Novara, riammessa a scuola la prof che insultò il vicebrigadiere Cerciello: l’ennesima vergogna italiana

Eliana Frontini L’insegnante di Novara finita nella bufera per il commento choc alla morte del vicebrigadiere Mario Cerciello Rega torna ad insegnare. Lo rende noto il Sap, Sindacato autonomo di polizia, annunciando che non ritirerà la querela nei confronti della donna. «Ci lascia perplessi la decisione della commissione disciplina che ha permesso all’insegnante novarese Eliana Frontini, il rientro a scuola, dopo le orribili frasi apparse a suo nome sui social network»,questo il commento che arriva dal segretario generale del Sap. Il ruolo di una insegnante è quello di educare i giovani attraverso lo strumento dell’esempio e di insegnargli il rispetto […]

  

Quel ragazzo di nome Matteo salverà l’Italia

Chiamatelo razzista, fascista, xenofobo e chi più ne ha più ne metta. Forza, ditelo! Urlatelo con tutta la convinzione che avete. Se pensate di ferirlo, di farlo vergognare, vi posso garantire che vi sbagliate di grosso. Questo “razzista, fascista, xenofobo ecc ecc come lo amano definire gli elevati del politicamente corretto sta lottando anche per loro. Questo italiano che insultate, sta pensando al futuro vostro e dei vostri figli. È la gente che non ha timore di esprimere quello che pensa, ciò in cui crede, quella che non ha paura di rischiare, che aiuta anche voi ad andare avanti tutti […]

  

Se manca il lavoro è anche colpa della criminalità organizzata

Se ci troviamo a questo stadio purtroppo è perché non tutti si sono impegnati fino in fondo a fare il loro dovere. E questo riguarda la magistratura, le forze dell’ordine, il giornalismo, noi cittadini e gran parte delle istituzioni. Ma sopratutto la politica che non ha combattuto in modo chirurgico mettendo in campo progetti strutturati e duraturi contro la mafia, Ndrangheta e tutte le associazioni criminali. Molta gente non si fida più perché negli anni molti rappresentanti delle istituzioni non sono stati degni di essere dei veri uomini di stato. L’ ndrangheta sta sul territorio, la politica purtroppo no! Si […]

  

È tornato il governo di sinistra anti Forze dell’Ordine

Per la sfortuna degli italiani il governo giallorosso, o rosso-giallo alla fine purtroppo è nato. La piattaforma Rousseau ha sancito il patto che non ti saresti mai aspettato: quello tra il partito di Bibbiano e gli incompetenti grillini. Ormai è tutto fatto e la prossima settimana i due rami del Parlamento daranno probabilmente la fiducia a questo esecutivo. Giuseppe Conte ha incastrato tutte le caselle dei ministri, il Colle si è subito premurato di mettere il cappello su due pedine fondamentali: economia e soprattutto Viminale. Ecco perché i diretti interessati, ovvero i poliziotti e i tutori dell’ordine in generale, guardano […]

  

Il governo Pd-5Stelle è antidemocratico

Il governo che sta per nascere ma in moltissimo ci auspichiamo fino alla fine che non nasca, tra il Partito Democratico e il movimento 5Stelle non è illegittimo. Perché è contrario al principio democratico. È la prima volta che accade una cosa del genere nel nostro Paese. Sulla legittimità costituzionale dell’eventuale governo giallo-rosso non c’è alcun dubbio. Il governo che sta per nascere, da un punto di vista costituzionale, è assolutamente legittimo. Tuttavia però, considerato che la legge elettorale prevede le coalizioni prima del voto, il fatto che nemmeno uno dei partiti che componevano la coalizione più votata farà parte […]

  

Governo Giallo Rosso? Meschina operazione del Pd contro il popolo italiano

L’Italia è un paese meraviglioso, ricco di bellezze naturali straordinarie, di monumenti storici unici e di un popolo eccezionale con le sue virtù e le sue debolezze. L’Italia è un paese unico ed esclusivo sotto moltissimi punti di vista tra i quali anche quello della politica. In questo specifico caso però l’esclusività della politica sta nel certificare che l’Italia purtroppo è rappresentata da una classe politica composta da una buona parte di incapaci, opportunisti, incompetenti e ignoranti rispetto a qualche decennio fa. In questi giorni stiamo assistendo ad un vergognoso teatrino che vede due forze politiche diametralmente opposte ed in […]

  

Il malaffare si combatte anche a scuola

La resistenza alla mafia, all’ndrangheta e a tutte le associazioni mafiose non è solo un affare delle forze dell’ordine e della magistratura, ma riguarda ogni singolo cittadino, al nord, al centro e al sud. Oggi i nemici della legalità sono oltre alle mafie macro o micro che siano, anche le corruzioni che sono poteri forti spesso ab-soluti rispetto alla legge, perché hanno creato una rete capillare di illegalità e spesso si ha una legittimazione quasi inconsapevole producendo una sorta di tolleranza ed omertà nei cittadini, e dopo il tragico 11 settembre 2001 siamo stati catapultati anche nell’epoca del terrorismo , […]

  

Governo PD-5Stelle? Un vero colpo di Stato

Purtroppo per gli italiani le elezioni nel nostro Paese sembrano ormai una concessione, un’eccezione, una contorsione delle regole dei padri costituenti. Forse una populistica liturgia da guardare con sospetto. La democrazia rappresentativa ha ingrossato in maniera spropositata movimenti anti-casta che poi nella fase amministrativa del potere, hanno dimostrato di avere idee contraddittorie sulla realtà, in tutti i campi . Ma andiamo con ordine. È vero che Mattarella secondo la Costituzione deve verificare se esistono maggioranze parlamentari credibili prima di richiamare i cittadini italiani alle urne. Ma è anche vero che queste maggioranze non devono essere accrocchi o inciuci, di meri […]

  

L’invidia è una brutta bestia

Mi rattrista dirlo ma purtroppo viviamo in una società dove l’invidia e la cattiveria verso gli altri la fanno da padrone. Viviamo incollati a i telefonini e alla Rete. Pratichiamo sport estremi, siamo ossessionati da cibi e diete sempre più radicali. E non crediamo quasi più a nessun ideale sano. Quello che ci unisce è, da una parte la rabbia e l’invida verso tutti i potenti del pianeta, politici, manager o artisti di successo. Dall’altra, il panico per il futuro sempre più incerto. La percezione sociale dei vizi capitali sta molto cambiando sull’onda dello sdoganamento di alcuni di essi attuato […]

  

Ministro Salvini avanti senza paura nella lotta contro i violenti

Le circa duecento persone che sabato sono state bloccate dalla polizia a Torino prima che potessero unirsi ai cortei anarchici erano “pericolosissimi componenti del cosiddetto blocco nero, l’ala più violenta della galassia anarco-insurrezionalista internazionale”. A dirlo è il questore, Francesco Messina, che ha spiegato come il gruppo fosse in possesso di “un vero e proprio arsenale” con cui scatenare “un’opera di devastazione”. “Speriamo che i giudici non facciano sconti a nessuno”. E’ quanto ha affermato il vicepremier e ministro dell’Interno, Matteo Salvini, parlando del caso degli anarchici denunciati dopo aver manifestato “con caschi e passamontagna” contro lo sgombero del centro […]

  

Il blog di Andrea Pasini © 2019