La lobby dei tassisti (mafiosi) che impediscono le innovazioni nel trasporto in Italia

Nel Decreto sulla Concorrenza che il Governo dovrebbe approvare a breve, la parte inerente i taxi è stata stralciata dopo la solita violenta protesta della lobby dei tassisti, che sfiora l’organizzazione criminale per come pensa e per come agisce. Dopo le minacce di morte agli ad di Uber, stalkerizzati fino al portone di casa, le rivolte che scatenano con la polizia ogni volta che sentono minacciati i loro privilegi (che esistono soltanto in Italia), ancora una volta un esecutivo si è calato le braghe davanti a loro, i padroni dei servizi pubblici di trasporto, i violenti e ignoranti che dettano […]

  

La Giustizia spagnola è una tragica commedia

CVD. Come volevasi dimostrare, ancora una volta, la Giustizia spagnola non ha perso l’occasione di mostrare la sua assurda, demenziale debolezza nel non fare mai giustizia. Da Girona, Comunità della Catalogna, a un centinaio di chilometri della capitale Barcellona, arriva l’ennesima conferma. L’ennesimo errore di un Tribunale che già in passato, parlando di casi di connazionali italiani, nega la giustizia a una persona italiana, a una famiglia, a un’azienda italiana. La miopia dei giudici catalano-spagnoli torna palese nel caso di omicidio di Niccoló Ciatti avvenuto nell’agosto del 2017. Il ventenne toscano, durante una vacanza con amici, fu massacrato da tre […]

  

La Spagna avanti con i salari e i diritti dei lavoratori grazie ai soldi Ue

In Italia non cambia mai nulla. Se non i salari che da trent’anni stanno diminuendo. In Spagna, invece, sono cresciuti in due anni del 38%. Che cosa è successo? C’è stato per caso un boom degli Erasmus? L’esplosione della filiera della paella? L’ottimizzazione del mercato della cocaina? Niente di tutto questo. Si è soltanto verificato un contesto sconosciuto nell’ambito italiano. La coalizione di sinistra è andata al Governo è, invece, di tradire gli elettori per rassicurare il mercato e pararsi il sedere davanti allo spauracchio dell’avanzata della destra, che farebbe le medesime cose della sinistra, ma senza rispettare il galateo, […]

  

Madrid dedica una piazza a Raffaella Carrà, i grazie vanno soltanto alla sinistra e ai movimenti gay

«La Spagna per lei era a volte il secondo, a volte il primo Paese», ha detto Sergio Japino, ultimo compagno di Raffaella Carrà che da oggi ha una plazaa lei dedicata a Madrid. Alla cerimonia ufficiale erano presenti la vice-sindaco della capitale spagnola Begoña Villacis e l’ambasciatore italiano Raffaele Guariglia. «Raffaella è una regina — ha dichiarato Villacis — con le sue canzoni ballavamo felici, sentendoci liberi, perché chi le cantava era una persona molto libera». All’inaugurazione molti esponenti del mondo omosessuale che hanno rivendicato la paternità della dedica, sottolineando, per l’ennesima volta, quanto la Carrà fosse un icona per […]

  

Il blog di Roberto Pellegrino © 2022
jQuery(document).ready(function(){ Cufon.replace('h2', { fontFamily: 'Knema' }); }); */ ?>