Movemen, correre più veloci dei tumori

2017_10_19_MOVEMENRUN_Locandina

C’è sempre un ottimo motivo per correre e questa volta di più. Domani arriva a Milano  “Aviva Movemem Run”, la corsa non competitiva che vuole sensibilizzare gli uomini sulla prevenzione e sostenere la campagna promossa dalla Lilt, la Lega Italiana per la lotta ai tumori e il gruppo assicurativo Aviva che hanno voluto sostenere con un’iniziativa sportiva l’importanza di uno stile di vita sano. “Il cancro alla prostata è la neoplasia più frequente tra gli uomini – sottolinea il presidente di Lilt Milano, prof. Marco Alloisio – Secondo i dati del rapporto Aiom/Airtum I numeri del cancro in Italia 2017” nel 2016 sono stati registrati […]

  

Fuerteventura, terra da runner

fuerte

Fuerteventura è terra o meglio mare di surfisti che a cavalcioni sulle loro tavole aspettano l’onda per alzarsi in piedi e cavalcarla. Siamo sulla stessa latitudine della Florida e del Messico, ma molto molto più vicini  e speciale in questo è la Playa de Jarugo, a Puerto del Rosario, una “playa peligrosa e sin vigilancia”, come indica il cartello, ma comunque molto frequentata dai temerari surfisti e non solo. Ma Fuerteventura è anche terra di corridori, terra di runner che amano la fatica, le lunghe spiagge, le luci morbide di albe e tramonti e il vento in faccia.  In Italia […]

  

Scritto in Varie -
1 Commento »  

Viva l’Italia!

Viva l’Italia che non si dimette.  Che non è quella  che si innamora e si dispera come cantava Francesco De Gregori. Questa è un’altra Italia o forse la solita, quella di sempre. Quella della politica che rende conto ai centri di potere e non ad una nazione infuriata.  Quella che quando tira brutta aria si chiude nei palazzi e invece basterebbe farsi una passeggiata in strada, andarsi a bere un caffè in un bar per capire che il tempo è scaduto. Quella dei tavoli e delle riunioni che non cambiano mai nulla. Quella delle poltrone che non si schiodano. Quella di […]

  

Ciclabilità, ok della Camera: bene, ma non benissimo

Con 347 voti favorevoli e nessun voto contrario, 2 astenuti, l’Aula della Camera ha approvato le disposizioni per lo sviluppo della mobilità in bicicletta e la realizzazione della rete nazionale di percorribilità ciclistica. Il provvedimento passa ora all’esame del Senato. Obiettivo della proposta di legge è «promuovere l’uso della bicicletta come mezzo di trasporto sia per le esigenze quotidiane sia per le attività turistiche e ricreative, al fine di migliorare l’efficienza, la sicurezza e la sostenibilità della mobilità urbana, tutelare il patrimonio naturale e ambientale, ridurre gli effetti negativi della mobilità in relazione alla salute e al consumo di suolo, […]

  

Macchè disfatta azzurra: il cielo è sempre più blu

Non serve essere tecnici di calcio per capire che la disfatta azzurra non è solo una sconfitta pallonara. Non è un fatto di modulo, trequattrotre, trecinquedue, quattroduequattro o chissà che. Non sono le scelte “sventurate” di Giampiero Ventura. L’Italia che dopo sessant’anni non va al mondiale è un danno economico, è un caso politico con tanto di interrogazioni parlamentari annunciate  e con tanto di psicodramma nazionale in diretta dai Tg ai giornali, dagli uffici ai bar , dai circoli alle parrocchie. L’Italia senza il calcio non ci sa stare ed ecco allora che il mondiale russo che sfuma diventa l’Apocalisse annunciata a sproposito […]

  

Massini: “La maratona di Firenze? Corretela così…”

ene

Trentaquattro edizioni sono già storia. E diecimila maratoneti al via confermano una storia importante. Tutto pronto per la Firenze Marathon che si correrà il 26 novembre. Come sempre sarà un bel colpo d’occhio anche se non sempre sono i numeri a decretare il successo di una gara. Serve altro. Per la maratona di Firenze, ad esempio, conta la magia di una città che merita sempre una visita e che comunque ti lascia sempre qualcosa di indimenticabile da riportare a casa. Ma  i “quasi diecimila al via”, come dicono gli organizzatori, portano Firenze seconda tre le 42 chilometri italiana e prima […]

  

