Nello sport (e nella vita) serve talento?

Chi l’ha detto che nello sport ( e nella vita) serve il talento? E poi cos’è il talento?  Nell’antica Grecia, ma anche il Palestina ai tempi di Gesù, il talento era il piatto ella bilancia, un’unità di misura, più filosoficamente il peso che uno si portava addosso per tutti i suoi giorni. Nella parabola evangelica di Matteo, il signore che prima di partire consegna ai suoi servi i talenti da custodire punisce severamente quello dei tre che, al suo ritorno, non è riuscito a farli fruttare e per lui “sarà pianto e stridore di denti…”. Il talento non va sprecato […]

  

Scritto in Varie -
1 Commento »  

Trek, da un pub del Wisconsin alla città eterna

TK16_Inside_Trek_History_Gallery1-1

Mille metri quadrati di ciclismo. Un record. Sarà uno degli  store tra i più grandi in  Europa  quello che Trek inaugura domani sera a Roma in via Antonio Carruccio con una serata-evento all’insegna del pedale.  Uno spazio dedicato agli appassionati delle due ruote con cui  l’azienda americana fondata da Dick Burke e Bevil Hogg in un granaio del Wisconsin sbarca nella città eterna.  Ed è solo un’altra tappa di una lunga storia cominciata quarant’anni fa tra i fumi (e i profumi) di carne alla griglia e di tabacco nella steakhouse al Pine Knoll Supper di Waterloo. È inverno, fuori nevica e due uomini stanno discutendo […]

  

Milano 21, la mezza di fine stagione

m21

“La Milano 21 half marathon si corre a novembre perchè vuole diventare la sfida classica di fine stagione…” avevano detto lo scorso anno gli organizzatori di FollowYourPassion. E così è. Seconda edizione per la mezza “invernale” di Milano in calendario domenica 25 . Seconda edizione presentata stamattina nel City Life shopping district, il nuovo cuore commerciale della città, che si prepara a diventare il quartier generale della gara. “E’ l’appuntamento che chiude la stagione delle corse a Milano- spiega l’assessore allo sport del Comune di Milano Roberta Guaineri- e pur essendo così giovane è già riuscita ad innovarsi. Sono certa che coinvolgerà sempre più cittadini anche perchè il […]

  

Le favole del ciclismo: vittoria all’ultima gara

mara

Proprio alla fine. All’ultimo respiro, all’ultimo chilometro, metro, centimetro. Alan Marangoni dopo 25 anni in bici, dopo 11 anni da professionista senza una vittoria, dopo oltre 130 mila chilometri pedalati in giro per il mondo , dopo chissà quante gare corse in retrovia a ricucire, a prendere vento in faccia, a tirare per gli altri  finalmente alza le braccia al cielo. Primo. Primo per la prima e per l’ultima volta perchè, per il 34enne della Nippo-Fantini, lo sprint vincente dopo una fuga nel tour dell’Isola di Okinawa era l’ultima tappa della sua carriera. Fine. Senza ripensamenti, senza rimpianti anche se […]

  

Doping? Gli amatori “sfuggono”

Si è concluso pochi giorni fa a Roma il simposio scientifico, organizzato dall’Agenzia Mondiale Antidoping (World Anti-Doping Agency, WADA) e dalla Federazione Medico Sportiva Italiana (FMSI), in cui si è discusso delle strategie di controllo antidoping basate sul passaporto biologico dell’atleta (Athlete Biological  Passport, ABP).  Per tre giorni i massimi  esperti mondiali di lotta al doping  (250 delegati provenienti da oltre 70 nazioni) si sono confrontati sulle nuove strategie per contrastare questo  fenomeno.  “Questo simposio  è stato utilissimo per condividere le esperienze- -ha spiegato il direttore scientifico della Wada, Olivier Rabin- Le sanzioni restano fondamentali ma bisogna insistere nella ricerca . Quest’anno  festeggiamo i primi dieci anni […]

  

Il ciclismo che mi piace di più…

toni

C’è un ciclismo che mi piace di più… E il ciclismo che mi piace di più non ha gabbie, griglie e non ci prova neanche più a fermare il tempo. Niente classifica. Si arriva quando si arriva ed è il tempo giusto. Il ciclismo che mi piace di più parte alla francese, con nonchalance, con la calma di chi ha gambe per andare lontano e con la voglia di godersi ogni attimo di  fatica. Che è sempre la stessa. Il ciclismo che mi piace di più passa da strade silenziose, zitte, sterrate, passa dove molti non hanno il coraggio di andare, […]

  

