Mike, da Londra a Valdobbiadene in bici per correre la Prosecco

Da Londra a Valdobbiadene in bici non è come raccontarlo. E’ un’avventura faticosa in cui servono gambe e cuore soprattutto quando non si è più dei ragazzini. O forse serve solo la voglia di arrivare perchè poi  il segreto spesso è tutto lì: bisogna crederci nelle cose. Volerle. “Il mio viaggio in bicicletta è una sorta di maratona post-Covid per rendere omaggio all’Italia, al suo popolo e ai prodotti della sua terra. In particolare al Prosecco, che in Gran Bretagna è sempre molto apprezzato…” . Mike Ramseyer ha 66 anni è londinese e di mestiere fa il manager in una […]

  

Con Baldini e Fontana per testare il nuovo Forerunner

Che poi basta guardarli, ascoltarli, vedere l’approccio che hanno a un allenamento, alla tecnologia, ai nuovi prodotti per capire che atleti come Stefano Baldini e Daniel Fontana la differenza la fanno con la testa. Medaglie olimpiche, titoli europei, vittorie nell’Ironman, finali del mondiale di triathlon lungo a Kona che non si contano più e non arrivano per caso. Basta il talento? Certo, serve ma serve anche qualcos’altro che non tutti hanno. E la differenza è tutta lì nell’approccio che hai allo sport, nelle rinunce che sei disposto a fare, nel rispetto del tuo fisico, nella concentrazione che riesci a mantenere […]

  

Tour, si ritira Egan Bernal

Era nell’aria. Era forse già annunciato in quel suo continuare a scuotere la testa, un paio di giorni fa, all’attacco del Grand Colombier quando a 13 chilometri dalla vetta ha visto il gruppo dei primi che se ne andava ed ha alzato bandiera banca. E a nulla sono valsi gli incitamenti del fido Michał Kwiatkowski  che ha provato a portarlo sù. Nulla. Non c’è stato nulla da fare due giorni fa e così Egan Bernal stacca la spina.  Si ritira. Lascia il Tour de France che lo scorso anno aveva vinto, non parte per andare su ai 2.300 metri del […]

  

Lo SwimRun diventa una sfida da “cani”

Una sfida da cani, ma è solo un modo di dire perchè in realtà vincono affetto ed amicizia. C’era una volta un gruppo di “folli” che decise di provare a mettere insieme nuoto, bici e corsa in una disciplina unica che diventò poi il triathlon. Anni fa. Poi c’è chi ha corso e pedalato ma senza nuotare, chi ha nuotato e corso senza pedalare, chi ha continuato a far tutto insieme in distanze più lunghe o più brevi. E’ lo sport che cambia, che  cerca di raccogliere più appassionati possibili, che forse si adegua ai tempi. Da qualche anno c’è […]

  

Sportivi ma attenzione al sovrappeso

Sovrappeso ma comunque capaci di buone prestazioni sportive. Si può fare ma non si dovrebbe, vale per tutti ma soprattutto a una certa età. E così quando gli atleti amatori sono avanti negli anni l’attenzione al peso e alla loro alimentazione deve essere maggiore. Sembra ovvio ma in realtà non lo è perchè spesso chi fa sport concentra la sua attenzione sulla prestazione fisica e meno sulla sua condizione fisica. . E’ così è un falso scientifico quello che gli anglosassoni chiamano ‘”fat but fit”, indicando una persona grassa che tuttavia è in grado di sostenere con buone performance uno sforzo fisico. […]

  

Colnago al fianco della Haute Route

Faticare lassù in alto dove, più che altrove, ognuno fa per sè . Perchè vincere conta sempre, ma conta anche arrivare fino in fondo. E qui non si vince, non come si è abituati a pensare almeno. Chissenefrega di vincere, che soddisfazione dà? Arrivare davanti per cosa? Arrivare prima perchè? Perchè tutto finisca il più in fretta possibile. Non è questo il senso della Haute Route che inizierà in Brasile, a marzo, e si svilupperà in tutto il mondo con nove eventi previsti in quattro continenti diversi dalle Alpi ai Pirenei, dall’Oman al Mont Ventoux, al Messico a Crans Montana. Da quest’anno, a […]

  

Passa il Giro, strade nuove. E dove non passa?

