L’urgenza di connessione autentica

È tutta questione di… ragionevolezza. La nostra evoluzione suggerisce che le caratteristiche distintive dell’umanità (l’intelligenza, la creatività, il linguaggio, il nostro stesso successo ecologico e demografico) sono il frutto di adattamenti evolutivi derivati dalle attività culturali dei nostri antenati. Oppure, possono essere conseguenze dirette di simili adattamenti. Certo, per l’evoluzione della nostra specie, l’eredità culturale sembra tanto importante quanto quella genetica. Spesso, tendiamo a pensare che l’evoluzione sia avvenuta attraverso la selezione naturale, attribuendole un processo in cui determinati cambiamenti dell’ambiente esterno (come l’estinzione dei grandi predatori, i mutamenti del clima oppure le epidemie) innescano miglioramenti evolutivi nei tratti di […]

  

La nascita del rispetto e dell’equità

È tutta questione di… ragionevolezza. Nella storia evolutiva della nostra specie, durante la caccia al cinghiale, l’inseguitore doveva fare A (fare A: esercitare una funzione) e il compagno, con la lancia, doveva fare B. Queste norme comportamentali erano imparziali (e, anche attualmente nella caccia al cinghiale accade esattamente la stessa cosa, anche se al posto della lancia abbiamo il fucile), nel senso che specificavano quello che ciascun compagno doveva fare, per svolgere in modo adeguato il proprio compito. Così, lo scopo sarebbe stato raggiunto insieme e con successo. I ruoli, ciascuno con regole imparziali, e note a entrambi per definire […]

  

Una proposta originale?

È tutta questione di… ragionevolezza. In effetti, questa notizia, proveniente dalla nostra vicina e civile Svizzera, è quanto meno significativa, ma non certo originale. La legge del taglione è antica, e fa parte della storia giuridica della nostra specie, indipendentemente dalla declinazione culturale e storica, che assume ovviamente caratteristiche più specifiche. Il cosiddetto concept resta identico: quello che fai agli altri, sarà fatto a te. Certo, di fronte ad una scelta su “chi salvare” e “chi condannare alla morte” le cose sono effettivamente complesse e complicate. Non penso sia semplice rispondere, tanto in scienza come in coscienza. Eppure, l’esasperazione che […]

  

Il silenzio dei colpevoli

E’ tutta questione di… ragionevolezza. Alla fine, pare proprio che avranno ciò che meritano, e cioè la bocciatura. Oddio, a ben vedere la bocciatura non è ancora certa, e le parole del Preside non fanno pensare ad un simile epilogo. Comunque sarà deciso, anche la bocciatura sarebbe insufficiente. E non tanto perché occorre una pena più severa (ovvero quella penale), ma soprattutto perché non siamo di fronte a semplici bulli inconsapevoli, così come vogliono farci credere. Certo, siamo di fronte ad una psicopatologia, ma che è ormai quotidiana e generalizzata, più o meno in tutti noi. Anche negli adulti. Il […]

  

Il Papa, i gay e i trans…

È tutta questione di… ragionevolezza. Sono poche le parole che si possono aggiungere dopo la lettura di questo articolo, all’interno del quale la posizione religiosa, ed io direi persino teologica, del Papa emerge con chiarezza e potenza. Certo, una potenza che a qualcuno potrà non andare bene, proprio perché non è una forza. Esiste una differenza fra i due concetti, ossia fra la forza e la potenza. Con la prima si esprime la vittoria di un contenzioso,  dopo il quale qualcuno risulta essere vincitore e l’altro vinto, secondo schemi guerrieri. Con la seconda, tipica del mondo femminile (che sa fare […]

  

Il blog di Alessandro Bertirotti © 2022
jQuery(document).ready(function(){ Cufon.replace('h2', { fontFamily: 'Knema' }); }); */ ?>