Cambierà qualcosa?

È tutta questione di… consapevolezza. Bene. Il popolo ha votato, sia al referendum che per eleggere i suoi rappresentanti politici ad alcuni governi regionali, provinciali e comunali. Quali considerazioni evolutive ed antropologiche fare? Dal mio punto di vista, che non è strettamente politico né partitico, sono essenziali ed esiziali le riflessioni. La prima è che dovremmo smetterla, forse, di affermare che il voto ci fornisce l’occasione di essere rappresentati. Sappiamo, oramai in modo incontrovertibile, che questo non è affatto vero. Le antroposedie che ci rintronano con fiumi di parole e promesse irrealizzabili in campagna elettorale non hanno alcuna utilità per […]

  

Votare?

È tutta questione di… scheletri nell’armadio. Sarà il caso, penso, di ricordare a tutti noi con chi abbiamo a che fare, specialmente in questo periodo storico italiano: la peggiore depressione cognitiva, morale ed antropologica che la nazione si trova ad affrontare. Quindi, per farci un’idea sulle persone, e i partiti, oppure i Movimenti, che ci chiedono il voto, potrebbe essere utile riflettere su quanto segue. La scuola italiana è in queste condizioni. La considerazione essenziale che possiamo permetterci, se abbiamo ancora un minimo di memoria funzionante, è che tutte le cose dichiarate dalla Ministra-Minestra sono fandonie, propagandistiche e disperazioni politiche, […]

  

Che governo trasparente!

È tutta questione di… crisi. In genere scrivo due articoli a settimana, che vengono pubblicati il lunedì e il giovedì, secondo una tradizione che dura dal 2014, quando ebbi la fortuna di diventare blogger su questa prestigiosa testata nazionale. Ora, poiché siamo alla fine di luglio, e tra poco iniziano le vacanze anche per me (tutto il mese di agosto e scriverò con meno frequenza…), ho deciso di chiudere il periodo di luglio con questa notizia, e le mie relative considerazioni. Cominciamo subito con il dire che, come era giusto attendersi da un certo numero dei miei lettori, l’ultimo articolo […]

  

Incapacità, arroganza e ignoranza

È tutta questione di… parole giuste. Il fondo lo abbiamo già toccato ed è evidente, a tutti noi, che stiamo scavando. Certo, io non avrei mai pensato ad una vocazione mineraria del popolo italiano, ma evidentemente a questo ci hanno ridotto tutti quelli che, in maniera arrogante, manifestano la loro incapacità a governarci. Qualche esempio? Prendiamo le dichiarazioni rilasciate alla trasmissione Post (RAI 2) di una sconosciuta vice minestra cinque stalle (e le successive “precisazioni-giustificazioni-rettifiche” hanno ovviamente peggiorato la cosa). È stato rivolto il consiglio, a tutti i ristoratori, di organizzare la loro vita futura inventandosi, e magari, di fare […]

  

Link University a Cinque Stalle

È tutta questione di… educare alla vergogna. Di questi tempi, penso, non dovremmo certo meravigliarci di come procede il nostro Paese. In mano a questi sinistri figuri stallati (con la “a”, non con la “e” della parola stelle…) la notizia dell’ennesimo intervento della GdF italiana è decisamente nella norma. Non è sufficiente attribuirsi un altisonante, quanto improbabile, nome anglofono per fornire servizi di tipo universitario, mentre basterebbe ricordare cosa hanno significato la Democrazia Cristiana e il Partito Socialista nella società italiana della Prima Repubblica. Eppure, siamo persino costretti a rimpiangerla, quella fase politica della nazione, tanto siamo messi male (per corruzione, […]

  

Bibbiano e noi

È tutta questione di… responsabilità. La prima notizia dalla quale voglio partire è questa. Ma, la seconda, altrettanto interessante quanto la prima, e forse persino di più, è questa ulteriore. Tutti noi sappiamo perfettamente (basta accendere la televisione, o collegarsi a Youtube), che la comunicazione oggi è particolarmente eterodiretta. Non potrebbe essere altrimenti, poiché ha oltrepassato la sua posizione di “Quarto Potere“ per diventare “Potere all’Ennesima Potenza”. Viviamo in una società che limita fortemente il valore empatico dei rapporti sociali “de visu”, e attribuisce a quelli virtuali una marcata e innegabile prevalenza. Esistono i deficienti (virtuali ed essenziali) che si […]

  

Lo stato generale

È tutta questione di… trasparenza. Sono terminati gli Stati Generali del nostro governicchio e lo “stato generale” della nazione è penoso. Anzi, continua ad essere drammatico con la prospettiva di un autunno peggiore. Forse questi individui (che hanno l’ardire di governarci così…) non si sono resi conto che non ci sono soldi in circolazione. Le persone preferiscono rimanere a casa, e anche se qualcuno, per necessità, esce, da quello che sento, ho l’impressione che soldi ne girino pochi. Al di là del fatto che vi è qualche cosa che comunque non torna, nella gestione di tutta la faccenda legata allo zio Covid-19, la […]

  

La scatola delle sardine

È tutta questione di… scheletri nell’armadio. È proprio vero che il diavolo fa le pentole e non i coperchi. Nel leggere questa notizia, è praticamente impossibile che il proverbio sopra citato non giunga alla mente. Mi direte  che, in effetti, non vi è nulla di nuovo. Ed è proprio qui, nella presenza delle solite andature mistificatorie politiche e italiane che vorrei soffermarmi a riflettere con voi. Si presentano, questi giovani vecchi pesci (sardine) come l’espressione della reazione all’avanzata di Salvini, proponendosi come i moralizzatori della civiltà italiana, in nome di quella accoglienza (in sintonia con il Vaticano, sempre più espressione di […]

  

Sardine sbiadite

È tutta questione di… fallimento. Una scoperta, come dice il Senatore Calderoli, banale, ovvia, scontata e già vista. Lo si apprende chiaramente in questo articolo. Certo, ci saremmo attesi, almeno, che la sponsorizzazione non fosse così evidente, eclatante, nel rispetto delle dichiarazioni fasulle del maschietto umano, leader di questi pesci che non vanno in profondità intellettiva oltre i 180 metri. Anzi, rifuggono qualsiasi contatto con il fondale, ossia con la terra sommersa grazie alla quale vivono. E fortunatamente ci pensa la stessa terra d’origine, la sinistra sinistrata e disperata a ricordare la genesi bio-culturale di questo movimento che farà la […]

  

I due Matteo

È tutta questione di… realismo. E se avessero ragione, proprio come credo, i due Matteo? Partiamo da un fatto recente. Quando Renzi si è separato dal PD, portando con sé una quota significativa di parlamentari (quelli che, peraltro, dovevano solo a lui il fatto di essere stati eletti, perché scelti ed inseriti nelle liste nell’ordine opportuno), Bruno Vespa (vero termometro della politica internazionale mediatica) ha invitato loro due: i due Matteo. Messaggio? Le posizioni politiche contrapposte, e quelle che decidono le sorti del Paese, sono rappresentate da questi due leader. Punto. Nessun altro interlocutore è degno di essere considerato tale, almeno […]

  

Il blog di Alessandro Bertirotti © 2020
jQuery(document).ready(function(){ Cufon.replace('h2', { fontFamily: 'Knema' }); }); */ ?>