Letture: per un’Europa sociale, sovrana e mediterranea

“Europa. Sociale, sovrana, mediterranea”: non è solo un libro, ma un vero e proprio manifesto programmatico che, da destra, vuole andare oltre l’esperienza del sovranismo piccolo-nazionalista, il saggio recentemente pubblicato da Eclettica Edizioni, disponibile (con sconto sul prezzo di copertina) in prevendita sul sito web della casa editrice e, poi, per l’acquisto dal prossimo 18 giugno. Il volume, che è nato all’interno del think tank “Il Talebano“, annovera tra gli autori, oltre a chi qui vi scrive, saggisti come il filosofo Emanuele Franz e il sociologo Fabrizio Fratus, ma anche giovani e brillanti pensatori come Stefania Bonfiglio, Lorenzo De Bernardi […]

  

Olanda: l’Occidente dentro e contro l’Europa

Il periodo di storia dell’umanità che va dal 1914 al 1945 è stato interpretato in modi differenti. Uno di questi, a parere di chi qui scrive ampiamente condivisibile, è quello che vede, nel drammatico trentennio comprendente le due guerre mondiali, iniziato con l’attentato di Sarajevo e terminato con i funghi nucleari su Hiroshima e Nagasaki, come, tra le altre cose, un lungo scontro finale tra, da un lato, ciò che rimaneva dell’Europa aristocratica, comunitaria e cristiana nata nel V secolo d.C. dalle ceneri dell’Impero romano, grazie a una progressiva e armonica fusione tra il cristianesimo niceno, l’eredità di Roma e […]

  

Il 2019: l’anno dell’assertività turca. E del tramonto europeo…

Il 2019 è stato, nel mondo, un anno ricco di eventi significativi, che hanno denotato ulteriormente la transizione dello scenario globale verso una situazione multipolare. Una transizione che non riguarda solo i player principali, come Stati Uniti e Cina, ma anche altre potenze che manifestano un rinnovato e crescente protagonismo. A partire dalla Turchia di Erdogan, agli onori delle cronache per i recenti accadimenti in Siria e in Libia, ma sempre più presente e assertiva anche in Asia Centrale. Già, perché l’agenda neo-ottomana del “sultano” di Ankara, oltre che su quello religioso (largamente impiegato in Medio Oriente) si basa anche […]

  

30 anni senza Muro, 70 anni di NATO. Davvero l’Alleanza è nata in funzione anti-sovietica?

Pochi giorni fa, il 9 novembre, si è celebrato il trentennale della caduta del Muro di Berlino. Ma il 2019 è anche l’anno in cui cade il 70esimo anniversario dalla fondazione della NATO. Un’alleanza militare nata, secondo le letture più tradizionali, per contrastare il blocco sovietico ma che, appunto, trent’anni dopo il disfacimento di quest’ultimo, è ancora ben presente e salda in Europa. Chi qui scrive ne ha allora approfittato per scambiare due chiacchiere con Roberto Motta Sosa, saggista, studioso di storia delle relazioni internazionali, membro del gruppo di analisti di “Geopolitica.info”, portale del Centro studi di Geopolitica e Relazioni Internazionali. […]

  

Cambiamento col freno a mano: dopo la pace tra Lega e grillini, inizia la sfida tra populisti e tecnici

Secondo Aleksandr Dugin, teorico russo dell’eurasiatismo e di quello che definisce “populismo integrale”, il centro dell’Europa anti-sistema sarebbe oggi Roma, con il Governo costituito da Lega e Movimento Cinque Stelle. Sarà, però, come spesso accade con gli analisti esteri, questo dato, per quanto apprezzabile possa essere il pensiero di Dugin, cozza in parte con la realtà di un esecutivo, quello guidato da Giuseppe Conte, che, come dimostrano le ultime ore, superata la crisi tra i due partiti di maggioranza, ha spostato la dialettica interna sull’asse parte politica-parte tecnica. Se la prima è quella rappresentata da Salvini, Di Maio e soci […]

  

