprattutto perchè un Giro d’Italia under 23 è segnale di speranza e di un movimento vivo e vivace. “Non ho più incarichi ma ho molte speranze e qualche certezza- ha commentato l’ex ct azzurro Davide Cassani– La […]

  

Il ciclismo fa il suo “Giro d’onore”

«Mi dicono che mi devo abituare ma non è possibile. Ogni volta che rivedo i nostri ragazzi alzare le braccia al cielo mi commuovo. Non mi voglio abituare a queste splendide emozioni e anche se abbiamo alzato l’asticella il mio invito è quello, il prossimo anno, di fare ancora meglio…”. Cordiano Dagnoni, presidente della Federazione ciclistica italiana, qualche annetto fa era un pistard quindi di volate se ne intende e ieri a Roma nella sala dello Spazio Novecento che ha ospitato “Giro d’onore”, la festa della Fci, ha “lanciato” la squadra azzurra verso un prossimo anno che si spera vincente […]

  

Alcol e droghe: Jan Ullrich di nuovo ricoverato

Qualche mese fa all’arrivo della granfondo ciclistica di Majorca,  312 chilometri corsi con suoi vecchi amici di gruppo come Joseba Beloki, Fernando Escartin e Oscar Freire,  aveva alzato le braccia al cielo e chiuso gli occhi. Quasi una liberazione per Jan Ullrich, quindici anni dopo il suo ritiro, ma soprattutto dopo una serie di brutte avventure che lo avevano portato in un gorgo di droga, alcol,  depressione, violenze, manette e istituti psichiatrici. Sembrava un incubo finito. Sembrava che la bici, la sua bici, quella che gli aveva permesso di vincere Tour, Vuelta, mondiali a cronometro fosse l’unico approdo sicuro in […]

  

Zanardi è tornato a casa. La moglie: “E’ un combattente”

Alex Zanardi è tornato a casa. Il viaggio è ancora lungo ma , dopo l’incidente che un anno e mezzo aveva visto la sua handbike schiantarsi contro un camion,  la notizia che abbia lasciato l’ospedale e sia tornato dalla sua famiglia a Noventa Padovana, è indubbiamente il più bel regalo di natale che i suoi potessero ricevere.  «E’ un passo molto importante – racconta sia moglie Daniela pubblicata sul sito della Bmw-  Abbiamo aspettato a lungo che ciò accadesse e siamo molto felici che sia stato possibile ora anche se in futuro ci saranno ancora dei soggiorni temporanei in cliniche […]

  

Coppi e Magni, sfida al Ghisallo tra musica e immagini

Il «Leone delle Fiandre» va in scena al Ghisallo che è poi il «suo» museo, quello che tiene viva la storia e il futuro del ciclismo e che Fiorenzo Magni ha immaginato, voluto e realizzato. Due eventi per celebrare due miti di questo sport: il primo venerdì scorso dedicato a Fausto Coppi, l’ altro domattina alle 11 per Magni che in queste sale è presente per sempre. Due centenari che rivivono con immagini e musica, che regalano emozioni eterne grazie al lavoro artistico di Rossella Spinosa e alle immagini dell’Archivio Digitale dei Musei del Ghisallo e Alessandria Citta delle Biciclette. […]

  

il blog di Antonio Ruzzo © 2022
jQuery(document).ready(function(){ Cufon.replace('h2', { fontFamily: 'Knema' }); }); */ ?>