Passatore, corsa di fenomeni

Tutti fenomeni. Tutti dal primo all’ultimo quelli che sono arrivati in fondo al Passatore. Cento chilometri da Firenze a Faenza non sono come dirlo o raccontarlo. Bisogna farli. Così tutti i 2.037 atleti che hanno tagliato il traguardo suscitano un po’ di invidia. I francesi direbbero chapeau, da queste parti si alzano i calici di un buon rosso che dopo tutta quella fatica è anche una buona scusa per reintegrare. Tutti fenomeni quindi, ma la 44ma edizione va in archivio con l’ undicesima vittoria consecutiva di Giorgio Calcaterra che già si sapeva che era un fenomeno e quindi dev’essere per forza qualcosa […]

  

Cassani: “Il Passatore? Emozionato come una volta…”

L’appuntamento con l“Olimpiade della follia” è sempre l’ultimo fine settimana di maggio. E’così ormai da sempre. E’ così  da quella  mattina del 1973 quando nacque quella che allora si chiamava la “100 Chilometri del Passatore Firenze-Romagna (Faenza)”. Un’idea folle che all’inizio rimase in un cassetto ma che poi una sera  prese corpo nella “Cà de Bè” a Bertinoro, davanti a una piadina al prosciutto e una bottiglia di Sangiovese. Lì, a tavola, si buttò il seme. E a buttarlo quel seme furono quattro appassionati della corsa che avevano in testa un’idea meravigliosa:  Alteo Dolcini, forlimpopolese di nascita e segretario generale del Comune di Faenza, […]

  

il blog di Antonio Ruzzo © 2021
jQuery(document).ready(function(){ Cufon.replace('h2', { fontFamily: 'Knema' }); }); */ ?>