La costruzione della realtà

È tutta questione di… organizzazione. Michel Foucault sostiene che il potere produce realtà, perché è costituito da un insieme sistemico di conoscenze che organizzano, etichettano e misurano il mondo in modo alquanto preciso. Per esempio, la scienza, la religione oppure l’economia possiedono una logica interna, degli assunti specifici, un loro lessico e vocabolario tecnico, con i quali manifestano le loro idee di base. Un ministro del culto considera il mondo in termini di grazia, mentre uno scienziato in termini di evidenza empirica e un manager in termini di profitto. Ognuno di questi individui possiede una propria percezione del mondo, e […]

  

La costrizione

È tutta questione di… libertà. Gli esseri umani hanno sviluppato la capacità di obbligare altri esseri umani ad agire contro la loro volontà o comunque non spontaneamente. Questo obbligo è una costrizione e può avvenire attraverso la minaccia, l’intimidazione, la pressione etico-morale oppure la violenza. Esiste un codice della strada che, come qualsiasi corpus legis, agisce con la minaccia di una punizione rispetto ad un divieto. La presenza di leggi che devono essere rispettate esprime proprio questo tipo di coercizione che si definisce sistemica, perché fa parte delle regole che caratterizzano un sistema sociale nel suo complesso e si strutturano […]

  

La ricompensa

È tutta questione di… precisione. La ricompensa è un elemento importante nelle azioni persuasive. All’interno della nostra struttura neurocognitiva, nel cervello, esiste un sistema che viene definito mesolimbico dopaminergico o sistema della ricompensa, caratterizzato da un gruppo di strutture neuronali responsabili della motivazione, dell’apprendimento associativo e delle emozioni positive. Per comprendere l’importanza di questo sistema, è necessario innanzitutto definire che cosa intendiamo per ricompensa: la proprietà attraente e motivazionale di uno stimolo che induce l’individuo a realizzare un comportamento appetitivo. In altri termini, possiamo definire ricompensa un qualsiasi stimolo, evento, attività, situazione oppure oggetto che ha il potenziale la capacità […]

  

La diversità culturale

Tutta questione di… differenze naturali e necessarie. Esistono al mondo pratiche culturali che sono difficili da comprendere, specialmente per coloro che appartengono a culture che presentano pratiche altrettanto specifiche. Ad esempio, presso alcune tribù di nativi americani, esattamente come accade nella cultura giapponese, in quella hawaiana e in alcune altre, lasciare un bambino da solo nella propria stanza è una forma di abbandono. Le persone che appartengono a queste culture tendono a mantenere uno stretto e continuo contatto con il bambino, poiché considerano la vicinanza fisica essenziale per lo sviluppo sano e affettivo dell’infante. Inoltre, in queste stesse culture è […]

  

Gli oggetti culturali

È tutta questione di… scienza utile. Per gli antropologi culturali, gli oggetti culturali (a volte definiti anche manufatti culturali) costituiscono gli elementi della cultura materiale, ossia gli oggetti fisici creati da tutte quelle persone che condividono una cultura proprio attraverso la creazione di questi stessi oggetti. Questi oggetti sono spesso variazioni di oggetti normali che si trovano nella vita quotidiana. Si prenda come esempio le diverse varietà di pane: naan, bagel, baguette, rosetta e tortillas, sono oggetti culturali associati comunemente alle culture indiana, ebraica, francese, italiana e messicana. Nella nostra occidentale contemporaneità, gli articoli elettronici di ogni genere, dal computer, […]

  

I comportamenti

È tutta questione di… prospettiva. I comportamenti, di qualsiasi tipo essi siano, costituiscono la base essenziale di ogni cultura e con questo termine si fa riferimento alle azioni associate a un gruppo di persone impegnate a riprodurre uno stile di vita ben preciso. Quando i genitori insegnano ai figli di bussare sempre di fronte a una porta chiusa; di salutare gli altri con una ferma stretta di mano; oppure di ringraziare quando si ottiene un regalo o un atto di gentilezza, essi contribuiscono a promuovere un particolare insieme di comportamenti, appunto considerati apprezzabili all’interno della nostra cultura occidentale. Anche se […]

  

Divulgare cultura: i simboli

È tutta questione di… unione. Con il termine simbolo si intende una qualsiasi cosa – un suono, un gesto, un’immagine oppure un oggetto – che ne rappresenti un’altra. Per esempio, i cinque cerchi intersecati che costituiscono un’immagine rappresentano i Giochi Olimpici; il dito indice portato alle labbra in modo verticale significa che è necessario fare silenzio; le lettere a-m-o-r-e nel loro insieme rappresentano il suono del termine “amore”, che a sua volta rimanda, e quindi rappresenta, un tipo di relazione affettiva importante nella vita di ogni essere umano. Le associazioni che costituiscono gli esempi ora riportati sono arbitrarie e culturalmente […]

  

Le credenze

È tutta questione di… precisione. Nel precedente articolo, abbiamo visto come i valori all’interno di una cultura siano, in genere, quell’insieme di principi ad ampio respiro che governano implicitamente, o relativamente in modo esplicito, il modus vivendi di quella cultura stessa. Le credenze, che fanno parte del sistema della cultura, possono essere definite come tutte le specifiche convinzioni, oppure opinioni, che la maggioranza delle persone considera essere vere. Sono proprio queste credenze culturali che ci incoraggiano a comprendere i problemi fondamentali del mondo all’interno del quale viviamo, secondo una prospettiva che possiamo definire particolare. Alcuni esempi di credenza possono essere […]

  

I valori

È tutta questione di… scienza utile. Un valore è un principio radicato profondamente, oppure uno standard, che viene utilizzato dalle persone per giudicare il mondo, e in particolare per decidere che cosa sia desiderabile oppure significativo. All’interno di ogni cultura, il grado di importanza di ogni valore è determinato dalla quantità di tempo che ogni individuo e gruppo sociale impiega in fatica per realizzare ciò che desidera. Per esempio, qualora un adolescente dovesse rompere il proprio cellulare, e tornando a casa riuscisse ad ottenerne uno nuovo con una certa semplicità-facilità genitoriale, il valore del cellulare per questo adolescente sarebbe praticamente […]

  

La struttura

È tutta questione di… bellezza. Con il termine struttura ci riferiamo a modelli ricorrenti di comportamento nella vita sociale. Questi modelli esistono a diversi livelli, dalle interazioni interpersonali alla economia globale. Le strutture spaziano, quindi, da modelli estremamente informali, per esempio quando e dove ci incontriamo abitualmente con i nostri amici, a organizzazioni e istituzioni più formali, come le scuole e il Parlamento. Gli esseri umani hanno cominciato a creare strutture per aiutarsi a raggiungere un obiettivo, ma, nello stesso tempo, le strutture intervengono nel limitare quello che le persone possono fare. Per esempio, immaginiamo di voler formare un nuovo […]

  

Il blog di Alessandro Bertirotti © 2023
jQuery(document).ready(function(){ Cufon.replace('h2', { fontFamily: 'Knema' }); }); */ ?>