Gebre ci ripensa e scrive su Twitter: “Corro fino alle olimpiadi di Londra”

Mi sembrava strano. Mi sembrava impossiile che Haile Gebrselassie avesse annunciato il suo ritiro. Si era dovuto fermare al 25mo chilometro della maratona di New York e aveva lasciato tutti di stucco:”Basta, mollo. Sono troppo vecchio”. Ma era uno sfogo. Una grande delusione che a botta calda si è tradotta in qualcosa di più. Che non poteva essere. E infatti Gebre ci ha ripensato e non si ritira più.  Anzi promette un immediato ritorno alle competizioni.L’infortunio al ginocchio che non gli aveva permesso di concludere la corsa nella Grande Mela non può fermare una leggenda come Gebrselassie, che su Twitter […]

  

Huber Rossi: “Un calciatore può correre tre km da maratoneta? Molto difficile…”

La domanda  mi era arrivata secca pochi giorni fa da un lettore che credo avesse fatto una scommessa a bar con alcuni amici. ” Secondo te un giocatore di calcio professionista riesce a correre per dieci minuti al passo di un maratoneta, cioè a 20 21 chilometri l’ora?”. Non gli ho risposto. Perchè non sono un tecnico e non volevo dire stupidaggini  ma ho promesso che mi sarei informato. Così ho tirato in ballo Huber Rossi che è un dottore in scienze motorie e l’allenatore lo fa di professione nel team del dottor Gabriele Rosa e che, sempre di mestiere, […]

  

Scritto in Varie -
1 Commento »  

Ask & run: tutte le risposte sulla corsa

Che scarpe devo comprare per cominciare a correre? E quanto devo correre all’inizio? Come mi devo vestire? E le ripetute, cosa sono le ripetute? E ancora. Se fa caldo devo diminuire l’intensità dei miei allenamenti o basta reintegrare alla fine? Cosa sono le maltrodestrine e a cosa servono? Mille dubbi. Mille domande che riguardano molto spesso i principianti ma anche gli amatori più evoluti che di volta in volta si trovano a fare i conti con situazioni tecniche, di allenamento o di alimentazione che avrebbero bisogno del parere di un esperto. E ora l’esperto , anzi gli esperti ci sono. “Ask&Run” […]

  

Maratone, Pavia sotto la pioggia e a Torino Pertile batte i keniani

Una domenica di corsa da raccontare seguendo un ipotetico filo rosso che lega Torino e Pavia, la Mole Antonelliana al Ponte Vecchio sul Ticino . Non capita spesso di scrivere di una vittoria italiana in una maratona internazionale. Capita ancor meno se al via ci sono anche gli atleti africani. E oggi a Torino, nella ventiqattresima edizione della Turin marathon, la sfida ( impossibile) Italia-Kenia è stata vinta da un azzurro. Torino magica per Ruggero Pertile, il 36enne padovano che,  un  anno dopo il secondo posto, è arrivato a braccia alzate sul traguardo di Piazza Castello con il tempo di 2h10’58, miglior crono italiano […]

  

Maratona di Torino: sfida Italia-Kenia

Domani si corre la Maratona di Torino ed è la ventiquattresima edizione. Una classica che chi non corre potrà anche godersi in tv in una lunga diretta che comincerà alle 9.15 su Raisport1 e sarà raccontata dalla voce inconfondibile di Franco Bragagna. La Turin marathon io me la ricordo due anni fa. Un gran freddo, una pioggia battente dall’inizio alla fine ma anche la soddisfazione di essere arrivato al traguardo con un buon tempo e con una seconda mezza più veloce della prima, che non capita sempre. Merito di un buon allenamento, una buona gestione della gara ma anche di […]

  

Maratona contro il diabete: lunedì si corre al Cdi

Correre la maratona serve anche a sconfiggere il diabete. Non è uno slogan ma la prova sul campo di uno studio portato a termine dal professor Gabriele Rosa ( nella foto) responsabile del Centro di Valutazione funzionale del Centro Diagnostico Italiano di Milano, e più noto a chi segue l’atletica per essere il “mister” che con gli atleti keniani ( ed ora cinesi) ha dominato le gare più importanti al mondo. Ma torniamo allo studio. La corsa è diventata una vera e propria terapia che ha permesso a due diabetici lombardi che hanno perso in media 5 chili di peso, […]

  

