Dolomiti, la maratona fa trenta

Novemila partecipanti sorteggiati tra gli oltre 30.000 che ne hanno fatto richiesta, un volume d’affari da oltre 2 milioni d’euro e una trentesima edizione che ormai è storia. La Maratona dles Dolomites è tutta nei numeri. Anche se i numeri non raccontano tutto ciò che devono raccontare. Perchè questa gara è il sogno di molti ciclisti, se non di tutti. E la lunga lista d’attesa per il sorteggio del pettorale sta lì a dimostrarlo se mai ce ne fosse bisogno. La Maratona dles Dolomites è diventata in 30 anni uno degli eventi  ciclistici internazionali tra i più importanti in Italia e […]

  

Molinari e Dogana: in medio stat virtus

In “medio stat virtus” scrivevano i latini spiegando che spesso la virtù sta nel mezzo.  Probabilmente intendevano un’altra cosa ma poco cambia, perchè Lovere porta bene a Giulio Molinari e Martina Dogana  che vincono il Campionato italiano di Triathlon Medio 2106 organizzato da Eco Race,  nel segno di una virtù sportiva ormai riconosciuta. Sono due belle vittorie,  per due campioni che danno prestigio ad una gara già prestigiosa di suo e confermano la  regola che sono gli atleti a scrivere la storia di titoli e campionati. Vale nello sport e vale quindi anche nel triathlon. Ma se per il carabiniere […]

  

C’è un Giro azzurro davanti al Giro

          C’è un Giro che  corre davanti al Giro. C’è un Giro che pedala con campioni che hanno vinto mondiali e olimpiadi, solo  per il gusto di pedalare. Perchè cinquanta, sessanta, settanta chilometri sulle strade dove un paio di ore dopo passerà chi si sta giocando la maglia rosa sono una bella emozione. C’è già tutto. Ci sono le transenne, gli archi che fanno il conto alla rovescia dei chilometri, i gonfiabili pubblicitari. C’è anche il pubblico che,  tra una salamella e un bicchiere di vino, sta aspettando Nibali e compagnia e un po’ si soprende nel […]

  

Triathlon, quando il “full” è un po’ da folli

Molti dicono che l’Ironman o il Challenge su distanza completa come quello he si correrà tra un paio di settimane per la prima volta a Venezia,  sia una moda. Però sono in tanti, sempre di più, quelli che s’infilano in questo tunnel che, nel bene o nel male, la vita un po’ te la cambia, soprattutto nei mesi precedenti quando ci si deve allenare per prepararlo. Perchè è chiaro che bisogna prepararlo. Una gara così per chi non lo sa sono 3,8 chilometri a nuoto, 180 in bici e una maratona per finire. Una follia. O forse no. Comunque, da […]

  

Greipel e il Giro dei furbi

Il tedesco Andrè Greipel ha vinto in volata la 12a tappa del Giro d’Italia, da Noale a Bibione, di 182 chilometri. E’la sua terza vittoria al Giro. E sarà l’ultima perchè Greipel domattina saluta tutta l’allegra compagnia e torna a casa. Torna a casa perchè è stanco,  perchè adesso si comincia a fare sul serio e perchè l’aveva detto. Questi erano i patti insomma. Oggi ha messo dietro tutti: “Il nostro piano era di arrivare con tutta la squadra davanti al gruppo all’ultimo giro- ha detto al traguardo- Chapeau ai miei compagni di squadra, in particolare a Jurgen Roelandts per […]

  

Il ciclismo è un foglio di giornale

Raccontava qualche mese fa in un bell’articolo nel suo blog “Tutte le salite del mondo”  sul  Sole 24Ore  il mio  collega  e compagno di avventura al prossimo Challenge di Venezia ,  Riccardo Barlaam che i ciclisti del Team Sky vivono un po’ come i monaci in un moderno e manageriale “convento”. Uno squadrone che pianifica tutto: pignoli, organizzati, tecnologici, strutturati e un po’ anche paranoici. Uno squadrone dove la filosofia imperante è quella dei guadagni marginali, dei dettagli che fanno la differenza, professata dal direttore generale Sir  Dave Brailsford: tutto serve per guadagnare poco, anche pochissimo, poi però se si mette tutto insieme…. […]

  