Si fa poco sport? Non perchè mancano le strutture

Si dice spesso che da noi, in Italia, si fa poco sport perché non ci sono strutture. Ed è vero anche se non del tutto perché sono anche altri i fattori che tengono alla larga i ragazzi dell’attività sportiva. Ma gli impianti la differenza la fanno. Milano, ad esempio, ha un sogno olimpico ma se si fa l’elenco di piscine, palazzetti, arene in grado di ospitare le gare, la realtà è un’altra e il sogno resta tale. Così la proposta del Municipio 7 di trasformare i vecchi magazzini militari di Baggio,Mil uno spazio infinito di 400mila metri quadrati, in una […]

  

Firenze, la maratona ricorda capitan Astori

ast

Il tredicesimo chilometro della  35ma Maratona di Firenze che si correrà domenica 25 novembre  diventerà viola per ricordare Davide Astori.  Tredici come il numero della sua maglia con i colori di una squadra e di una città che faticano ad abituarsi alla sua assenza, che non riescono a colmare quell’enorme senso di vuoto che ha lasciato. Così, per ricordare il capitano prematuramente scomparso lo scorso 4 marzo a 31 anni,  il Comitato organizzatore di Firenze Marathon e l’ACF Fiorentina hanno decido insieme di allestire un tredicesimo chilometro diverso da tutti gli altri, con le immagini di Astori in modo che i circa […]

  

Doping 4 anni a Magnini: “Sono incazzato nero”

magni2

La prima sentenza è una mazzata anche se (forse) era  già prevista: la prima sezione del Tribunale nazionale antidoping ha squalificato per 4 anni Filippo Magnini. L’ex nuotatore azzurro,  che si è ritirato lo scorso anno, è stato riconosciuto colpevole di aver violato l’articolo 2.2 del codice Wada  che punisce l’uso (o il tentato uso) di sostanze dopanti.  Stessa sanzione pena è stata inflitta anche l’altro nuotatore azzurro Michele Santucci per le stesse imputazioni. Per Magnini, campione del mondo nei 100 sl a Montreal (2005) e Melbourne (2007) il procuratore Pierfilippo Laviani aveva chiesto una squalifica di 8 anni ma il Tribunale nazionale […]

  

Passaporto biologico: da ematocrito e steroidi al tracciato endocrinologico

Sono iniziati questa mattina a Roma i lavori del simposio scientifico, co-organizzato dall’Agenzia Mondiale Antidoping (World Anti Doping Agency, WADA) e dalla Federazione Medico Sportiva Italiana (FMSI). All’Hotel Parco dei Principi a Roma si sono ritrovati i massimi esperti mondiali per discutere le strategie di controllo antidoping basate sul passaporto biologico dell’atleta (Athlete Biological Passport, ABP). Tra le autorità che hanno portato il proprio saluto di benvenuto ai 250 delegati provenienti da oltre 70 nazioni, il Presidente del CONI, Giovanni Malagò, il Direttore Generale per la Ricerca del Ministero della Salute, Giovanni Leonardi, e il Presidente di NADO Italia, l’organizzazione […]

  

Ricoverato Cenci, eroe di New York : “Dio mi ha confuso con Rambo”

leo

Da ieri è nel reparto di oncologia di Perugia Leonardo Cenci. Di nuovo. E proprio alla vigilia della sua maratona, quella di New York dove due anni fa  aveva corso e battuto il record di 5 ore e 32 minuti del fondatore della NewYork city marathon  Fred Lebow  che corse con un cancro al cervello. Lui, con un tumore al polmone aveva fatto meglio.  “Leo” come lo chiamano in molti non è uno che molla.  L’anno scorso proprio per questo motivo Sergio Mattarella lo aveva nominato Cavaliere dell’Ordine al Merito della Repubblica Italiana.  “Per la determinazione e la forza d’animo con […]

  

La “Ruta” in Costa Rica: Armstrong torna in gara

ruta

Ottantaduesimo a quattro ore e mezzo dal vincitore. Lance Armstrong  è tornato in sella nella “Ruta de los Conquistadores” una delle gare più dure di mountainbike al mondo vinta dallo spagnolo Josep  Betalú, che ha mantenuto il titolo conquistato lo scorso anno con il  tempo complessivo di 10 ore 33 minuti. Il texano ha chiuso in 15 ore e 11 minuti. E’ una delle sfide più terribili del Sudamerica,  una sfida che si corre ormai da 26 anni seguendo la via tracciata dai primi conquistatori spagnoli che arrivarono in Costa Rica. Un viaggio su strade accidentate, ponti tibetani, montagne e foreste da Jacó  a Playa Bonita, […]

  

il blog di Antonio Ruzzo © 2018