Quelli che la pausa pranzo si corre al Sempione

semp

C’è il chiosco delle salsicce che strappa i numerini come al supermercato per servire i clienti.  E c’è la coda che invade la pista ciclabile e bisogna zigzagare. Ma non è quello il problema. Per i milanesi che la pausa pranzo la passano correndo al parco Sempione, il tormento sono il profumo della griglia e  le medie bionde che passano sul banco e d’estate diventano la madre di tutte le tentazioni.  Pausa pranzo  per il popolo che lavora significa fermarsi a mangiare. Stop, fine delle trasmissioni. Sedersi, ordinare e consumare, tre bei verbi all’infinito che l’altro popolo, quello dei runner, […]

  

“Magro”, il ciclismo è rock come una salita

magro

Il “Magro” potrebbe essere un eroe dei fumetti di Tex.  Magari Cochise,  il capo della tribù dei Chricicahua pronto con i suoi Apache ad aiutare i Navajos di  Aquila della Notte quando vengono attaccati. Il ciclismo di Riccardo Magrini è rock. Ma anche a fumetti. Ed è un po’ come andare in fuga, tirare una volata, dare una mano a chiudere un buco… Potrebbe perchè, qualsiasi cosa dica o racconti,  ti affabula, ti fa mettere comodo seduto ad ascoltarlo anche se avevi un impegno, se dovevi scappare, se eri passato solo per un saluto ed eri rimasto in piedi appoggiato alla […]

  

Scritto in Varie -
1 Commento »  

Triathlon, il talento è verdenero

ras

L’idea è quella di mettere insieme il talento. O meglio i talenti, perchè sono più di uno. Il progetto presentato pochi giorni fa nelle sale del Polo Tecnologico di Pavia , ha preso forma  sotto i colori verdi e neri del Raschiani Triathlon che si prepara ad affrontare la nuova stagione rinforzando i ranghi con una rinnovata “Base Under 23″ che si unisce alla squadra elite , agli age group e ai piccoli delle “Kids Academy”.  “Area talento” è anche un po’ una sfida. Radunare sotto gli stessi colori ben 13 atleti Under23 ( 5 ragazze e 8 ragazzi ) tra i […]

  

Galà del Triathlon: l’Obiettivo di Zanardi

infophoto_zanardi-2

Ormai è una tradizione milanese quella del Gran Galà dei triatleti. E Milano diventa la vetrina perfetta della multidisciplina azzurra. Venerdì  9 febbraio si tornerà nella sede della Regione Lombardia sul palcoscenico dell’Auditorium Testori dove,  per una sera,  scarpe da corsa e body da gara lasceranno spazio a tacchi e abiti lunghi per una passerella che porterà sul palco gli atleti più forti di uno sport che fa per tre. Tutto raccontato in uno show per scoprire chi, nella stagione scorsa, è stato il migliore, il più forte o solo il più fortunato. Una kermesse che Dario Nardone , atleta e direttore […]

  

Scritto in Varie -
1 Commento »  

Il branco di Chiaiano, lo sport è un antidoto?

“Sono branchi che si mettono insieme, che eludono anche la sorveglianza dei genitori, forse assenti, e si rendono protagonisti di questi atti vili e di inaudita violenza» spiega Antonio De Iesu, il questore di Napoli, cercando di tracciare un identikit della banda di quindicenni che ieri hanno aggredito e malmenato senza un apparente motivo un gruppo di coetanei all’esterno della metropolitana di Chiaiano tra cui un ragazzo che è finito in ospedale e a cui è stata asportata la milza.  Degrado sociale, culturale, criminali che crescono ma magari anche adolescenti che per evadere dalla noia e dalla paranoia dei loro […]

  

Salute sessuale? Il ciclismo non fa danni

pro

Il ciclisti sono a rischio? Può essere, ma alla fine è sempre meglio pedalare. Asma, prostata, funzioni urinarie e sessuali compromesse dalle troppe ore in sella? Paure più o meno condivise, dubbi più o meno chiariti, studi che  a volte sostengono una tesi, altre il contrario. L’ultimo in ordine di tempo è quello  portato a termine da un gruppo di ricercatori dell’Università della California di San Francisco  pubblicato di recente  sul Journal of Urology. Gli studiosi americani, dopo aver messo sotto controlllo  oltre 2700 ciclisti provenienti dal Regno Unito, Canada, Australia e Nuova Zelanda, insieme a 539 nuotatori e 789 corridori, attraverso […]

  

