Gli altri

È tutta questione di… mistero. Da dove nasce la noia, e che cos’è soprattutto? Nasce dall’idea che la strada vecchia sia sempre meglio della nuova. Anche quando non si è più nelle condizioni, come oggi, di riconoscere quale strada stiamo calpestando. Ed è una fissazione della nostra mente, che si fonda sulla propria megalomania, secondo la quale desideriamo esprimere la nostra onnipotenza verso ciò che è stato. Cerchiamo, quando siamo noiosi, di affermare a noi stessi che tutto ciò che è stato è sempre meglio rispetto a quello che si è. Con la noia si diventa vecchi, nel senso peggiore […]

  

Ci sarà un motivo?

È tutta questione di… mistero. Potrebbe essere utile, per l’evoluzione della nostra specie, essere ragionevolmente proiettati verso il mistero. E mi spiego meglio nelle righe che seguono. L’ignoto, in quanto tale, non suscita nessun interesse, nessun credo, proprio perché in esso ogni ragionevolezza si annulla, ogni possibilità umana ed intellettiva viene fagocitata dalla presenza di una assenza. L’ignoto è qualche cosa di vuoto, che non posso riempire con nulla, con nessun oggetto, pensiero e parola, altrimenti cesserebbe di essere tale. L’ignoto ci ricorda sempre che è inutile utilizzare una ragione verso ciò che non è ragionevole, perché l’ignoto è il […]

  

Ventisette anni di saggezza

È tutta questione di… umiltà. Desidero commentare questa notizia. Ho imparato, ancora una volta da un giovane. Quando il nostro cuore si allarga, e la nostra mente si restringe, siamo davvero in presenza di un insegnamento. E non importa nulla se il maestro ha tre anni oppure venti. In questi casi, il silenzio è d’obbligo, perché ascoltare è il primo passo per potere poi parlare al momento giusto, nei luoghi giusti e con le parole più appropriate. Di fronte alla deficienza spesso evidente di molti adulti, specialmente di quelli che dovrebbero rappresentare quel pensiero civile comune, leggere le parole di […]

  

#stiamosereni

È tutta questione di… mente. Un lettore e frequentatore assiduo di questo blog, ci ha raccontato qualche cosa sul concetto di serenità, dicendoci che oggi, e forse come sempre egli scrive, la si compra. Dalle sue parole nasce questo mio contributo al concetto di serenità, riferendovi ciò che ritengo essa sia. Sì, per me e forse per altre persone ancora. In chiave psico-antropologica, il termine si riferisce ad uno stato, oppure tratto dinamico ed episodico, della mente in cui l’essere umano è in pace, tranquillo e senza preoccupazioni. Insomma, qualcosa di difficile da ottenere, e da sempre. In qualsiasi tempo […]

  

Confesso di aver… imparato

È tutta questione di… umiltà. Cari lettori, come avrete visto è da qualche settimana che non scrivo in questo blog. Il motivo è un viaggio di lavoro che mi ha portato in Sud America, per la precisione a Bogotá. Ho scritto da questa città, che mi ha affascinato con le sue contraddizioni e i suoi talenti. L’immersione in una realtà molto diversa da quella europea mi ha fatto molto riflettere sulla condizione della nostra vecchia Europa e il contatto con i colleghi (molto più giovani delle cariatidi  delle università italiane…), gli studenti, gli indigeni (di tutte le etnie presenti in Colombia, dove si parlano oltre […]

  

Il blog di Alessandro Bertirotti © 2021
jQuery(document).ready(function(){ Cufon.replace('h2', { fontFamily: 'Knema' }); }); */ ?>