Zanardi verso Londra: si parte da Treviso

A Londra via Treviso. Alex Zanardi comincerà la sua marcia di avvicinamento alle paralimpiadi londinesi dalla Treviso Marathon che si correrà il 4 marzo. Zanardi che nella Marca ha già corso nel 2010 e nel 2011 affronterà la prima maratona della sua stagione. Un’annata che, nelle previsioni dell’ex pilota bolognese, culminerà con i Giochi di Londra, la sua prima Paralimpiade. “Treviso, nei miei programmi, è il primo impegno sulla maratona del 2012 – conferma -La gara è velocissima e vicina a casa (Alex risiede nel Padovano, ndr). Sarà un bel test”. L’ex pilota di di Formula Uno e Formula Indy […]

  

Da Atene a Londra: Meb non molla

Alzi la mano chi non ricorda la  cavalcata trionfale di Stefano Baldini ad Atene. Il suo ingresso allo stadio Panatinaikò. Il <Bravo, bravo, bravo!!!>  di Franco Bragagna nella diretta della Rai. Tanti anni fa, otto per la precisione. Ma quelle immagini fanno parte della memoria e delle emozioni di tanti maratoneti-tapascioni come me. E tornano. Così come torna la smorfia di fatica di quel Meb Keflezighi che fino all’ultimo insegui l’azzurro e salì sul secondo gradino del podio olimpico. Meb, con un cappellino nero e un paio di bracciali di quelli che usano i ciclisti, qualche anno dopo trionfò a sopresa nella […]

  

La telenovela della neve al Sempione: resta ma non si sa per quanto

Un’ inutile telenovela quella della neve al Sempione. Alla fine (forse) vincerà il buonsenso e la neve artificiale su cui si cono corse le gare di coppa del MOndo di sci di fondo resterà ai milanesi. Due giorni, forse più, vedremo con buona pace di verdi, ambientalisti e bastian contrari.  Alle 14 di ieri pomeriggio, mentre ancora risuonavano gli inni di Russia e Svezia sugli allori, gli organizzatori non sapevano se lasciare la pista lì a disposizione della città o sbaraccare. Poi è arrivata la  retromarcia di Palazzo Marino: la neve resta al Sempione.  Finalmente! Ma è solo un passo avanti, senza esagerare. […]

  

La Race in the city e la dittatura ambientalista

Ieri la domanda era: “Chi non vuole la neve al Sempione?”. E, anche se si intuiva, oggi la risposta è arrivata arrivata puntuale: “In futuro dall’amministrazione comunale di Milano ci aspettiamo un comportamento più attento e rispettoso dell’ambiente- ha spiegato Barbara Meggetto, direttrice di Legambiente Lombardia-  Questa Coppa del mondo di sci a Milano si poteva di certo evitare. Di mondiale c’è solo l’insostenibilità dell’evento. Ci  auguriamo  ci si guardi bene dall’approvare manifestazioni così spudoratamente contro ambiente». Gli ambientalisti sono così: duri e puri e, a Milano, sul sindaco Pisapia hanno un ottimo ascendente.  Su certi temi si può concordare, su altri meno. Su […]

  

Race in the city, chi non vuole la neve al parco Sempione?

Non si è mai contenti. Per anni ho sentito gente lamentarsi perchè Milano era una città morta,  grigia, senza avvenimenti che le facessero respirare un’atmosfera internazionale. Per anni ho sentito dire che Milano è troppo provinciale,  altro che “vicino all’Europa…” come cantava Lucio Dalla in uno dei suoi primi album. E ora? E ora che al parco Sempione domani e dopo va in scena la coppa del Mondo di sci di fondo ( non il campionato sociale delle banche o degli assicuratori!!!!) sento più di uno che si lamenta perchè pista, campioni, mezzi tecnici e pubblico rovinerebbero il Parco. Rovinare il […]

  

Correre è una cosa meravigliosa, ma nei parchi le donne tengano gli occhi aperti

Sarà che per anni, quando ho iniziato a scrivere per il Giornale, ho seguito la “nera”. Sarà che nella mia idea di blog c’è spazio per commenti, considerazioni personali ma spesso anche per  notizie di cronaca. E sarà che oggi, che mi tocca il turno di notte in redazione. sono rimasto colpito dal barbaro omicidio di una povero vigile urbano alla Bovisa, che per chi non è di Milano, è un quartiere della periferia. Quindi lo spirito non è dei più spensierati. Ma oggi l’unica notizia di “corsa” che mi viene da scrivere è quella di una ragazza di 22 anni […]

  

