La mezza di Giorgio

giorgio-calcaterra

Giorgio è Giorgio Calcaterra.  Runner, ultrarunner,  dominatore della 100 chilometri del Passatore, tre volte campione del mondo sulla stessa distanza. Non basterebbe un libro, il suo (“Correre è la mia vita”) scritto con Daniele Ottavi e appena uscito , a raccontarlo. Forse è meglio una corsa, una mezza maratona che per lui, abitato a correre e vincere con la semplicità dei grandi le gare da 100 e “passa” chilometri, è davvero poca cosa. Però una mezza è la distanza perfetta per capire il senso di uno sport che con Calcaterra esprime il senso più vero. Fatica, velocità, voglia di provarci, […]

  

Passatore, corsa di fenomeni

cal

Tutti fenomeni. Tutti dal primo all’ultimo quelli che sono arrivati in fondo al Passatore. Cento chilometri da Firenze a Faenza non sono come dirlo o raccontarlo. Bisogna farli. Così tutti i 2.037 atleti che hanno tagliato il traguardo suscitano un po’ di invidia. I francesi direbbero chapeau, da queste parti si alzano i calici di un buon rosso che dopo tutta quella fatica è anche una buona scusa per reintegrare. Tutti fenomeni quindi, ma la 44ma edizione va in archivio con l’ undicesima vittoria consecutiva di Giorgio Calcaterra che già si sapeva che era un fenomeno e quindi dev’essere per forza qualcosa […]

  

Si corre a Pisa la maratona “pendente”

Una maratona prima di Natale. Senza essere blasfemi si può anche dire sia un bel modo per santificare le feste, espiare un po’ di peccati,  togliersi i sensi  di colpa e crearsi un alibi per i bagordi che verranno. Detto ciò domani si corre a Pisa. Una bella maratona, una delle poche davvero invernali che, nonostante quanto pensino in molti, restano le migliori.  E così da quando Milano si è spostata ad aprile la 42 chilometri ( ma c’è anche la mezza)  della Torre pendente è un appuntamento sempre più gettonato.  Oltre 2500 gli atleti al via domattina alle 9 tra cui moltissimi stranieri […]

  

Firenze marathon, sintesi sulla Rai. La diretta solo su Internet

Domani si corre a Firenze, diecimila al via. Sarà una bella festa perchè correre tra Duomo, piazza della Signoria, Lungarni e piazza Santa Croce è sempre un po’ speciale ma soprattutto sarà  una bella giornata. Ho dato un’occhiata al meteo ed è previsto bel tempo, una mattinata soleggiata con qualche nuvola con temperature dai nove ai 15 gradi. Perfetto per correre. E lo dico con un pizzico di sana invidia visto che nelle tre volte che ho corso a Firenze ho sempre preso tanta acqua e una volta anche la neve. Alla vigilia come da tradizione c’è stata la cerimonia di […]

  

il blog di Antonio Ruzzo © 2020