Maratona in 2 ore, il muro resiste

É l’ora. Ma l’ora non è stata per 25 secondi. L’ora era all’alba di questa mattina quando alla 5.45 sulla pista dell’Autodromo di Monza è partito l’attacco al mito della maratona. Sotto le due ora anche per un secondo. Sotto le due ore per scrivere una storia che forse è tutta un’altra stroria ma comunque geniale. Storia di un record che forse non sarebbe mai stato sportivo ma che segna la nuova frontiera di un marketing e di una comunicazione vincente. L’evento, l’attesa, i campioni e un mito da sgretolare. C’era tutto. E così è stato. Sono mancati 25 secondi […]

  

Maratona, l’ultima sfida

Correre una maratona in meno di due ore. Ci sono record nello sport che sono più record di altri. Limiti che appaiono invalicabili, punti fermi oltre i quali non sembra umanamente possibile andare. E le due ore di corsa in una maratona, in quei 42 chilometri e 195 metri che sono il mito dell’atletica, sono stati da sempre un punto fermo. Per abbattere quel record si è sempre detto che sarebbe servito un atleta bionico, costruito in laboratorio. Altrimenti, seguendo le naturali logiche dell’evoluzione, si doveva attendere. Almeno fino al 2030 secondo Francois Perronet e Guy Thibaut, i due ricercatori […]

  

il blog di Antonio Ruzzo © 2021
jQuery(document).ready(function(){ Cufon.replace('h2', { fontFamily: 'Knema' }); }); */ ?>