Drogati di solitudine

È tutta questione di… amore. Quando ho terminato di leggere questo articolo, sconvolto per quello che avevo compreso e saputo, ho iniziato subito a scrivere quello che la mia mente cominciava ad elaborare sapendo che sarebbe stato utile a molti conoscerne le conclusioni. Sono anni che esiste il problema, in Occidente ma non solo, della dipendenza, ossia dell’incapacità da parte di alcune persone di allontanarsi da forti legami di sottomissione che annebbiano ogni forma di reazione volontaria che impedisce di avere la libertà di agire e scegliere. Sappiamo che esiste la dipendenza dal gioco, dal fumo, dall’alcool, dalla droga, dalle […]

  

Bambini soli? Adulti menefreghisti…

È tutta questione di… insensibilità. Abbiamo sempre creduto, detto e scritto che l’infanzia è uno dei periodi più felici della nostra vita. Forse una volta, e non sempre ovunque. Certo, ora non più, nemmeno dove crediamo di aver raggiunto un alto e soddisfacente livello esistenziale, riempiendoci la bocca con concetti come “qualità della vita” ed altre simili amenità. Sia sufficiente leggere quanto emerge da queste considerazioni. Molte volte mi è capitato di scrivere quanto sia importante, per la nostra specie, adottare un altro atteggiamento verso la nascita di un individuo e dunque verso la vita in generale, abbandonando comportamenti che […]

  

Piazza Affari? No, piazza in festa

È tutta questione di… spontaneità. Da questo video possiamo imparare tutti, anche se mi piacerebbe poter dire che “dovremmo imparare” tutti. Mi è capitato di dirlo molte volte ed in molte occasioni: siamo in presenza di una gioventù, e credo non solo italiana, nelle condizioni di migliorare la nostra vita quotidiana, facendo riscoprire agli adulti, disillusi e spenti, che le piazze sono nate per il benessere degli uomini, e non degli affari. La piazza dei paesi, oppure delle città, nasce per agevolare gli incontri (anche gli affari, certamente, ma non solo) fra le persone che si ritrovano in un luogo che, […]

  

Che fatica, il mestiere di leggere!

È tutta questione di… saper faticare. Ben 6 italiani su 10 non leggono un libro nel corso di un anno, e questo emerge da una serie di indagini di cui si legge in questo articolo. La domanda spontanea è: perché gli italiani non leggono? Inoltre: è possibile rintracciare la causa di questo atteggiamento della mente? Sì, penso che sia possibile, ed espongo la mia idea. Dal punto di vista antropologico-mentale, tanto la scrittura quanto la lettura sono due conquiste fondamentali della nostra specie, sia per le ripercussioni sullo stile di vita individuale, la forza propulsiva verso il futuro che queste due pratiche alimentano, che per la dimensione […]

  

Il blog di Alessandro Bertirotti © 2022
jQuery(document).ready(function(){ Cufon.replace('h2', { fontFamily: 'Knema' }); }); */ ?>