Davvero?

Tutta questione di… trasparenza. Affronto un tema sconfortante e ripugnante al tempo stesso. E non parlo di zio Covid-19, che fa il suo corso, secondo le dinamiche che appartengono a tutti i virus presenti sulla terra, che hanno sempre una funzione, anche quando non lo comprendiamo nell’immediato. Si tratta di attendere che le cose scorrano, perché non possiamo essere più veloci del tempo. Ecco la notizia. Ci dicono che non vi sono soldi, ossia che devono decidere ai piani alti mondiali come, quando, perché e quanti stamparne, per i giochi dei soliti noti e pochi finanzieri che governano il mondo. […]

  

Lo stato generale

È tutta questione di… trasparenza. Sono terminati gli Stati Generali del nostro governicchio e lo “stato generale” della nazione è penoso. Anzi, continua ad essere drammatico con la prospettiva di un autunno peggiore. Forse questi individui (che hanno l’ardire di governarci così…) non si sono resi conto che non ci sono soldi in circolazione. Le persone preferiscono rimanere a casa, e anche se qualcuno, per necessità, esce, da quello che sento, ho l’impressione che soldi ne girino pochi. Al di là del fatto che vi è qualche cosa che comunque non torna, nella gestione di tutta la faccenda legata allo zio Covid-19, la […]

  

Soliti Nipoti Rai?

È tutta questione di… trasparenza. Per anni sono stato ospite di una trasmissione, questa su Radio Rai Uno, condotta in modo magistrale dalla ormai amica, Annalisa Manduca, visto che le voci radiofoniche da sempre diventano compagne di viaggio e di vita. Ho sempre ammirato la professionalità e l’impegno da parte della redazione e della conduttrice, appunto verso un prodotto ben curato. Direi anche utile ai cittadini, con importanti approfondimenti su argomenti di attualità. Gli ascoltatori da sempre hanno manifestato consensi verso Life, questo è il nome della trasmissione. Per testimoniarlo voglio segnalare l’opinione di una fedele ascoltatrice presa a campione: “Salve, […]

  

L’importanza di chiamarsi… Ignazio!

È tutta questione di… trasparenza. In questi giorni non si fa altro che sentirlo nominare: Marino, sindaco dimissionario di Roma, è come non mai alla ribalta dei media. Ora, al di là delle implicazioni politiche e amministrative che queste dimissioni comportano, tutto questo can-can sull’ex sindaco di Roma, mi fa riflettere su un paio di cose curiose che accadano in questo Paese. Navigando in internet ho trovato un articolo de Il foglio del 2009 in cui è pubblicata una lettera dell’Università di Pittsburgh che chiede le dimissioni dell’ex sindaco di Roma insieme alla sua replica ed una ulteriore missiva indirizzata alla redazione de Il Foglio. Non […]

  

Il blog di Alessandro Bertirotti © 2020
jQuery(document).ready(function(){ Cufon.replace('h2', { fontFamily: 'Knema' }); }); */ ?>