Fontana infinito: vince l’Ironman di Taiwan

Non finisce mai Daniel Fontana.  Contro il tempo, contro gli avversari, contro il buonsenso  forse anche contro la logica ammesso e non concesso che nello sport e nella vita ci sia una logica da seguire. A quarantadue anni vince l’Ironman di Taiwan mettendosi alla spalle tanta bella gioventù, bissando il successo sempre qui di due anni e fa e salendo per la terza volta sul podio più alto di questo circuito. Non solo. Con questa vittoria si conquista con buon anticipo la qualifica per la finale del mondiale alle Hawaii nel 2019 che era un po’ il suo chiodo fisso. Vince Fontana, vincono i […]

  

Al Ghisallo aspettando il Lombardia

Aspettando il Lombardia, la classica delle foglie morte che si corre il 13 ottobre, sarà un mese intenso al Museo del Ghisallo. Come sempre, come negli anni passati. Come da 12 anni a questa parte, cioè da quando questo tempio del ciclismo ha aperto i battenti per un sogno di Fiorenzo Magni e per la tenacia che lo ha trasformato in realtà. Oggi è il museo del ciclismo più grande e più visitato al mondo, oltre 11milaa biglietti all’anno, con una significativa affluenza internazionale (45 per cento di stranieri da 66 nazioni) e giornate «epiche» che coincidono con l’arrivo dei […]

  

Santilli: “Gf Roma non è il ring dove si scimmiottano i professionisti…”

“Il mondo delle Granfondo in Italia è diventato un ring dove si tende a scimmiottare i professionisti, con a volte anche dei fenomeni  di doping, noi abbiamo individuato un altro tipo di antidoto, premiamo solo sulla base dei tempi di quattro cronoscalate. Quindi ognuno si può scatenare in salita, e chi vuole vincere può dare tutto lì e godersi il resto del tragitto. Il vincitore dello scorso anno è arrivato un’ora dopo gli altri…”. Gianluca Santilli, storico organizzatore della Granfondo Campagnolo di Roma che si corre domenica 14 ottobre, si batte da sempre contro l’agonismo esasperato, contro l’esagerazione delle gare amatoriali dove si fanno medie […]

  

La Torre, 20 mesi per cambiare l’atletica: ripartendo da Tortu

“Non sono un rifondatore e nemmeno un riformatore dell’atletica italiana. Ho soltanto 20 mesi di lavoro da qui alle Olimpiadi… “.  Venti mesi per cambiare, per ripartire e forse per risorgere. Sessantuno anni, pugliese di nascita, ma trapiantato a Milano fin da quando aveva 9 anni, Antonio La Torre,   il nuovo direttore tecnico dell’atletica italiana, è stato presentato oggi a Roma. Cresciuto nella settore marcia  (ad Atene nel 2004 ha vinto l’oro olimpico della 20km con Ivano  Brugnetti)  è attualmente professore associato di scienze motorie all’Università di Milano e nel suo curriculum  c’è anche il ruolo di coordinatore tecnico della preparazione olimpica CONI e di consulenza della scuola […]

  

Il fascino antico del ciclismo a motore

C’era una volta il ciclismo dietro motori e adesso non c’è quasi più. C’erano una volta i derny, roba per nostalgici. Roba da Sei giorni. Roba da olandesi e da fiamminghi. Roba per malati della pista dove una volta s’imparava ad andare in bici e a vincere le volate . C”era una volta quella motoretta con i pedali e c’erano una volta quei piloti un po’ strani in tuta e caschetto, metà centauri metà ciclisti, che si portavano a ruota gli sprinter sulle paraboliche dei velodromi. Un pezzo di storia . Un ciclismo da romantici che ora è retroguardia che fatica a sopravvivere […]

  

Scritto in Varie -
1 Commento »  

Gli sport paralimpici conquistano il Pirellone

È stata «un’estate paralimpica» ha detto qualche mese fa Luca Pancalli, presidente del Cip, il comitato paralimpico italiano e non è finita perchè lo sport paralimpico ora conquista il Pirellone che dedica una mattinata agli atleti medagliati. E’ stata stagione da incorniciare per gli azzurri  che tra mondiali, europei hanno portato a casa una pioggia di medaglie, 39 delle quali finite al collo di campioni lombardi. Mai come quest’anno, si erano visti tanti appuntamenti mondiali ed europei così ravvicinati e  mai tanti atleti azzurri erano andati a medaglia. Stamattina sono stati premiati nell’aula del Consiglio regionale. Un omaggio con una […]

  

Milano e la bici: l’eredità di Milano bike city

La DeejayRide, la granfondo ciclistica di 100 chilometri partita ieri dalla Fiera con alcune migliaia di ciclisti al via ha chiuso Milano Bike City, la due settimane di eventi che ha visto la bici protagonista di un vero e proprio Fuorisalone nelle vie della città. Un fiume di bici, «tirate» da Linus e Nicola Savino che hanno portato in gara anche l’assessore allo sport del Comune di Milano Roberta Guaineri, l’assessore al bilancio della Regione Lombardia Davide Caparini e i vertici di Atm con il presidente Luca Bianchi e il direttore generale Arrigo Giana. Una festa di sport che arriva […]

  

il blog di Antonio Ruzzo © 2022
jQuery(document).ready(function(){ Cufon.replace('h2', { fontFamily: 'Knema' }); }); */ ?>