Arena, la Fidal chiede pista

Avanti adagio. Anzi pianissimo. Qualcosa si muove sulla mitica pista di atletica dell’Arena che è ormai in condizioni pessime. Ma per il restauro bisognerà avere pazienza, non è dietro l’angolo. La buona notizia però è che ieri Palazzo Marino ha fatto un passo avanti sul percorso di restyling approvando il rifacimento della pista di atletica e delle altre dotazioni sportive, compreso il campo centrale. L’Amministrazione sta dando seguito all’impegno di restituire alla città uno dei suoi impianti vitali per lo sport, in modo da garantirvi la prosecuzione dell’attività e con l’ottica di dare la possibilità di organizzare manifestazioni ad alto […]

  

Vigorelli? Situazione nebulosa

Non  comincia benissimo il 2017 del Vigorelli. Almeno a giudicare dalla lettera che il Comitato della pista ha pubblicato sul suo sito nei giorni scorsi http://www.vigorelli.eu/ «Le prospettive di riapertura restano ferme al palo- si legge- benchè la pista sia quasi fresca di restauro, con il Comune di Milano che ancora non ha aperto una reale discussione sulle proposte progettuali ». Il Comitato denuncia che in sei mesi il Comune non abbia trovato nemmeno pochi minuti per incontrare i cittadini che molto hanno fatto per tener viva l’impianto: «Nel 2016 siamo riusciti a riaprire le porte del Vigorelli ai ciclisti, abbiamo […]

  

Vedana: “Campioni a 35anni? Ecco la ricetta”

L’ultimo a far parlare di sè, vincendo a 35 anni l’Australian open è stato Roger Federer. Ma da Francesco Totti a Gigi Buffon, da Valentino Rossi a Serena Williams lei pure vincente in Australia sono sempre di più gli atleti che durano nel tempo. E’ sempre stato così basti pensare a due miti azzurri come Dino Zoff o al campione di slittino Armin Zoeggeler per rendersi conto che spesso la vittoria non ha età. Ma negli ultimi anni di più. Certo servono classe , testa e grandi motivazioni e non è una «miscela» che tutti hanno nel dna. Ma è […]

  

Garda, DelRio dice sì alla ciclabile

Nei giorni in cui le polveri stanno soffocando la Pianura padana (ma non solo la Pianura padana) fa piacere scoprire che la mobilità dolce, cioè la mobilità ciclistica, conquisti anche se ancora nei progetti lo spazio che serve. Certo, non saranno le bici a risolvere il problema del ristagno degli inquinanti, ma cominciare a pensare che ci sono forme di mobilità alternative che vanno sostenute e su cui si può investire è già un passo avanti. Anche perchè le via ciclabili e le ciclovie non hanno solo una valenza ambientale ma anche economica con una ricaduta economica sul territorio che […]

  

il blog di Antonio Ruzzo © 2022
jQuery(document).ready(function(){ Cufon.replace('h2', { fontFamily: 'Knema' }); }); */ ?>