Notre-Dame brucia: ma l’Europa cristiana è solo un ricordo

Una riflessione che sembra un pugno nello stomaco. Anzi, lo è. Perché pone di fronte a dati di fatto tragicamente concreti, tragicamente reali. L’ha scritta Carl Kinsella per il sito d’informazione irlandese Joe.ie, a proposito del drammatico incendio avvenuto lunedì alla cattedrale di Notre-Dame a Parigi, un simbolo di quell’Europa profonda e spirituale, un tempo conosciuta appunto come “cristianità”, colpevolmente dimenticato per troppi anni (il simbolo, la cristianità è invece stata scordata da un po’ più di tempo…).  Tanto dimenticato che, qualcuno ha detto tra le righe, i lavori di restauro, causa indiretta dell’incendio, procedevano a ritmo lento a causa della […]

  

Prospettive per un’Europa sovranista. E sovrana

Come deve o dovrebbe essere un’Europa sovranista? E che cos’è (o cosa dovrebbe essere) il vero sovranismo? Dare una risposta non è certamente semplice, perché il fenomeno si è presentato in maniera molto differente (e a dire il vero non sempre coerente) a seconda dei contesti. Ci hanno provato, nel loro energico pamphlet “Sovranismo. Un’occasione per l’Europa”, recentemente pubblicato da Historica Edizioni, tre coraggiosi autori: Fabrizio Fratus, sociologo e studioso comunitarista e noto per le sue battaglie anti-darwiniste, Vincenzo Sofo, opinionista televisivo e animatore del think tank filo-leghista Il Talebano, che ormai da qualche anno sostiene e a tratti guida […]

  

Verso il ritorno degli euromissili. L’Europa tace (e quindi acconsente)

Mentre da Londra arrivano notizie negative per la Brexit e anche per il Governo May, da Ginevra ne giungono altre, ancora più negative, ma per la sicurezza mondiale. L’incontro svoltosi ieri all’ONU tra le rappresentanze diplomatiche di Washington e Mosca per cercare di salvare il trattato INF sull’eliminazione dei missili a corto e medio raggio (cioè con una gittata tra i 500 e i 5.500 chilometri), siglato nel 1987 da Ronald Reagan e Mikhail Gorbaciov e ora minacciato dal proposito statunitense di ritirarsi dall’accordo, non avrebbe portato a nulla di positivo e si sarebbe concluso con un nulla di fatto. […]

  

L’Europa in pezzi: quello che i sovranisti non comprendono

“L’Europa in pezzi” è il titolo dell’ultimo numero di Eurasia (il cinquantatreesimo), la prestigiosa rivista di studi geopolitici delle Edizioni all’insegna del Veltro, che uscirà nei prossimi giorni. Un titolo che sembra riflettere in maniera speculare l’attuale situazione del contesto comunitario europeo, segnato in queste ultime settimane anche dalle proteste dei gilets jaunes… Chi qui vi scrive, autore di un contributo all’interno della medesima rivista, ha avuto modo di interloquire con il professor Claudio Mutti, direttore di Eurasia, per chiedergli di commentare, oltre proprio ai contenuti di quest’ultimo numero, anche l’intricata situazione geopolitica dell’Europa nel suo complesso. “Questo nuovo numero […]

  

Asse Roma-Berlino: così Salvini può prendersi l’Europa

Un asse tra l’Italia e la Germania per il futuro dell’Europa? Lo ha ipotizzato Matteo Salvini durante l’incontro svolto ieri al Circolo della stampa estera di Roma. Tra le tante, questa dichiarazione è forse il segnale più importante di un cambio di passo per la politica estera della Lega salviniana, soprattutto nei confronti del consesso comunitario. Tale intenzione, insieme ai toni e ai temi espressi lo scorso sabato in piazza del Popolo, come ha giustamente notato Francesco Giubilei nel suo blog su IlGiornale.it, segnala infatti il passaggio netto da un sovranismo barricadero e fortemente antieuropeista a un atteggiamento da movimento […]

  

Il blog di Cristiano Puglisi © 2021
jQuery(document).ready(function(){ Cufon.replace('h2', { fontFamily: 'Knema' }); }); */ ?>