Domenica la Milano-Pavia: classica d’autunno

Domani, 11 novembre 2010, si chiudono le iscrizioni alla 25° edizione della Milano – Pavia quindi chi non ha ancora il pettorale ha  un’ultima notte per pensarci sù e poi decidere . La Milano-Pavia è’ una classica di  trentatrè chilometri lungo il Naviglio che da qualche anno è diventata anche una mezza e una maratona vera e propria. Ma io sono affezionato all’edizione storica che, per chi corre, si dice sia un po’ l’esame di laurea. Perchè è una gara dura, perchè è tutta dritta, perchè  spesso piove e fa freddo, perchè da Milano a Pavia lungo il Naviglio il paesaggio è praticamente […]

  

Guy, il nuovo Forrest Gump che corre per aiutare la figlia malata

Una maratona al giorno, cento volte.  Quarantadue chilometri dall’alba al tramonto per arrivare dalla costa Est degli Stati uniti ad Ovest. Dalla Georgia alla California calpestando le terre dell’Alabama, del Mississippi, della Louisiana, del Texas e del Nuovo Messico. Una corsa infinita con un chiodo fisso nella testa, un tarlo con cui un giorno ti ritrovi a fare i conti senza scegliere e che decidi di prendere di petto perchè sono tanti quelli che non mollano di fronte a nulla. Guy Fessenden dev’essere uno di questi. E’ un papà americano di 54 anni che ha deciso qual è  la sua sfida: correre […]

  

Gebreselassie appende le scarpette al chiodo? Forse

Haile Gebrselassie appende la scarpette al chiodo? Così sembra. Senza nulla togliere a Gebre Gebremariam l’etiope che ieri ha dominato la 41ma maratona di New York , ma  il giorno dopo la gara  i riflettori sono tutti per il suo connazionale che ha fatto la storia dell’atletica. Per sua maestà il Re del fondo, il primatista mondiale della maratona, l’uomo dai baffetti alla Erroll Flynn che nella sua carriera ha polverizzato 26 record del mondo e che ha vinto due medaglie d’oro nei 10 mila metri alle Olimpiadi di Atlanta 1996 e Sydney 2000 è arrivato il capolinea. Ha detto […]

  

New York, vince un altro Gebre. Haile si ritira e dice addio alla maratona

Tutti aspettavano ( aspettavamo)  Gebre e un Gebre ha vinto a New York. Ma non il il Gebre più famoso e più veloce al mondo in maratona, ma Gebre Gebremariam, ex iridato di cross, al suo debutto nella Grande Mela e  lui pure etiope.  Haile Gebreselassie, il primatista del mondo della maratona, l’uomo che ha vinto due ori olimpici e ha abbassato 16 primati del mondo si è ritirato al 25 chilometro. Una fitta secca al ginocchio e il grande Gebre ha salutato New York proprio nel giorno del suo debutto. E del suo ritiro definitivo nella maratona. <Basta- ha detto il […]

  

Maratona di New York, Roma premia i romani

New York chiama e Roma risponde. Alla vigilia della maratona più importante al mondo nella grande mela è tutto un rincorrersi di iniziative. Dai parlamentari del Montecitorio running club che presentano la loro gara di solidarietà, ai briefing negli hotel dedicati a chi corre qui per la prima volta, agli ex campioni che fanno passerella. E poi cene, premiazioni, incontri. La vigilia della Ny city marathon è sempre speciale: un evento nell’evento. E così nell’Expo della maratona è sbarcata anche la maratona di Roma con uno stand in cui sono stati  organizzati una serie di incontri e appuntamenti per pubblicizzare il […]

  

Gebre al debutto a New York: “Non potevo mancare”

Avrà un paio di scarpe gialle che l’Adidas gli ha confezionato apposta per l’occasione. Avrà il suo solito sguardo attento che i baffetti rendono ancora più furbetto. E avrà la sua solita voglia di vincere. La prima volta di Haile Gebreselassie sulle strade della maratona di New York però è la stessa di chi nella Grande Mela non ha mai corso. Un misto tra emozione, paura e rispetto per la più grande maratona del mondo che è anche tra le più difficili. Domenica il campione etiope, primatista mondiale, correrà nella gara che ancora manca alla sua luminosissima carriera. Chiariamo subito: […]

  

il blog di Antonio Ruzzo © 2021
jQuery(document).ready(function(){ Cufon.replace('h2', { fontFamily: 'Knema' }); }); */ ?>