Maratona di Roma: dal Colosseo a San Pietro, al Quirinale

                                      Roma è sempre una gran bella emozione. Bello esserci, bello partire, bello correre e ovviamente meraviglioso arrivare al traguardo di una delle maratone più affascinanti e ormai anche più quotate a livello internazionale. Certo chi organizza una maratona a Roma parte da un vantaggio: c’è la storia, c’è il clima, c’è una delle città più importanti al mondo capace di offrire passaggi indimenticabili, c’è il calore delle persone che quando sfilano gli atleti non se ne stanno con le mani in mano. Ma tutto […]

  

Maratona di Roma, Lalli rinuncia

Un peccato.  Andrea Lalli, campione europeo di cross, era  atteso al debutto sulla distanza della maratona il prossimo 17 marzo  a Roma. C’era parecchia attesa perchè il molisano pare un po’ un predestinato e il movimento azzurro non vede l’ora di trovare l’erede di Stefano Baldini. Ma bisognerà aspettare. Il campione delle …. ha ufficializzato infatti che rinuncerà alla partecipazione a causa del dolore al polpaccio rimediato venerdì scorso in allenamento. Le ecografie sono negative ma il dolore al polpaccio persiste dunque è forfait anche se a grande malincuore come ha fatto sapere. Ma se l’incertezza legata alla presenza di Lalli […]

  

Maratona di Roma, percorso confermato ma cambia l’orario

Il percorso resta quello classico e spettacolare di sempre che attraversa i punti più suggestivi della città eterna. E se si dovrà cambiare qualcosa si sposterà solo l’orario della partenza. Le decine di migliaia di iscritti alla prossima maratona di Roma tirano un bel sospiro di sollievo perchè, se mai è stato in dubbio che la maratona si sarebbe disputata,  sulle alternative legate ai cambi di percorso non c’era da fare i salti di gioia. Stamattina in Campidoglio però c’è stato l’incontro che ha sciolto i dubbi. Un vertice tra il presidente della Maratona di Roma,  Enrico Castrucci, il delegato alle Politiche […]

  

Il Papa saluta, poi il conclave. La maratona di Roma cambia percorso

Oggi è l’ultimo giorno da Papa per Benedetto XVI.  Papa Ratzinger saluterà  i cardinali e tra poche ore lascerà il Vaticano per Castel Gandolfo dove resterà per un paio di mesi assistito dalla “famiglia papale” e cioè dal segretario monsignor Gaenswein, dalle quattro suore laiche “Memores Domini di Comunione e Liberazione” che prestavano servizio nell’appartamento papale e dal nuovo cameriere che ha sostituto Paolo Gabriele coinvolto nel caso del ‘corvo vaticano’, condannato e graziato da Ratzinger. Dopodiche Benedetto XVI, che sarà chiamato Papa emerito, si trasferirà nell’ex convento di clausura che si trova all’interno delle Mura Leonine e il cui restauro […]

  

il blog di Antonio Ruzzo © 2021
jQuery(document).ready(function(){ Cufon.replace('h2', { fontFamily: 'Knema' }); }); */ ?>