Technogym, dalla Borsa al Challenge

Dalla Borsa al triathlon il passo è breve. Brevissimo nella filosofia che muove l’impresa di Nerio Alessandri che qualche anno fa si  inventava un tapis roulant nel garage di casa sua e martedì scorso era in piazza Affari nel primo giorno della quotazione ufficiale di Technogym. Una bella storia, dove c’è dentro tutto: intuizione, coraggio, storia, radici e lungimiranza. Una bella storia, così bella che non sembra neanche una storia italiana.  “L’Italia dovrebbe essere la wellness valley-  spiegava pochi giorni fa Alessandri a Radio 24– Ho presentato diverse volte ai governi in passato un progetto per farla diventare il più […]

  

“Muoversi è una medicina e fa crescere il Pil”

E’ l’intuizione che fa la differenza. Cogliere l’attimo, trasformarlo nell’opportunità di una vita, costruircela sopra una vita. O un’azienda. Magari partendo da un progetto pensato e realizzato nel garage sotto casa a Cesena perché poi molte grandi storie industriali cominciano proprio così. È la storia di Nerio Alessandri, 54 anni, ingegnere con la «fissa» dello sport, il più giovane cavaliere del lavoro nella storia della nostra Repubblica, l’uomo che con due milioni e 800mila vecchie lire, i risparmi che aveva messo da parte prima di sposarsi, ha creato nel 1983 la Technogym. Un colosso mondiale che oggi dà lavoro a […]

  

il blog di Antonio Ruzzo © 2021
jQuery(document).ready(function(){ Cufon.replace('h2', { fontFamily: 'Knema' }); }); */ ?>