Il Marocco minaccia di aprire nuovamente il rubinetto dei migranti

A una decina di giorni dall’emorragia di migranti che hanno raggiunto la spiaggia nord di Ceuta, spinti dalla polizia marocchina che li letteralmente gettati in mare, donne, bambini e neonati, le autorità di Rabat hanno minacciato Madrid di inondare nuovamente l’enclave spagnola di clandestini.Sarebbe l’ennesima ripicca dei marocchini contro il Governo del socialista Pedro Sánchez che trattiene, in stato di fermo, in un ospedale di Saragozza, Brahim Ghali, comandante del Fronte Polisario per la liberazione del Sahara Occidentale che, Rabat, considera un sanguinario terrorista. Anche Madrid vuole processare Ghali e lo scontro diplomatico ha coinvolto anche i reali di Spagna […]

  

Spagna, tassa di successione più alta che in Italia

In Italia si sta discutendo in Parlamento della famigerata tassa di successione. Il Partito Democratico, guidato da poche settimane da Enrico Letta, ha proposto di aumentare le aliquote per i più ricchiI del Paese che sono l’1% della popolazione, un dato probabilmente lontano dalla verità, considerato lato tasso di evasione fiscale. Il denaro proveniente da questa tassa andrà a finanziare un aiuto concreto per avviare i diciottenni al lavoro a continuare gli studi. In Europa l’Italia si differenzia per avere una tassa di successione con aliquota molto bassa, rispetto ad esempio alla Francia, Germania e Regno Unito, ed anche rispetto […]

  

A Madrid trionfa la destra e sprofonda Podemos

Lo chiamano “l’Uragano Isabel”, ma non preoccupa l’incolumità di Madrid con il suo bel clima caldo secco. È stato un ciclone incontenibile il trionfo della quarantaduenne Isabel Díaz Ayuso, la governatrice uscente della Comunità di Madrid che ha avuto quasi un plebiscito: la metà dei 136 seggi oltre a quelli Vox con cui ha la maggioranza assoluta sopra i socialisti, gli eco-socialisti e i brandelli dei grillini spagnoli, rimasti pure orfani della loro guida e fondatore, Pablo Iglesias. Con il 44% dei voti, 65 seggi, diventati 79 con l’alleanza con l’ispano-cubana Rocío Monasterio, l’asso nella manica di Santiago Abascal, il […]

  

In Spagna le leggi più severe contro l’omofobia

In Spagna, sull’onda progressista e zapateriana, sin dal 2004 esistono norme specifiche contro l’omofobia. Il Codigo Penal punisce, con provvedimenti più o meno severi, alcuni reati se commessi con discriminazioni basate sull’«orientamento sessuale» o sul «genere» della vittima. Tra questi i reati di incitamento all’odio e alla violenza o la diffusione consapevole di informazioni false e ingiuriose, come avverte l’Art. 510.L’Art. 511 punisce con una multa e, nei casi più gravi, con il carcere, un funzionario pubblico che nega una prestazione a un cittadino sulla base del suo «orientamento sessuale» o per «ragioni di genere». Rischia anche l’interdizione dal suo […]

  

Il blog di Roberto Pellegrino © 2021
jQuery(document).ready(function(){ Cufon.replace('h2', { fontFamily: 'Knema' }); }); */ ?>