Furti in appartamento, una polizza ad hoc per le case «blindate»

In Italia, gli ultimi anni sono stati caratterizzati da un aumento dei furti in appartamento, che hanno letteralmente raddoppiato la loro incidenza. Secondo le elaborazioni del Centro Transcrime cui partecipa l’Università Cattolica, nel 2012 sono stati denunciati in Italia circa 238 mila furti, registrando un aumento del 114% rispetto al 2004 e del 40% rispetto al 2010. L’aumento rispetto al 2004 è stato più rilevante in Umbria (+166%), seguita da Lombardia (+156%), Toscana (+141%) e Friuli Venezia Giulia (+140%). I furti sono maggiormente concentrati nel Nord Italia (54,6%). La Lombardia è comunque la regione dove si registra il maggior numero di furti (22% […]

  

«Vi dico cosa e come studiare per trovare lavoro»

  Tra meno di un mese migliaia ragazzi italiani affronteranno i test di ammissione alle facoltà universitarie a numero chiuso per calcare aule di atenei come il Politecnico o la Bocconi di Milano, l’Università Cattolica, la Luiss o la Sapienza di Roma. Lavori artigianali o esperienze imprenditoriali a parte, dagli anni dell’università dipende spesso la possibilità di trovare un posto di lavoro, soprattutto in un momento difficile come l’attuale, dove quasi un giovane su tre è senza impiego e milioni di italiani sono stati messi alla porta dalle aziende a causa della crisi. Dopo il post in cui abbiamo analizzato […]

  

«Merkel e l’euro ci hanno strozzato. Ora basta!»

I lettori del Giornale lo conoscono da anni come editorialista. Ma Claudio Borghi Aquilini, docente di Economia degli intermediari finanziari all’Università Cattolica di Milano, è soprattutto una voce eterodossa rispetto al conformismo europeista che domina sui media. Ecco perché Wall & Street hanno voluto ascoltare il suo parere. Lo spread è un indicatore economico? «Lo spread non dovrebbe esistere. Nel 2011 non sapevamo nemmeno cosa fosse perché sul mercato c’era la percezione che il debito europeo fosse condiviso. Il caso si è creato quando Merkel e Sarkozy hanno preso la scriteriata decisione del PSI (acronimo di Private Sector Involvement, cioè […]

  

Violini scacciacrisi – secondo movimento

  Prima di avvicinarsi a un settore di nicchia come quello dei violini da investimento, occorre comunque conoscerne in modo approfondito le regole di funzionamento. Per acquistare uno strumento con buone prospettive di rivalutazione bisogna infatti considerare prima di tutto chi ha realizzato il violino, in secondo luogo chi lo ha suonato in passato e il suo stato di conservazione. Occorre, infine, capire se si tratta di un pezzo conosciuto sul mercato e quante volte è apparso in concerti pubblici: un fattore che può influire sulla sua quotazione al momento di metterlo in asta. L’acquirente può comunque ricorrere a degli […]

  

Wall & Street © 2019