Ironman, sfida estrema per gente normale

[youtube MrU9ipS_NKY&noredirect=1] Uno pensa a un Ironman e gli vengono in mente atleti fortissimi, super, inarrivabili, d’acciaio..appunto. Ed è così per i primi dieci, cento duecento, non so quanti siano, ma comunque per tutti quelli per quelli nuotano, pedalano e corrono una distanza proibitiva in tempi che per comuni tapascioni mortali sembrano (e sono) stratosferici. Non so sinceramente come si possa correre una distanza di Ironman. Quasi quattro chilometri in acque libere sono una distanza che va al di là di ogni immaginazione soprattutto per chi ha provato a nuotare in mare o in un lago distanze più brevi. La […]

  

Ironman di Lake Placid, Fontana secondo

E se a Milano ieri si boccheggiava per l’afa,  a Lake Placid, dall’altra parte dell’Oceano,  c’erano vento, pioggia e faceva anche un  freddo. Meglio così. Anche se chi ha corso la 15 edizione dell’Ironman forse sperava in un tempo più clemente. Ha vinto l’americano Andy Potts, come l’anno scorso anche se non con il tempo record dell’anno scorso. Ma gli occhi ( i nostri occhi) erano tutti puntati sul Daniel Fontana al suo primo ironman in terra nordamericana. L’italo-argentino capitano della Dds di Settimo è arrivato secondo a cinque di minuti dal vincitore.  E’ stata una gara combattuta anche se […]

  

il blog di Antonio Ruzzo © 2021
jQuery(document).ready(function(){ Cufon.replace('h2', { fontFamily: 'Knema' }); }); */ ?>