fede

C’è una Fede che non molla e che sta già pensando di nuotare anche ai Giochi di Tokio e ce n’è un’altra che, fatte le proporzioni, tra poco più di una settimana volerà alle Hawaii a Kona per correre la finale del campionato mondiale di Ironman. Una gara «monstre», durissima dove bisogna nuotare nell’Oceano per quasi 4 chilometri, pedalare per 180 e alla fine correre i 42 km e 195 metri della maratona. E a quelle latitudini si aggiungono caldo, umidità e salite. Però è la gara mito, la più ambita e sognata dai triatleti dove partecipa solo i più […]