Monza sfida l’Anpi: sì alla ciclabile per Magni

magni

Più ciclista che “fascista”. Il resto è ideologia. E poco conta perchè Fiorenzo Magni è stato soprattutto un corridore e la storia l’ha scritta  pedalando. Così a Monza ci sarà una ciclabile dedicata a lui perchè il suo mito continua e perchè il Leone delle Fiandre in Brianza era di casa. Più di casa sul suo Ghisallo e nel suo Museo,  che a Prato dov’era nato e dove, come capita sempre, profeta non è stato e non sarà.  Monza e il suo sindaco Dario Allevi dicono sì  a un pista col suo nome e cancellano il veto che in Toscana era […]

  

Marco Olmo a 69 anni vince l’Ultra Africa Race

olmo

“Correrò fino alla fine…” aveva detto  qualche anno fa Marco Olmo, sul palco del Festival delle storie organizzato, con la passione che serve,  da Vittorio Macioce nel cuore della Valle di Comino,  terra di “mezzo” dove la Ciociaria accarezza Abruzzi e Molise, come si diceva una volta . Correrò fino alla fine e vincerò fino alla fine però si dovrebbe dire.  Marco Olmo aggiunge un altro tassello alla sua leggenda.  Sembra incredibile la sua storia ma  non lo è. Più  e concreta che mai, senza fronzoli, social e selfie. Reale come la sua vita, i suoi racconti, le sue mani. Antica come […]

  

Fuori dai mondiali? Un danno da 10 miliardi

italia-svezia-eder-facebook-nazionale-italiana-di-calcio-nh31p0ubrdvslbwd2s56p1ysrcdg30at8la0okhmgw

E se il calcio non c’entrasse? L’Italia se San Siro non fa il miracolo, dopo sessant’anni, alla fase finale dei mondiali russi non ci va. E pazienza, viene da dire. Pazienza, soprattutto per chi non mastica calcio a colazione e a cena, pazienza perchè ovviamente ci sono cose molto più importanti e i drammi veri sono altri. E pazienza anche perchè, se la Svezia è più forte e la nostra nazionale è una squadra ormai spenta, impaurita e sull’orlo di una crisi di nervi alla ricerca di un’identità che il suo allenatore non le ha mai dato, è forse il […]

  

Niccolò e Simone “vincono” la maratona di New York

gabri

“Cari Niccolò e Simone…”. Comincia così la lettera scritta da Gabriele Rosa, undici vittorie con i suoi atleti  a New York, ma anche titoli mondiali e olimpici, il giorno dopo l’ultima maratona corsa  nella Grande Mela. “Quest’anno in gara non avevo i miei atleti top che normalmente lottano per vincere ma la loro mancanza non mi è pesata assolutamente perchè io sono venuto a New York con voi e per voi e voi adesso siete i miei eroi!”. Niccolò e Simone  sono Niccolò  Vallese e Simone Mollea, 27 e 23 anni, ospiti dell’Albergo Etico di Asti, un hotel-ristorante in cui, […]

  

Scritto in Varie -
1 Commento »  

Milano 21, la “mezza” invernale che mancava

schiav

Daniele Meucci, Valeria  Straneo e Sara Dossena. La Milano21 Half marathon che si correrà domenica 26 novembre cala gli assi e annuncia al via tre tra gli azzurri più forti in questo momento sulle lunghe distanze. Torna in città una corsa invernale che in realtà sono quattro perchè in cartello ci sono anche una 21 non competitiva, una 10km agonistica e una 10 km non competitiva . E mancava. Torna organizzata da MG Sport con Laguna Running e sarà l’appuntamento finale del circuito di eventi FollowYourPassion  che mette insieme  4 mezze maratone ( Milano, Monza, Bari e Chia Laguna) , […]

  

Jorgensen, triathlon addio: “A Tokyo corro la maratona”

jorge

Triathlon o maratona? Maratona o triathlon. C’è chi da una sponda passa all’altra, chi prova a tenere il piede in due scarpe, chi sta decidendo che strada prendere e chi invece ha già deciso. Gwen Jorgensen, tra le triatlete più forti al mondo e medaglia d’oro alle ultime olimpiadi di Rio,  tra tre anni a Tokyo non difenderà la sua corona ma proverà a conquistarne un’altra cercando di colorare d’ oro i 42 chilometri e 195 metri della maratona. Triathlon addio quindi. Triathlon in archivio per concentrarsi su una distanza che l’anno scorso l’ha vista debuttare a New York con […]

  

il blog di Antonio Ruzzo © 2017