Le Canarie, non solo paradiso per i pensionati italiani

La Spagna si conferma sempre di più la “Terra Promessa” di un gran numero di Italiani sempre in aumento. Negli ultimi dieci anni il Paese Iberico ha attratto 73.033 italiani, giunti a Madrid, Barcellona, Valencia e Bilbao, ma anche nelle Isole Baleari e Canarie per studiare, lavorare e vivere. Di questo numero 21.676 italiano hanno scelto le Isole Canarie. Dove esiste “il miglior clima del mondo”, tra estati non bollenti e inverni che sono delle primavere tiepide. Attualmente nell’arcipelago delle principali sette isole maggiori delle Canarie vivono poco meno di 50 mila italiani (la maggior parte pensionati) su una popolazione […]

  

La lobby dei tassisti (mafiosi) che impediscono le innovazioni nel trasporto in Italia

Nel Decreto sulla Concorrenza che il Governo dovrebbe approvare a breve, la parte inerente i taxi è stata stralciata dopo la solita violenta protesta della lobby dei tassisti, che sfiora l’organizzazione criminale per come pensa e per come agisce. Dopo le minacce di morte agli ad di Uber, stalkerizzati fino al portone di casa, le rivolte che scatenano con la polizia ogni volta che sentono minacciati i loro privilegi (che esistono soltanto in Italia), ancora una volta un esecutivo si è calato le braghe davanti a loro, i padroni dei servizi pubblici di trasporto, i violenti e ignoranti che dettano […]

  

La Giustizia spagnola è una tragica commedia

CVD. Come volevasi dimostrare, ancora una volta, la Giustizia spagnola non ha perso l’occasione di mostrare la sua assurda, demenziale debolezza nel non fare mai giustizia. Da Girona, Comunità della Catalogna, a un centinaio di chilometri della capitale Barcellona, arriva l’ennesima conferma. L’ennesimo errore di un Tribunale che già in passato, parlando di casi di connazionali italiani, nega la giustizia a una persona italiana, a una famiglia, a un’azienda italiana. La miopia dei giudici catalano-spagnoli torna palese nel caso di omicidio di Niccoló Ciatti avvenuto nell’agosto del 2017. Il ventenne toscano, durante una vacanza con amici, fu massacrato da tre […]

  

La Spagna avanti con i salari e i diritti dei lavoratori grazie ai soldi Ue

In Italia non cambia mai nulla. Se non i salari che da trent’anni stanno diminuendo. In Spagna, invece, sono cresciuti in due anni del 38%. Che cosa è successo? C’è stato per caso un boom degli Erasmus? L’esplosione della filiera della paella? L’ottimizzazione del mercato della cocaina? Niente di tutto questo. Si è soltanto verificato un contesto sconosciuto nell’ambito italiano. La coalizione di sinistra è andata al Governo è, invece, di tradire gli elettori per rassicurare il mercato e pararsi il sedere davanti allo spauracchio dell’avanzata della destra, che farebbe le medesime cose della sinistra, ma senza rispettare il galateo, […]

  

Madrid dedica una piazza a Raffaella Carrà, i grazie vanno soltanto alla sinistra e ai movimenti gay

«La Spagna per lei era a volte il secondo, a volte il primo Paese», ha detto Sergio Japino, ultimo compagno di Raffaella Carrà che da oggi ha una plazaa lei dedicata a Madrid. Alla cerimonia ufficiale erano presenti la vice-sindaco della capitale spagnola Begoña Villacis e l’ambasciatore italiano Raffaele Guariglia. «Raffaella è una regina — ha dichiarato Villacis — con le sue canzoni ballavamo felici, sentendoci liberi, perché chi le cantava era una persona molto libera». All’inaugurazione molti esponenti del mondo omosessuale che hanno rivendicato la paternità della dedica, sottolineando, per l’ennesima volta, quanto la Carrà fosse un icona per […]

  

