Che Italia!

È tutta questione di… fallimento. In questi ultimi giorni, mi sono ritrovato a dialogare con una persona che seguo su Twitter, un donna ingegnere, napoletana, che stimo per quello che scrive, e per come lo sa scrivere. A volte, non siamo d’accordo, specialmente in ottica politica, ma dimostra sempre di essere lealmente in cerca di equilibrio. Faccio riferimento a questa considerazione, perché entrambi, lei ed io, ci stiamo rendendo conto che, in questo periodo storico, un peccato che non viene perdonato è il ragionare e riflettere sulle cose che accadono, senza dare per scontate le informazioni che si reperiscono sui media […]

  

Asini che non volano

È tutta questione di… fallimento. Un hotel a cinque stelle è di lusso, come, alla fine, sembra aver dimostrato di essere una parte di questo Movimento. Forse si è mosso troppo, e le direzioni prese non si sono rivelate sempre le scelte migliori, o quelle che molti elettori pentastellati avrebbero auspicato. Quindi, le dimissioni da capo politico dei Cinque Stelle, al di là delle motivazioni pubbliche, alle quali gli italiani oramai credono assai poco (e rispetto a qualsiasi politico…), potrebbero essere lette nei modi seguenti. Da un certo punto di vista, ci si dimette, così a ridosso di una tornata elettorale […]

  

La riduzione umana

È tutta questione di… fallimento. Sarebbe relativamente semplice, perché anche ovvio, scrivere alcune considerazioni di tipo etico-istituzionale, rispetto a questa notizia. Eppure, non desidero ragionare sulla faccenda da questo punto di vista. No, vorrei, invece, soffermarmi sull’aspetto umano, esistenziale che rivela, secondo me, una sofferenza profonda. E non solo nella sua dimensione sociale, proprio perché siamo in Calabria, ma nella sua realtà esistenziale e personale, colpendo quelle persone, come in questo caso, che grazie ai propri errori decidono di rimediare attraverso la corruzione. Sì, ritengo che quando un giudice decide di correre un rischio del genere, ossia quello di essere scoperto […]

  

Sardine sbiadite

È tutta questione di… fallimento. Una scoperta, come dice il Senatore Calderoli, banale, ovvia, scontata e già vista. Lo si apprende chiaramente in questo articolo. Certo, ci saremmo attesi, almeno, che la sponsorizzazione non fosse così evidente, eclatante, nel rispetto delle dichiarazioni fasulle del maschietto umano, leader di questi pesci che non vanno in profondità intellettiva oltre i 180 metri. Anzi, rifuggono qualsiasi contatto con il fondale, ossia con la terra sommersa grazie alla quale vivono. E fortunatamente ci pensa la stessa terra d’origine, la sinistra sinistrata e disperata a ricordare la genesi bio-culturale di questo movimento che farà la […]

  

Riciclati ovunque

È tutta questione di… fallimento. È ovvio che parlare di dignità in questo periodo storico mondiale sia qualche cosa di davvero rivoluzionario, specialmente quanto si apprendono cose di questo genere. Non mi permetto certo di valutare le scelte di questa signora, per quello che concerne la propria vita, i propri credo e gli obiettivi che vuole raggiungere, mentre non sono mai stato d’accordo sul comportamento che la signora ha tenuto ultimamente verso la nostra nazione. E non mi riferisco all’ex ministro Salvini, ma al rispetto delle leggi di uno Stato, anche se è vero che nella nostra nazione le leggi […]

  

Consigli e ministri? Che pena…

È tutta questione di… scostumatezza. Ho atteso qualche giorno prima di scrivere questo articolo perché la questione andava metabolizzata. L’articolo è lungo, ma ritengo sia necessario. Per me, la mia coscienza e l’onestà che cerco di mantenere, a fatica, errando, nella mia vita. Mi spiego meglio. Non si trattava di digerire la notizia in sé, bensì il disappunto intellettuale che la notizia suscita. Credo che (fosse solo per pura necessità informativa) molti di noi avranno letto l’intervista, pubblicata da L’Espresso, a Don Vilmar Pavesi. Una rivoltante pletora di pensieri in libertà che nulla hanno a che vedere con la visione […]

  

Siamo donne arabe

È tutta questione di… fallimento. Grande delusione per chi già pregustava i mondiali 2022 con l’unico scopo di stare incollato alla tv, durante la trasmissione delle partite al solo fine di cogliere, tra un fallo di mano e un goal, l’inquadratura di qualche tifosa vestita in modo un po’ provocante. Povero piccolo nostro mondo, di miserrime cosucce! Come se la FIFA non sapesse che non c’è alcun bisogno di attendere quattro anni per vedere qualche lembo di pelle scoperta. Come se la gente avesse l’anello al naso e non si accorgesse che si tratta di un “mettere le mani avanti”, […]

  

Giovani asini cercansi!

È tutta questione di… fallimento. Ecco che cosa si apprestano a valutare i nostri intelligenti, colti e “formati” (le virgolette sono d’obbligo…) parlamentari italiani. Lo schema del decreto, per risolvere il problema delle iscrizioni all’Università, in calo presso alcuni Dipartimenti e in ascesa per altri, prevede l’accesso all’esame di maturità con la media del 6, incluso il voto di condotta. Dunque: asino, ma civile, allora esame; asino, incivile, niente esame. In sostanza, tutti asini e abilitati all’esame. Avremo così Università sempre peggiori, visto che già ora i ragazzi si presentano privi di interessi, così come sono, bombardati dalla deficienza televisiva […]

  

Questi genitori disgraziati

È tutta questione di… scostumatezza. Oggi mi soffermo su questa notizia, che ha avuto un certo clamore nei siti dedicati, ma forse non a sufficienza, in altri media. È del gennaio 2016, ma la ritengo memorabile, specialmente anche alla luce delle polemiche sul comportamento di individui che civilmente e giuridicamente vengono definiti “genitori”. Ma il mio argomento è altro, è cioè riferito alla inutilità che questi genitori siano educati da qualche esperto psicologo con progetti finanziati ad hoc, tanto per spendere altri soldi a favore di persone inutili come queste. Sì, dico proprio persone inutili, perché quando un genitore non […]

  

Terremotati e zombi

È tutta questione di… fallimento. Dire che la nostra nazione sta vivendo nuove tragedie, e dal mio punto di vista in diversi ambiti, non è certo una novità se pensiamo a quello che si legge in questo periodo nei media. Non faccio nessuna considerazione rispetto al terremoto che ha colpito la nostra popolazione, mentre desidero commentare, in modo molto generale, alcune considerazioni che non riporto, ma alle quali i lettori sapranno fare riferimento nel momento in cui leggeranno quello che segue. Da molti punti di vista, la rivoluzione del ‘68 ci voleva. Purtroppo, oggi siamo governati dai padri di quel […]

  

Il blog di Alessandro Bertirotti © 2020
jQuery(document).ready(function(){ Cufon.replace('h2', { fontFamily: 'Knema' }); }); */ ?>