Il Tour è sempre il Tour

Il Tour è il Tour a prescindere. E i francesi se lo tengono da conto, come gli inglesi con Wimbledon. Il Tour è il Tour con i suoi riti, con il suo traguardo finale sui Campi Elisi che guai a toccarlo, con un Pease che per tre settimane si muove con la corsa, vive con la coprsa, respira e sussulta con la corsa. Tv e giornali compresi. Da noi non va così. Bisogna rassgenarsi. Da noi il Giro arriva sempre un po’ dopo.  Però così i francesi hanno costruito il mito della Grand Boucle, terzo evento sportivo al mondo dopo […]

  

Aru, c’è un’isola che pedala con lui

 E’ rimasto lì a godersela.  A godersi la sua gente e la sua Sardegna che è una spinta ma anche una responsabilità. Non era giornata di fughe e scatti per Fabio Aru.  Non c’era nessuno da staccare o da andare a prendere, nessuna maglia da difendere o conquistare.  La domenica del “cavallino sardo”, come lo chiamano i telecronisti di Eurosport,  era giorno di raccolto. Dopo una stagione dove ha seminato alla grande, dove ha spiegato un po’ a tutti che il ragazzino è cresciuto e adesso, nel salotto buono del ciclismo mondiale, c’è anche lui col  suo sorriso sbarazzino che in salita diventa […]

  

A correre s’impara in famiglia

Da oggi non sederti. Uno slogan, un invito, uno sprone. Si può leggere in tanti modi ma in milanese, con un arzigogolo grafico che serve ai grafici per rendere più vivo un dialetto,  più o meno si legge così: “7’s giò no”.  Non sederti è un po’ tutte queste cose ma soprattutto un programma di sette appuntamenti cominciato oggi al Parco Sempione di Milano per correre, imparando a correre, e soprattutto per correre rendendodi conto di  cosa si sta facendo. “La corsa è di moda, ormai è un dato di fatto- spiegano gli organizzatori di Almostthere, start up che promuove la cultura nello sport […]

  

Scritto in Varie -
1 Commento »  

Pagliara: “Le scelte Fidal? Promuovono la corsa”

Dal primo giugno il Comitato Nazionale della Fidal, nel corso del Consiglio Federale ha stabilito  lo stop alle gare Fidal per chi è affiliato con un EPS, un ente di promozione sportiva. A partire dalla scadenza di tutte le convenzioni con gli Enti di promozione sportiva, prevista per il 1° giugno 2016, per partecipare a gare sotto l’egida della Federazione bisognerà essere obbligatoriamente tesserati  tramite società affiliata o tramite runcard. Non ci sarà quindi il rinnovo della convenzione tra Fidal e EPS che in verità dubbi e incomprensioni ne aveva creati.  Dal Primo giugno 2017  inoltre non potranno più essere organizzate gare provinciali e […]

  

Expo: è l’ora degli ironman

E a una settimana da Kona tocca all’Expo.  E così dopo una finale senza azzurri, anche se più per un astruso sistema di  qualificazione che  per demeriti, l’Esposizione Universale offre la sua vetrina mondiale a tre dei nostri migliori  uomini  d’acciaio. Daniel Fontana e Alessandro De Gasperi il loro nome nella storia di questa sfida lo hanno già scritto. Ivan Risti sta “studiando”  per provarci. Domani sera  i tre cercheranno di spiegare a parole, ma non solo a parole, cosa significhi cimentarsi in un  Ironman, cosa significhi pensarlo, prepararlo e poi farlo con i suoi quasi 4chilometri di nuoto, i 180 chilometri in […]

  

Sempre più in bici, come nel Dopoguerra

L’Italia torna in sella e si rimette a pedalare. Sul serio, non è uno slogan. Corsi e ricorsi della storia di questo Paese che prima del boom economico degli anni Sessanta viaggiava e si muoveva in bici, poi ha scoperto la Vespa e la Seicento e, negli ultimi anni, sta tornando a spingere sui pedali. Ma se prima della guerra le automobili si potevano contare sulle dita di una mano perché i prezzi erano inavvicinabili e un litro di benzina costava 6 lire, che servivano ai più per comprarsi quattro chili di pane, oggi si torna a pedalare anche per […]

  

Scritto in Varie -
1 Commento »  