Difficile capire se ci sia più da gioire oppure rassegnarsi prendendo atto, una volta ancora, di come funziona (male) questo Paese. Il Giro d’Italia numero 103 che partirà dalla Sicilia all’inizio di ottobre toccherà le province di Agrigento, Enna, Palermo, Catania, Messina e Trapani. Nonostante il Covid, nonostante i protocolli di sicurezza, nonostante la data insolita sarà una festa. E perchè festa sia le strade su cui si sfideranno Nibali e compagni dovranno essere perfette perchè la sicurezza viene giustamente prima di tutto. Così, come sempre accade quando arriva la corsa, verranno riasfaltate. Gli interventi di riqualificazione e le opere […]

  

E’ sempre il giorno di Pietro Mennea

Il più grande.  E’ rimasta la telecronaca di Paolo Rosi a raccontare in 20 secondi l’essenza stessa della vita di Pietro Mennea, ragazzo del sud, di famiglia modesta, caparbio, geniale, campione, avvocato, commercialista, scrittore, politico.  E ogni anno l’Italia scende in pista per celebrarlo, per ricordare che quarantadue anni fa un uomo cominciò a correre nella corsia numero 4 della pista dello stadio Azteca di Città del Messico e firmò il record del mondo sui 200 metri. Fu uno sparo nella notte, la vittoria del talento ma anche della tenacia e della caparbietà, la corsa più straordinaria nella storia dell’atletica. […]

  

Un avvocato attraversa a nuoto La Manica: è la prima italiana a farlo

Sul muro del pub «Le Fleur» a Dover da ieri c’è anche la sua firma. Usa così tra quelli che hanno «nuotato» La Manica e se ne fregano dei transitivi.  Mica uno scherzo. E Sabrina Peron, 55enne avvocato milanese con la «fissa» del nuoto in acque libere forse all’inizio l’aveva presa un po’ così la sua passione, poi si è messa a fare sul serio. Anche perchè attraversare la Manica a nuoto, di notte, tra onde che ti ribaltano, traghetti e cargo te ti passano minacciosamente di fianco non è proprio da tutti. Ce ne vuole di coraggio anche solo […]

  

La scuola riparte e il caos (con tre figli) è moltiplicato per tre

E finalmente si ricomincia. Con un sospiro di sollievo, incrociando le dita ed esattamente dallo stesso punto in cui ci si era lasciati, quando il lockdown aveva blindato in casa mamme, papà, nonni, figli più o meno grandi, più o meno sportivi, più o meno studiosi. Tutti promossi e si riparte.  Dove eravamo rimasti? Davanti alla schermata del pc che si connette a fatica con «Zoom» che, magia della tecnologia, mette in contatto tutti, alunni e «prof», vicini e distanti in un nuovo anno scolastico che parte e non si sa bene dove andrà, tra lezioni a casa, in presenza, […]

  

Aru, un calvario che merita più rispetto

“Non so proprio cosa mi stia succedendo, non ho risposte e questa cosa mi fa soffrire…”. Non valgono i numeri, non solo è un fatto di dati e statistiche. La crisi di Fabio Aru che si ritira dal Tour è tutta nei suoi occhi, gli si legge dentro, nell’anima, che c’è qualcosa che non va. Non è un brocco, non lo è mai stato.  Anzi. La voglia è ancora di pensarlo un campione. Un fuoriclasse, anche se le sue ultime stagioni sono state assolutamente da dimenticare. Alti e bassi, più bassi in verità.  E così  è tornato promessa. Posizione scomoda […]

  

Dal Tour alla Tirreno: ciclismo nel frullatore

In questa estate dove il ciclismo si rincorre, si accavalla, cerca di salvare le grandi corse riprogrammandole in date improbabili è tutto un concentrato di grandi classiche e grandi Giri che si dividono ciò che resta della loro storia, sponsor e grandi campioni. Un grande frullatore di tappe, gran premi della montagna, cronometro che si intrecciano, di maglie che si mettono e che si tolgono, di commentatori e voci tecniche che si confondono in una frenesia che forse più che dare qualcosa toglie. Toglie ad esempio il tempo che , per chi ama il ciclismo, è scandito dalle grandi corse: […]

  

il blog di Antonio Ruzzo © 2021
jQuery(document).ready(function(){ Cufon.replace('h2', { fontFamily: 'Knema' }); }); */ ?>