La Spagna usa (come sempre) la forza per fermare i dannati di Melilla

Trentotto morti secondo Amnesty International, diciotto secondo la Guardia Civil e la Polizia marocchina. Oltre a un centinaio di feriti con le ossa rotte, traumi cranici, articolazioni spezzate per la caduta dal muro in rete e filo spinato che cinge una delle due turbolenti enclave di Spagna che oggi è stata assaltata da oltre duemila migranti subsahariani (in gran parte sudanesi) in cerca del salto dall’Africa all’Europa via territorio oltremare spagnolo. Verso mezzogiorno quattrocento sudanesi si sono accalcati nella zona sud del confine tra Marocco e Melilla, iniziando ad arrampicarsi sul muro di rete e ingaggiando una battaglia con le […]

  

Il presidente di Frontex, si è dimesso. L’Italia non se ne è accorta

Il direttore esecutivo dell’Agenzia europea per le frontiere (Frontex), – organo cui è affidato il funzionamento del sistema di controllo e gestione delle frontiere esterne dello Spazio Schengen e dell’Unione europea, che intende ricomprendere le autorità nazionali competenti per il controllo delle frontiere – il francese Fabrice Leggeri, lo scorso 29aprile si è dimesso. Notizia che, mentre in Spagna ha avuto l’attenzione che meritava, in Italia, invece, è passata del tuto inosservata. Accusato di un gestione disastrosa dei migranti, con azioni poco chiare, come i rimpatri, dopo un’indagine approfondita dell’Ufficio europeo per la lotta antifrode (OLAF) sulla sua condotta a […]

  

Madrid è in difficoltà per lo scandalo “Catalangate”

Nel regno di Spagna con Parlamento e Costituzione infuria da tempo la bufera del presunto spionaggio ai leader nazionalisti catalani. Lo scandalo era emerso alla fine del 2020, dopo i disordini a Barcellona. Negli ultimi tempi il livello di scontro è aumentato tanto da coinvolgere il Governo del socialista Pedro Sánchez, tanto che lo scorso 28 aprile, l’esecutivo di colazione si è salvato in extremis mentre stava votando un pacchetto di misure economiche e sociali per ammortizzare la guerra in Ucraina. I partiti separatisti catalani, finora soci del Governo, hanno tolto il loro appoggio, per denunciare il “Catalangate“. Sánchez ha […]

  

La Spagna ha un piano ambizioso per liberarsi del petrolio e carbone

Nel 1990 i nostri “cugini” spagnoli avevano già le idee molto chiare per quanto riguarda la decarbonizzazione del loro Paese. A differenza dell’Italia che aveva soltanto l’obiettivo di proibire l’energia termonucleare, gli spagnoli sapevano che avrebbero dovuto rivolgersi alle energie rinnovabili semplicemente osservando le loro terre, baciate quasi ogni giorno dal sole, attraversate dal vento e ricche di acque marine e fluviali.Ognuna delle 17 comunità oggi consuma tra il 45 e l’85 per cento di energia prodotta in modo pulito, gratuito (non compra la materia prima) ed ecosostenibile. Milioni di euro d’investimene (anche con i soldi di Bruxelles) hanno fatto […]

  

Il soprano Eleonora Buratto, dopo il successo al Teatro di Madrid porta Puccini a New York

Ha appena concluso al Teatro Real de Madrid, nella parte di Mimì, le repliche della Bohème di Puccini, tra dicembre 2021 e la prima settimana di gennaio 2022. Il soprano Eleonora Buratto, classe 1982, nata a Mantova e residente nella Franciacorta, è un’artista instancabile e la attende un nuovo anno ricchissimo d’imegniin giro per il mondo, benché la pandemia. L’ho intervistata per “Piel de Toro”, Blog de Il Giornale. Buongiorno Eleonora, che cosa ha provato a ritornare a calcare il palcoscenico con il pubblico in sala dopo un anno difficile per l’opera. È stata una grandissima emozione, perché sa sempre […]

  

Il blog di Roberto Pellegrino © 2022
jQuery(document).ready(function(){ Cufon.replace('h2', { fontFamily: 'Knema' }); }); */ ?>