Correre? La Fidal fa passare la voglia…

E poi  qualcuno si domanda perchè domenica scorsa a Milano al via della DeejayTen c’erano 25mila atleti. Già, chissà mai perche? Ma se tanto mi dà tanto il prossimo anno ce ne saranno almeno diecimila in più visto che la Fidal, la Federazione italiana di atletica leggera, pare proprio stia facendo di tutto (e di più) per  far passare la voglia di correre a chi vorrebbe correre. Tessere, iscrizioni, certificati, runcard erano già più che sufficienti a raffreddare gli animi di chi di questi tempi ha deciso di iscriversi ad una gara. Poteva bastare e invece no. Dal primo giugno […]

  

“The Program”, la solita storia…

“The Program” è tutto un programma. Però scontato.  E come una di quelle grandi tappe di montagna dove si annunciano sfracelli poi però tutti hanno paura, si controllano e non accade nulla. E si resta con l’amaro in bocca. C’era tanta attesa per capire come Stephen Frears avrebbe raccontato la vicenda di Lance Armstrong, il “ grande inganno” come recita la locandina del film sul campione texano uscito la settimana scorsa anche nelle sale italiane. Ma si esagera sempre un po’ presentando le cose. A volte troppo. E così poi capita che l’attesa lasci spazio alla delusione o quantomeno perplessi. […]

  

La Granfondo di Roma? Non finisce qui…

“La Granfondo di Roma non finisce qui…” . Sembra una minaccia,  in realtà l’organizzatore Gianluca Santilli ha grandi progetti per la Granfondo Campagnolo che oggi alla sua quarta edizione  ha portato al via un fiume di ciclisti che dal cuore della capitale hanno pedalato nel’entroterra dei castelli  per poi far ritorno in centro. Oltre cinquemila sui tre tracciati da 120 km,  da 60 per la cicloturistica  e dell’Imperiale. la gara storica che ha visto in gara anche Francesco Moser, uno per cui il tempo sembra non passare mai. Tanti da Roma e dintorni ma tanti, molti di più dalle altri […]

  

Sicurezza in bici? Arriva il radar

Un radar per avvisare chi pedala che alle spalle sta arrivando un’auto, un camion,  una moto. Un radar per dirti che è quello il momento di tenere forti le mani sul manubrio e che, anche se davanti a te c’è una buca, un tombino o qualcosa da evitare non si può scartare di lato. La “prima” del  nuovo Bike radar di Garmin, premiato due settimane fa ad Eurobike in tema di sicurezza  ,  è  alla Granfondo Campagnolo che domani a Roma porterà al via più di cinquemila ciclisti sulle strade bagnate di una capitale dove oggi  la Protezione civile ha […]

  

In 25mila alla Deejay? Un motivo ci sarà …

Domenica si corre la Deejaten e al via ci saranno 25mila persone. “Sold out” da parecchie settimane e impossibile trovare un pettorale, altrimenti sarebbero state anche di più. Fine. Tutti i discorsi finiscono qui. Tutto il resto sono chiacchiere.  E anzichè fare polemiche negli uffici delle Federazioni  qualcuno farebbe bene a farsi delle domande. A chiedersi  magari perchè anzichè promuoverla la corsa con eventi di massa “non competitivi” come questo,  sembra si faccia di tutto per complicarla  con certificati, carte,  runcard e via così. Tanto per non essere frainteso: sacrosanto il certificato medico agonistico. Sacrosanto ma non una tassa come pare […]

  

Moser, l’Ora e la sua bici diventano storia

Oggi 51.151 e’ il nome di uno spumante. Ma il 23 gennaio di trentuno anni fa era il nuovo record dell’ora. Tenuto ben stretto dalle mani grandi di Francesco Moser che, rispetto a quel giorno a Città del Messico, avrà anche i capelli bianchi e qualche ruga in più ma in fondo è rimasto lo stesso. Stessa caparbietà di chi è diventato grande badando al sodo, stessa faccia scavata di chi ancora pedala. Francesco come il Bufalo Bill di un altro Francesco (de Gregori) “una locomotiva con la strada segnata” che ora diventa un pezzo della storia dell’industria italiana. Non […]

  

il blog di Antonio Ruzzo © 2021
jQuery(document).ready(function(){ Cufon.replace('h2', { fontFamily: 'Knema' }); }); */ ?>