Quatar, maratona stellare con Farah. La Dossena non parte

26047108_730900250442617_5687077202589734464_n

E’ l’ora del Quatar, l’ora di Doha che per la maratona scatterà domattina alle 6.30. Gara stellare soprattutto la “mezza” che al via vedrà sua maestà Mo Farah e non solo lui. Un parterre de roi per una gara ad inviti che potrà contare sul tedesco Arne Gabius,  medaglia d’argento agli europei nei 10.000 metri, sugli statunitensi Ryan Vail (sempre nella top ten delle maratone di Londra, Berlino e New York) e  Abdi Abirahman,  4 volte alle Olimpiadi nei 10.000 e terzo a New York. Al via anche l’azzurro Eyob Faniel, vincitore  dell’ultima maratona di Venezia. Non ce la fa invece  Sara Dossena, la campionessa italiana nei 10.000 metri e […]

  

Quatar, una mezza stellare con Farah. La Dossena non ce la fa

2017-11-05T224619Z_1775884498_NOCID_RTRMADP_3_RUNNING-NEW-YORK-CITY-MARATHON-kyVB-U43390732899912Q2H-593x443@Corriere-Web-Sezioni

E’ l’ora del Quatar, l’ora di Doha che per la maratona scatterà domattina alle 6.30. Gara stellare soprattutto la “mezza” che al via vedrà sua maestà Mo Farah e non solo lui. Un parterre de roi per una gara ad inviti che potrà contare sul tedesco Arne Gabius,  medaglia d’argento agli europei nei 10.000 metri, sugli statunitensi Ryan Vail (sempre nella top ten delle maratone di Londra, Berlino e New York) e  Abdi Abirahman,  4 volte alle Olimpiadi nei 10.000 e terzo a New York. Al via anche l’azzurro Eyob Faniel, vincitore  dell’ultima maratona di Venezia. Non ce la fa invece  Sara Dossena, la […]

  

Lo sport? E’ come lavarsi i denti

corsa-459

Un sabato a sera di qualche tempo fa  un amico che di fare sport ma anche due passi non ne ha mai  voluto sapere  a cena mi disse: “Alzarmi all’alba per andare a correre o per uscire in bici? Ma figurati…Per me la domenica è un giorno di riposo. Però anche io come voi mi metto il pettorale, poi mi sdraio sul divano e mi guardo il gran premio di formula uno…”. Punti di vista, stili di vita, filosofie diverse. C’è chi gode a far fatica e chi invece no. Ma lo sport è  benessere se diventa pratica quotidiana. E […]

  

“Insegno ai bimbi che il ciclismo è un gioco”

ivan

Ivan Cerioli quando va in bici i suoi ragazzi li chiama «pistolini». Quattro, cinque, sei anni giù o su di lì. Li ha messi tutti in sella in una magnifica avventura che da otto anni ormai porta i colori e il nome dell’asd Sport Frog Senna, la sua società sportiva ma forse qualcosa in più di un gruppo di atleti. É il suo sogno diventato realtà in un’oasi del Lodigiano dove vive e dove si pedala e si corre tra argini e golene. Il «Cerio» , come lo chiamavano in gruppo quando pedalava da professionista con la maglia della Gewiss […]

  

Scritto in Varie -
1 Commento »  

Crisi, i cinesi di Wanda vendono Ironman?

iro

L’obbiettivo  è ritrovare un equilibrio economico che vacilla e mettersi in linea con le nuove regole dettate dal governo cinese che vuole scongiurare i rischi di un eccessivo indebitamento del sistema finanziario del Paese.  La crisi economica del  Wanda Group, uno dei colossi  asiatici che si sono imposti sul mercato mondiale come gli acquirenti più aggressivi di gruppi economici  occidentali, rischia di cambiare nei prossimi mesi molti equilibri nel mondo finanziario, immobiliare e dell’entertainment visto che la conglomerata di Wang Jianlin, terzo uomo più ricco della Cina ora in disgrazia, è proprietaria del Cirque du Soleil,  dei villaggi del Club Med, degli  studios Legendary […]

  

Campaccio keniano, tra fango e pioggia

26231984_1991515714211415_2834362431146184946_o

Sotto la pioggia e sotto il segno degli atleti keniani. La 61ma  edizione del Campaccio Cross Country,  gara “monumento” della corsa campestre e prima tappa italiana del circuito Iaaf cross country permit, il massimo circuito internazionale,  vede davanti a tutti nella prova maschile James Kibet che chiude in 29:34 i 10 chilometri della grande classica organizzata dalla Unione sportiva Sangiorgese sul tracciato storico intorno a  San Giorgio su Legnano. Tra le donne  vince la ventenne keniana Lilian Rengeruk , già bronzo mondiale,  che  corre i 6 km in 19:02.  Ma non solo loro. Nel fango al via  oltre 1200 atleti di […]

  

il blog di Antonio Ruzzo © 2018