Cortina-Dobbiaco, la corsa fa festa

La scaramanzia non esiste. Guardi il programma della  17ª edizione della Cortina-Dobbiaco Run,  e capisci cosa dev’essere oggi una corsa podistica per diventare una gara di successo. In un panorama dove ogni domenica si può scegliere dove correre, dove l’offerta è addirittura esagerata, essere a Dobbiaco, tra le meraviglie delle Dolomiti, in un posto che non ha eguali, potrebbe anche non bastare più. Così il valore aggiunto di una gara diventano il contesto, la qualità dell’organizzazione ma soprattutto il valore aggiunto che una manifestazione riesce a dare anche a chi non viene a Dobbiaco per correre. E così la Cortina-Dobbiaco Run […]

  

Un Giro sull’Autosole

II Giro va in autostrada. Non i campioni. Dopo la crono del Chianti loro tirano il fiato anche se in realtà da Brambilla a Nibali a Landa oggi il tempo per una sgambata lo troveranno. Ma sarà un’uscita tranquilla per togliere un po’ di acido lattico dalle gambe. Così come tranquilla è stata la pedalata “rosa”  di questa mattina aperta a tutti gli appassionati. Una tappa speciale visto che per la prima volta si correva sull’Autostrada del Sole, nel tratto tra Firenze e Bologna. “Un Giro in A1 Panoramica”, organizzato da Autostrade per l’Italia in partnership con Polizia Stradale e RCS […]

  

Il Giro sull’Autosole

II Giro va in autostrada. Non i campioni. Dopo la crono del Chianti loro tirano il fiato anche se in realtà da Brambilla a Nibali a Landa oggi il tempo per una sgambata lo troveranno. Ma sarà un’uscita tranquilla per togliere un po’ di acido lattico dalle gambe. Così come tranquilla è stata la pedalata “rosa”  di questa mattina aperta a tutti gli appassionati. Una tappa speciale visto che per la prima volta si correva sull’Autostrada del Sole, nel tratto tra Firenze e Bologna. “Un Giro in A1 Panoramica”, organizzato da Autostrade per l’Italia in partnership con Polizia Stradale e RCS […]

  

Il Giro del “sciur” Brambilla

Un secondo. Forse il body rosa che ha usato nei quaranta chilometri da Radda  a Greve in Chianti non era neanche il suo perchè nessuno se lo aspettava che il “sciur” Brambilla, Gianluca all’ anagarfe,  che ieri aveva messo la rosa sorprendendo un po’ tutti la conservasse anche oggi.  Tappa e maglia ieri, solo maglia oggi. Anche se per un secondo. Ma un secondo basta e avanza. Per sorridere, per farsi i complimenti, per tirare un sospiro di sollievo. Perchè a sessanta all’ora sotto l’acqua quando davanti in molti cadono come birilli, curve e controcurve sono un bel terno al […]

  

La crono del Chianti? Non sarà Eroica…

Oggi il Giro d’Italia corre la crono del vino. Quaranta chilometri da Radda a Greve in Chianti dove la Toscana è un piccolo paradiso che finisce sulle cartoline e dove la corsa rosa, da Vincenzo Nibali a Tom Dumoulin a Mikel Landa, magari dirà qualche verità in più. Oggi si potrebbe già decidere chi brinda…Quaranta chilometri che possono segnare un po’ il destino di questo Giro ma che, se anche così non sarà, resteranno uno dei momenti più spettacolari di questa novantanovesima edizione. Ma la crono del Chianti non si prende gli applausi di tutti. Qualche polemica c’è. A cominciare […]

  

Orgoglio ciclistico…

Oggi e domani torna a Milano il Cyclopride, la grande pedalata collettiva giunta alla sua quarta edizione che  lo scorso anno ha portato sulle strade della città oltre 35mila ciclisti. «Un giro in bicicletta in città, lungo un percorso protetto e senza automobili per affermare una mobilità più dolce e sostenibile – spiegano sul sito gli organizzatori- Adatta a ogni gamba, ai bambini, alle mamme, a famiglie, singles, pensionati, rappers e tanti altri ancora…». Ovviamente Cyclopride non è solo una pedalata. Non sono solo due giorni dove, nel villaggio di  piazza del Cannone, ci saranno  incontri sulla sicurezza stradale, esibizioni […]

  

il blog di Antonio Ruzzo © 2021
jQuery(document).ready(function(){ Cufon.replace('h2', { fontFamily: 'Knema' }); }); */ ?>