Vertical running, vial al mondiale. A New York dominio australiano

Gli atleti australiani Mark Bourne e Susy Walsham hanno conquistato a New York la vittoria nella più impegnativa e affascinante gara del “Vertical World Circuit”. arrivando primi sull’Empire State Building. Questa prima tappa negli Stati Uniti ha dato il via al Campionato del Mondo 2013 che si concluderà a fine anno dopo 9 gare in tre continenti continenti. Giunto alla sua 36° edizione, questa  stravagante arrampicata sul  grattacielo più famoso del mondo è diventata ormai un appuntamento classico per i newiorchesi che quest’anno hanno fatto registrare il record di partecipanti: oltre 700  skyrunners hanno scalato 1.576 gradini, 86 pianicompletando un dislivello di 381 metri. […]

  

Vertical running: il mondiale si decide in Brasile

Non ho mai corso per scalare i grattacieli ma il Vertical Running mi affascina. Se non altro per la fatica che fanno gli atleti. Tanti anni fa ( sempre di più purtroppo) quando giocavo in Promozione avevo un allenatore fissato con i gradoni. Ci faceva salire e scendere da una doppia scalinata dell’oratorio di Cornaredo ed era un tormento. Una trentina di gradini, non di più, ma ripetuti per una decina di volte e alla fine il bruciore nelle gambe era insopportabile. Quindi penso di poter immaginare cosa provano gli specialisti della corsa in salita. E infatti non di rado […]

  

il blog di Antonio Ruzzo © 2021
jQuery(document).ready(function(){ Cufon.replace('h2', { fontFamily: 'Knema' }); }); */ ?>