Tutti col naso rosso…domenica i marziani corrono per Theodora

Chi legge questo blog sa perfettamente chi sono i Podisti da Marte e chi è Fabrizio Cosi che  li ha inventati. Laddove c’è una buona causa da sostenere i marziani arrivano, di corsa ovviamente. E se all’inizio la gente li vedeva passare e li scambiava per “marziani” ( appunto) ora a Milano ci si è abituata e la stessa cosa sta succedendo in altre città d’Italia. Si è perso il conto delle “missioni” e delle inizitive dove sventolano le bandiere gialle degli alieni. E domenica prossima si apre un nuovo capitolo. Tutti di corsa con il naso rosso, come i clown. Tutti alla  […]

  

Scritto in Varie -
1 Commento »  

Roma-Ostia, tra storia, ricordi e solidarietà

La Roma-Ostia l’ho sempre corsa nei racconti di mia nonna che, tanti anni fa, abitava a Roma e spesso andava a trovare sua sorella al Lido. Storie a cavallo della Guerra, di povertà e poi di  Fiat 600 Fiat comprate a  cambiali.  Storie di ombrelloni color prugna, di costumi interi, di bagni a giugno e di pic-nic in spiaggia senza spendere una lira. In realtà la Roma-Ostia non l’ho mai fatta ma, se non quest’anno,  prima o poi capiterà perchè mi affascinano le corse che vanno verso il mare. Che è sempre una bella sensazione. Questa mezza maratona  fa ormai parte della […]

  

Race in the city…e a Milano arriva la neve

Ieri notte sono arrivati i primi camion e stamattina chi si è alzato di buon’ora per andare a correre al Parco Sempione l’ha trovato imbiancato. Neve a Milano come nei titoli di un film. Anche se, in un inverno che sembra primavera, i fiocchi non arrivano dal cielo mai sui camion. E tanti. Cinquemila metri cubi per la precisione importati dalla Val Seriana e dalla Val Brembana che faranno da pista e da cornice alla «Race in the city», la gara di sci da fondo che si disputerà sabato 14 e domenica 15 nel Parco Sempione e che è valida […]

  

Di corsa e di chiacchiere…ma l’inverno è già finito?

Prendi una domenica mattina di gennaio di quelle che dovrebbe far freddo, freddissimo, e invece sembra primavera. Prendi una ventina di chilometri, 23 ad essere precisi, e spalmali tra i campi di Albairate, Cassinetta, Robecco, il Naviglio  e le salitelle di Casterno. Poi aggiungi un bel gruppetto di amici che corrono tutti a ritmi diversi ma per un paio di ore decidono di andare allo stesso passo. Due ragazze che se la chiacchierano e due fratelli che si “beccano” perchè quello più cicciotto ora è magro come un’acciuga e l’altro, complici le feste, qualche chiletto l’ha messo sù. E allora “pallone aerostatico sarai […]

  

Cross del Campaccio: dominio keniano

Non c’è la sorpresa nella calza della befana. È sempre dominio keniano, anche nelle campestri. Anche al Campaccio. La cinquantacinquesima edizione di uno dei cross più classici nel panorama mondiale delle campestri a San Giorgio su Legnano (Milano), ha visto tra gli uomini vincere Edwin Soi, già trionfatore nel 2008, seguito da Vinceny Chepkok e dall’etiope Kinde Atanau. Tra le donne larga vittoria della keniana Mercy Cherono, seguita dalla connazionale Sylvia Kibet e dall’etiope Afera Godfay.  Tra gli italiani il primo a tagliare il traguardo è stato Stefano La Rosa (settimo), mentre tra le donne è stata Silvia Weissteiner (sesta).

  

Nella calza della Befana c’è il Campaccio

 Da più di mezzo secolo c’è una corsa classica nel giorno della Befana. Un cross per la precisione che ha fatto la storia dell’atletica nonostante il suo nome, “Il campaccio”, riporti alla mente non certo immagini bucoliche. E infatti qui spesso si lotta con gli avversari ma anche con il fango, la pioggia e il freddo. Domattina  dal campo “‘Angelo Alberti” di San Giorgio su Legnano via alla 55ma edizione del Cross del Campaccio organizzato dall’Unione Sportiva Sangiorgese , quarta tappa del Iaaf Cross Country Permit Meeting,  Dal 1957  questa corsa campestre è entrata a far parte della storia sportiva italiana con […]

  

il blog di Antonio Ruzzo © 2021
jQuery(document).ready(function(){ Cufon.replace('h2', { fontFamily: 'Knema' }); }); */ ?>