Assassini si diventa

labirinti della mente

È tutta questione di… parole giuste. Ho scritto, in questi ultimi giorni, nei social che ne avrei parlato. Mi riferisco alla tragedia di Cisterna, a Latina. E le ultime notizie in merito le troviamo qui. Comincio dalla fine, ossia dalla reazione, peraltro comprensibile, della gente al passaggio del feretro. Sì, ripeto, comprensibile ma certo non giustificabile, specialmente quando dettata dalla rabbia. La stessa rabbia del carabiniere criminale ed assassino. Per ognuno di noi, anche per il peggiore, esiste comunque la Grazia divina. Certo, per coloro che credono in essa. E vengo così al mio fondamentale assunto, che ho peraltro espresso […]

  

Inutili marce e tutti complici

ipocrisia

È tutta questione di… ipocrisia. Una notizia su cui ragionare brevemente. La mia prima considerazione riguarda il fatto che tanto i detenuti di Regina Coeli quanto persone libere, da quello che si può dedurre dalla lettura dell’articolo cui faccio riferimento, reagiscono allo stesso modo rispettivamente verso gli indagati e sospettati e verso colui che, avvocato, rinuncia all’incarico. Nel primo caso, i detenuti, siamo di fronte a possibili e verosimili reazioni corporali, in carcere, e nel secondo caso, anonimi individui, altre reazioni fisiche. Insomma, in tutte e due i casi alla violenza si risponde con altrettanta violenza. Meccanismo atavico, tutto umano […]

  

Bruciare d’amore. Io dico no!

bruciaredamoreno

È tutta questione di… re​​sponsabilità. Ho già scritto molto. Faccio quello che posso, girando tutta la nazione a parlare di femminicidio, e queste notizie mi scoraggiano, facendomi sentire davvero un Don Chisciotte. E come Don Chisciotte non mi arrendo a questa tremenda realtà, anzi, griderò sempre più forte il mio sdegno. Dico alcune cose che ribadiscono la mia posizione, come persona, ancora prima che come studioso: – Non si diventa assassini improvvisamente, per amore. Non esiste il raptus, ma esiste uno stile cognitivo-emozionale di vita, secondo cui si pensa che la disperazione interiore, la sofferenza insopportabile che ognuno di noi sente di fronte […]

  

Fate l’amore… non Chemsex!

immagine presa dalla rete

È tutta questione di… patologia. Certo che se i gay delle unioni civili sono come questi assassini siamo messi bene! Ma non crediate che il chemsex – in voga a Londra e dilagante in Europa – il sesso dello sballo fatto per 72 ore, continuato e senza dormire né mangiare, sia qualche cosa di tipico del mondo gay. Il sesso chimico è purtroppo tipico di questo mondo sempre più disperato, dove fin dalla giovane età si superano i limiti che una convivenza sociale dovrebbe sviluppare nelle nostre menti. Queste situazioni estreme sono in perfetta linea con l’assenza di riferimenti etico-morali […]

  

Il blog di Alessandro Bertirotti © 2019