In Spagna un registro per chi rifiuta il vaccino

La Spagna adotterà un registro con i nomi di coloro che rifiutano il vaccino contro il Covid.19. Il registro sarà condiviso con i sistemi sanitari europei. Lo ha detto il ministro della Salute spagnolo, Salvador Illa, ribandendo al contempo che il vaccino tanto atteso è somministrato gratuitamente, si farà su base volontaria e non è obbligatorio.«Non è un documento da rendere pubblico e tutto sarà fatto con il massimo rispetto per la protezione dei dati», ha aggiunto il ministro riguardo il «registro». In settimana inizierà il processo di vaccinazioni in Spagna, Illa ha ribadito che i vaccini verranno somministrati «seguendo […]

  

La Spagna ha una legge sull’eutanasia

Il Congreso di Madrid ha approvato con un voto storico la legge che rende possibile fare ricorso all’eutanasia per le persone chi è un malato terminale e incurabile. Il testo, presentato dal Partito socialista, è passato nella serata del 17 dicembre con 198 “sì”, 138 “no” e due astenuti. Oltre ai socialisti hanno votato a favore Unidas Podemos, Junts per Catalunya (indipendentisti catalani di centrodestra), CUP (indipendentisti catalani di estrema sinistra) e Ciudadanos (destra liberale, all’opposizione). Contrari il Partito Popolare (destra), Vox (estrema destra) e l’Union del Pueblo Navarro (partito di centrodestra della Navarra). La legge ora dovrà passare al […]

  

Nel 2021 i prezzi degli immobili spagnoli continueranno a scendere

La vivienda, la casa degli spagnoli cui toglie il sonno e regala molte preocupazioni. Per chi vuole comprare, vendere, investire o affittare il 2021 vedrà il mercato immobiliare iberica in calo, con prezzi più bassi sia per chi acquista o affitta. La pandemia ha lasciato il suo segno anche in testa frangia importante dell’economia. Il dibattito sull’opportunità o meno di diminuire i prezzi delle case è tornato a imperare. Una prima istantanea fa capire che la pandemia di coronavirus non è arrivata in punta di piedi in questo settore, che sta affrontando un calo delle vendite, dei prezzi – anche […]

  

Otto spagnoli su dieci passeranno il Natale solo con i congiunti

In una Spagna divisa in diciassette comunità autonome, ognuna con una lista di restrizioni diverse, il Paese unito annuncia norme ancora più dure e severe. per la settimana di Natale.La maggioranza degli spagnoli (quasi l’80%) prevede di limitare le celebrazioni della vigilia di Natale e di Capodanno al proprio nucleo di conviventi, secondo un sondaggio YouGov per l’alleanza dei media LENA ordinato dal quotidiano El País. Chi seguirà questa normanon dovrà stare attento al coprifuoco o ai limiti di gruppo o alle chiusure perimetrali più o meno restrittive annunciate dai governi regionali.Quattro comunità hanno già annunciato un inasprimento delle restrizioni […]

  

Renzi a El País: “Pronto a negare sostegno al Governo”

In una lunga intervista per il quotidiano spagnolo El País, Matteo Renzi, leader di Italia Viva, non le manda di certo a dire alla maggioranza di cui fa parte. Infatti, dopo aver ricattato il suo stesso Governo in Senato e, da giorni, con varie dichiarazioni sui quotidiani italiani, a El Pais dichiara. “Se Conte non fa marcia indietro siamo pronti a far cadere il Governo“. Renzi insiste proprio nel momento in cui il premier Giuseppe Conti è impegnato a Bruxelles per la delicata questione dei fondi. Alfonso Bonafede, capo della delegazione M5s e ministro, non ci sta: “È irresponsabile attaccare […]

  

Re benemerito Juan Carlos vuole consegnarsi ai giudici

Il re emerito Juan Carlos I ha comunicato, tramite il suo avvocato, di aver presentato all’Agenzia delle Entrate, “senza obbligo preventivo”, una dichiarazione per il pagamento di un reddito non dichiarato. Il debito, già soddisfatto, è stato di 678.393,72 euro. Come riportato dal suo avvocato, Javier Sánchez-Junco, l’importo già pagato include interessi e sovrattasse. Inoltre, è stato comunicato che Juan Carlos I “resta, come sempre, a disposizione del Pubblico Ministero per ogni procedimento o azione che ritenga opportuna”. Però, il re benemerito, rimane nella sua suite da 15 mila euro al giorno, ormai da quattro mesi, pare che parte dei […]

  

Il blog di Roberto Pellegrino © 2021
jQuery(document).ready(function(){ Cufon.replace('h2', { fontFamily: 'Knema' }); }); */ ?>