Da lustrarsi gli occhi. Dopo un breve esilio il Giro d’Italia torna a Milano domenica 29 maggio con la sua tappa finale. E non sarà passerella come si usa in questi casi ma ci si potrebbe giocare anche la maglia rosa. Sarà una cronometro di 31 chilometri e 300 metri piatta come solo una corsa a Milano può essere.  Una schioppettata a più di 50 orari che toccherà i monumenti e i luoghi più suggestivi della città. Rispetto al percorso presentato il 23 maggio a Torino, solo piccole modifiche per intralciare il meno possibile il traffico. Partenza da Piazza Castello per poi dirigersi verso la Fiera attraverso corso Sempione, viale Traiano, via Gallarate e via Sempione. Al chilometro 11.6 (Fiera), primo intertempo e svolta a sinistra verso via dei Boschi e via Pisacane. Quindi via Sempione, viale De Gasperi e secondo intertempo in Piazza Giulio Cesare. Poi viale Papiniano, viale Caldara e viale Maino. All’altezza dei Bastioni di Porta Venezia, svolta a sinistra su Corso Venezia e suggestivo arrivo in Piazza Duomo. Prevedo un sacco di pubblico e un sacco di applausi. Senza pagare ovviamente. Non siamo mica in Spagna.

VN:F [1.9.3_1094]
Rating: 0.0/5 (0 votes cast)