Il diverso da sé

È tutta questione di… ignoranza. Quando l’individuo si trova nelle condizioni di elaborare il nuovo, la necessità di percepirsi identico a se stesso lo induce ad avere timore del diverso da sé. In sostanza, abbiamo paura che ciò che non conosciamo modifichi e stravolga l’idea che possediamo di noi stessi. La paura risiede nella eventualità che il nuovo induca modificazioni dell’identità, sia in senso fisico sia mentale. Questo accade perché “il vivere” è per ognuno di noi un imperativo categorico al quale non è possibile rinunciare. In questo dinamico processo, il non conosciuto significa per noi la minaccia di una […]

  

Dinastie

È tutta questione di… cognizione di sé. Non ci possiamo certo meravigliare di questa notizia. È così da sempre, ed abbiamo testimonianze del diverso trattamento sanitario riservato ai membri della famiglia dei faraoni dell’antico Egitto, rispetto a quello propinato agli schiavi. Ed oggi, esistono sempre i faraoni, le loro famiglie, pargoli compresi, e gli schiavi. I primi sono coloro che gestiscono le finanze del mondo, trasversali e presenti in ogni dove e comunque, e gli altri sono i cittadini che, da nuovi schiavi, si adeguano alle leggi. Ho già avuto occasione di scrivere, proprio in questo blog, che azioni identiche, […]

  

Andrà tutto a… (#AndràTuttoARamengo)

È tutta questione di… povertà mentale. Bene, o male… vedremo. Certo, non tutti avranno l’occasione di vedere, se le cose continuano ad andare in questo modo. Cerchiamo di fare il punto della situazione circa quello che sta accadendo ultimamente in questa nazione. Il governatore della Sicilia, Nello Musumeci, è apertamente in contrasto, e mi sembra anche forte, con il governo centrale della nazione (se abbiamo il coraggio di chiamarlo Governo), per la presunta positività a zio COVID-19 dei migranti. Quindi, vuole chiudere tutti i centri di accoglienza dell’isola. I soliti noti virologi, che continuiamo a definire esperti, ci dicono tutto […]

  

Questo è Soros…

È tutta questione di… egoismo. Qualche riflessione, partendo dalle considerazioni che potete leggere qui. Esistono al mondo, e quindi anche in Italia, molte persone che sanno scrivere libri, ed alcuni di questi potrebbero davvero essere di notevole impatto educativo. Il mondo dell’editoria è in sé una realtà strana ma, nella nostra nazione, segue gli andamenti generali, ossia si adegua agli atteggiamenti di un’Italia ben conosciuta da tutti noi. Dunque, le grandi case editrici, che devono sostanzialmente fare cassa, e non certo educazione, pubblicano testi che sanno, con molto anticipo, di poter vendere, mettendo in campo una macchina da guerra commerciale di […]

  

Sono cristiano e cattolico

Tutta questione di… chiarezza e coraggio. La prima parte di questo mio articolo è scritta come cittadino italiano, laico. La seconda parte, come cristiano, cattolico e credente. Recentemente ho dovuto fare una telefonata al mio direttore spirituale. È stato l’unico modo che avevo a disposizione per poter comprendere, forse più a fondo e più intimamente, il comportamento di questo papato. E farlo dal punto di vista temporale, contingente. Non nascondo alcune difficoltà di comprensione e legittimazione di questo Papa, specialmente rispetto alle continue esternazioni di stampo politico. Latinoamericano e indisponente. O meglio, come ha detto il mio direttore spirituale, “irritante“. […]

  

Per chi suona la campana?

È tutta questione di… ipotesi. La situazione politica nella quale siamo precipitati non è affatto un fulmine a ciel sereno. Sono anni che nella nostra nazione le condizioni di vita delle persone, e direi della maggioranza dei cittadini con l’esclusione delle solite èlite, è in declino progressivo. E non credo a quasi nessuno dei proclami Istat, perché penso che anche quelli siano politicamente creati, diretti e gestiti. Lo si evince anche da questo articolo, all’interno del quale lo stesso Veltroni attribuisce alla sinistra italiana un ruolo determinante rispetto alla situazione sociale e culturale nella quale ci troviamo. In realtà, dal […]

  

È Natale… mettiamoci a nudo

È tutta questione di… nudità. Fra dieci giorni esatti si ripete una tradizione secolare, il Natale, ossia l’ingresso, apparentemente sommesso, di una figura determinante all’interno della storia umana. Non voglio riferirmi alla valenza religiosa dell’evento, che lascio all’intimità di ogni lettore, mentre desidero, invece, ragionare su questo giorno attraverso un’altra chiave di lettura. Mi riferisco alle condizioni corporee che accompagnano la nascita umana, anche quando si tratta, come nel caso del Natale di Gesù, di un uomo che rivoluzionerà molti atteggiamenti mentali dell’epoca e, perché no, del futuro umano. In particolare considero la nudità, ossia quella situazione esistenziale, sensoriale e […]

  

Il blog di Alessandro Bertirotti © 2021
jQuery(document).ready(function(){ Cufon.replace('h2', { fontFamily: 'Knema' }); }); */ ?>