L’Uruguay vira a destra dopo quindici anni

Dopo quasi dieci giorni di spoglio e riconteggio delle schede di voto del secondo turno delle elezioni presidenziali in Uruguay, il Tribunale  elettorale ha dichiarato vincitore il candidato di destra Luis Lacalle Pou. Quarantasei anni, avvocato, figlio di un ex presidente, Lacalle ha tre figli e ha battuto al ballottaggio il rivale di sinistra Daniel Martinez, esponente di Fronte Ampio, il partito al potere dal 2005. Così dopo quasi un quindici anni la destra torna al potere. “Ci complimentiamo con il presidente eletto Luis Lacalle Pou”, ha twittato Martinez. “Ora è il nostro turno, festeggiamo la vittoria“, ha esultato il Partito Nazionale di Lacalle […]

  

Elezioni Uruguay, il centrodestra è in vantaggio

Louis Lacalle Pou, il candidato alle presidenziali in Uruguay per il centrodestra è convinto di aver vinto, anche se di misura per una vera manciata di voti. Ma per la prima volta nella storia elettorale del Paese latinoamericano, la Corte elettorale ha annunciato domenica notte di non essere in grado di ufficializzare immediatamente il nome del nuovo presidente uruguaiano nel ballottaggio. Con il 98,75%, dei seggi elettorali scrutinati, il candidato del Partido Nacional di centrodestra Lacalle Pou aveva raccolto 1.154.403 voti, mentre il suo avversario del Frente Amplio di centrosinistra Daniel Martinez era fermo a 1.123.621, con una differenza di […]

  

Bolivia, il Congresso approva nuove elezioni. Senza Evo

Il Congresso della Bolivia ha approvato un disegno di legge che apre le porte alle nuove elezioni senza, però,  l’ex presidente Evo Morales, fuggito in Messico. Il governo del custode ha incontrato i manifestanti per porre fine a settimane di disordini. Ammontano a 32 persone le vittime delle settimane di violenze scoppiate dopo l’elezione dello scorso 20 ottobre a presidente per il terzo mandato di Evo Morales che, ieri, ha accusato suoi oppositori di avere causato gli scontri, uccidendo i 32  manifestanti. Dopo diverse sessioni, Senato e Parlamento hanno deciso per la ripetizione elettorale. Ora la decisione deve essere approvata dalla presidente […]

  

L’Uruguay stanco di nove anni di sinistra, va alle urne

Urne aperte oggi in Uruguay per il secondo turno delle elezioni presidenziali. A differenza di Bolivia, Brasile, Chile e Colombia dove la tensione è altissima da varie settimane, dopo che si sono verificati colpi di Stato e tentativi di ribellione e rivolta, finiti nel sangue, nel piccolo stato del Cono Sur regna la tranquillità. Il quotidiano statunitense New York Times racconta un fatto singolare: una decina di giorni fa, per caso alcuni sostenitori di due partiti opposti si sono incrociati nel Parque del Prado, nel centro di Montevideo, correva un po’ di tensione, come in tutte le altre province, quando i due […]

  

Bolivia, Evo Morales vince per la quarta volta tra le contestazioni

Juan Evo Morales Ayma, conosciuto meglio come Evo Morales. classe 1959 si è guadagnato il quarto mandato di Presidente della Bolivia (primo  capo di stato indigeno). Tuttavia quando lo spoglio delle urne era del 99,97%, Stati Uniti, Brasile, Argentina, Colombia e Unione Europea hanno contestato il risultato, chiedendo il ballottaggio. Secondo i risultati ufficiali, resi noti dalla commissione elettorale, Morales avrebbe conquistato il 47,07 % delle preferenze contro il 36,51 per cento dello sfidante Carlos Mesa.  Morales dalla sua parte ha la Costituzione boliviana che ammette fino a dieci punti di distacco tra i due candidati per non rendere necessario il ballottaggio e infatti, il Presidente, nei giorni scorsi, […]

  

Il blog di Roberto Pellegrino © 2021
jQuery(document).ready(function(){ Cufon.replace('h2', { fontFamily: 'Knema' }); }); */ ?>